Editore: Einaudi
Anno edizione: 1997
Formato: Tascabile
In commercio dal: 1 gennaio 1997
Pagine: 400 p.
  • EAN: 9788806145682
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Descrizione

Rudy, un artista punk specializzato in graffiti, sparisce in un vagone della metropolitana di New York. Qual è l'orrore che lo ha risucchiato? Quando ricompare non è più lo stesso: è un vampiro assetato di sangue che si aggira nella ragnatela di tunnel sotto la città. Ma non si tratta di un caso isolato: il vampirismo si diffonde come un'epidemia, diventa la metafora di una possibile resurrezione in forme diverse, in un'America in cui vita e morte si scambiano continuamente i ruoli. Skipp e Spector sono, con David Schow, i teorici e i fondatori del movimento splatter-punk.

€ 4,46

€ 8,26

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 7,02

€ 8,26

Risparmi € 1,24 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Vampire Lover

    21/11/2007 23:22:02

    “The Light at The End” è un romanzo cult della letteratura vampirica (citato da Massimo Introvigne nel suo eccellente saggio “La Stirpe di Dracula”). L’avvincente, adrenalinica narrazione, caratterizzata da descrizioni vivide e da ritmo incalzante, va dritta all’immaginazione del lettore come una stilettata. L’atmosfera ricorda quella della scena di Spike nel vagone della metropolitana in “Buffy The Vampire Slayer”. Il plot, nel complesso, risulta brillantemente sfaccettato e duro come un tagliente diamante. Leggetelo: non ve ne pentirete!!!

  • User Icon

    DarthMic

    14/09/2004 22:46:33

    Un 'Horrorino' abbastanza godibile, senza particolari momenti di suspance(anzi a volte un po' palloso) ma tutto sommato piacevole. Splatter al punto giusto soddisferà i lettori vogliosi di scene putride. Consiglio questo libro agli amanti dei giochi di ruolo, soprattutto ai giocatori di "Vampire: the Masquerade" dal quale gli autori hanno indubbiamente pescato molte dinamiche del vampirismo 'moderno'. Sempre in ambito giochi di ruolo il libro si distingue per una traduzione abbastanza raffazzonata... (alcuni protagonisti sono appassionti giocatori di 'segrete e draghi'...)

Scrivi una recensione