Traduttore: I. C. Blum
Editore: Adelphi
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 15 ottobre 2015
Pagine: 411 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788845930201
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

La autobiografia di Oliver Sacks: una rassegna di passioni, descritte con la lucidità dello scienziato, l'audacia dello psiconauta e con la schiettezza del diagnosta. Sarà un piacere per i lettori di Sacks sentirlo parlare di sé.

«I molti lettori dei libri di Oliver Sacks avranno sospettato che la personalità di questo anticonvenzionale, geniale investigatore di casi clinici dai risvolti affascinanti potesse essere altrettanto singolare. Uscita a poche settimane della morte dell’autore, questa biografia lo conferma, oltre a far apprezzare ancora una volta le sue doti di narratore vivace e scorrevole.» - Masolino D’Amico, TTL-La Stampa

«Da bambino desideravo con tutto me stesso movimento ed energia, libertà di muovermi e poteri sovrumani. Godevo fugacemente di queste cose quando sognavo di volare».

«Sono un uomo dal carattere veemente, con violenti entusiasmi ed estrema smoderatezza in tutte le mie passioni» scriveva Oliver Sacks in un articolo apparso il 19 febbraio 2015 sul «New York Times», nel quale annunciava, con brutale sobrietaà di soffrire di un male incurabile. È quindi inevitabile che In movimento, la sua autobiografia, sia innanzitutto una rassegna di passioni, descritte con la lucidità dello scienziato e l'audacia dello psiconauta, con la schiettezza del diagnosta e il gusto per la digressione di un dotto seicentesco. E sarà un piacere, per i lettori di Sacks, sentirlo parlare di sé: dell'ossessione per le moto e il sollevamento pesi, della dipendenza dalle amfetamine, del lacerante rapporto con il fratello schizofrenico e con la madre (il «più profondo e forse, in un certo senso, più vero della mia vita»), di quando disintegrò per l'ammirazione unita alla frustrazione un libro di Aleksandr Lurija, il fondatore della neuropsicologia e di quella «scienza romantica» a cui sarebbe sempre rimasto fedele. Alla fine, non si potrà evitare di riconoscere che Oliver Sacks è stato il più romanzesco di tutti i personaggi romanzeschi di cui ha scritto. Soprattutto, questo resoconto di studi e amicizie, legami sentimentali e debiti intellettuali, abitudini e fissazioni è un'ulteriore riprova che per Sacks il «delicato empirismo» di Goethe non era un semplice metodo di ricerca, ma uno stile di vita.

€ 18,70

€ 22,00

Risparmi € 3,30 (15%)

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 22,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Stella.Yv

    13/04/2016 15:20:53

    Avendo seguito tutta la sua produzione letteraria, in movimento arricchisce ulteriormente tutti i suoi scritti. Oliver si mette a nudo e svela i scenari e le emozioni dietro ogni suo opera. La sua sessualità, la situzione difficile con il fratello, le immense soddisfazioni e tutta la sua esuberanza, il suo essere ecclettico nella vita e nelle scienze. Uomo straordinario!

  • User Icon

    AdrianaT.

    23/01/2016 09:38:31

    Non avevo ancora letto nulla di Sacks. I suoi titoli mi attraevano ma non abbastanza da mettermici con impegno. Fino a 'In movimento', l'autobiografia. Psichiatra e neurologo; medico, motociclista e scrittore inglese trapiantato negli States dei ruggenti anni '60. Il racconto della sua vita mi è piaciuto, anche se indugia un po' troppo sui casi clinici, sui suoi libri e, da grafomane quale era, si dilunga in descrizioni medico-scientifiche che possono annoiare se non si ha uno specifico interesse in quella materia. Per il resto, una persona ricca di interessi, brillante, estrosa e dalla grande energia vitale, e comunque un cultore ed amante della scrittura: "L'atto di scrivere è, di per se stesso, sufficiente: serve a chiarire i miei pensieri e i miei sentimenti. E' parte integrante della mia vita mentale; le idee emergono e prendono forma nell'atto della scrittura."

  • User Icon

    roberto

    14/01/2016 11:21:19

    Una bella conclusione di una vita piena e appagante condotta da un uomo fuori dagli schemi, intelligente e dai molteplici talenti.

Scrivi una recensione