Recensioni In nome di Dio. La morte di papa Luciani

  • User Icon
    01/01/2021 21:10:25

    E’ la cronaca della morte di Papa Albino Luciani, ossia Giovanni Paolo I. Il saggio racconta l’inizio del suo breve pontificato e della corruzione della chiesa di Roma negli anni di piombo. L’autore raccoglie insieme tutti i fatti di quegli anni e giunge alla conclusione (non riscontata da prove), che la morte del Papa non sia avvenuta in modo naturale Dopo la sua elezione, Albino Luciani era all’opera per riformare e ripulire la Chiesa e gli uomini a comando della banca vaticana (ior). La morte per mano altrui non può essere comprovata, ma tutte le organizzazioni, i protagonisti e le vicende di quegli anni oscuri sono tutte vicende esistite, fanno parte della storia italiana. Nonostante ciò gli indizi fanno molto pensare all’omicidio del Papa. Massoneria italiana, la cosiddetta P2, il crack del Banco Ambrosiano, l’Opus Dei, sono gli ingredienti di questo libro, dove uomini che vogliono un mondo più giusto, rimangono vittime di un sistema corrotto e malvagio. Un libro che lessi per prima volta in età adolescenziale e che ho ritrovato ultimamente all’usato perché fuori commercio. Lo cercavo da tempo per poterlo rileggere sotto una visione più matura, e mi sono resa conto che non era cambiato poi molto: l’ho letto con entusiasmo e interesse allora e adesso.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    24/11/2020 09:04:47

    Letto e riletto, inquietante per certi versi ma in realtà non stupisce. Dentro il vaticano si commettono crimini orrendi da sempre, ma non se ne puo' parlare. Yallop lo fa in modo chiaro e comprensibile a tutti. E chi non vuole vedere continua a parlare di congiure contro la Chiesa.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    24/06/2018 15:14:56

    Un'amica mi presto' questo libro nel 1987, quando in libreria non se ne trovava piu' nemmeno una copia. Si vocifera che il Vaticcano se le fosse comprate tutte. Per quanto Yallop possa aver romanzato i fatti, resta piu' di qualche dubbio, anche alla luce di tanti eventi successivi. Le indagini su IOr, P2, OCRS, il crack del Banco Ambrosiano da cui Marcincus si salvo' grazie al passaporto Vaticano, la sparizione di Emanuela Orlandi. Ho riletto piu' volte questo libro, avendo ogni volta ancora piu' salda la sensazione che contenga tantissima verita'. Una lettura davvero illuminante, per me.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    23/08/2016 22:58:26

    ho letto il libro,come prevedevo e dalle mie indagini storiche,il libro si può identificare in un vero e proprio atto di indagine giudiziaria per un'omicidio,ma commesso in un altro stato in cui le leggi italiane valgono come zero, sopratutto dove alcuni prelati anche tuttora con la loro mielosità e gentilezza,cercano di arricchirsi le proprie tasche, come adesso che a capo del Vaticano c'è un gesuita del Sud America, Opus Dei, dove Gelli là si era rifugiato e là aveva robustissimi depositi di denaro contante. Pecunia est in nomine dei.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    28/06/2016 14:39:53

    Tremendo, sconcertante, un libro che ti lascia il cuore amaro. Albino Luciani è un martire dei nostri tempi. Alcuni paragrafi, soprattutto quelli che descrivono le frodi finanziarie e gli intrallazzi tra banche, sono un po' difficili da seguire se non si ha una conoscenza basilare dell'argomento. Inoltre la traduzione è alle volte di scarsa qualità. Ne consiglio comunque la lettura a tutti.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    05/04/2016 17:40:21

    Scritto datato ma sempre valido e ben dettagliato (un detto diceva SCV non più Stato del Vaticano ma Se Cristo Vedesse). Pochissime critiche negative mi sembrano molto ingiustificate, asserendo mancanza di prove, che invece l'autore sostiene per trovare una controparte ufficiale in grado di confutarle. Basta ricordare la citata epopea di Marcinkus a capo dello IOR, e giustamente contrastato da Papa Luciani, per riflettere su tale negativismo, visto che con un decennio di ritardo Marcinkus è stato allontanato dalla carica per spegnersi sui campi di golf a Tucson (evitando così penose testimonianze indagini Sindona e Calvi)

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    02/01/2016 18:39:07

    Credo che sulla validità del libro e delle argomentazioni riportate ci sia poco da discutere. Pur non riportando prove dimostrabili e valide per un eventuale procedimento legale, Yallop porta alla luce una serie di fatti, testimonianze e situazioni che non possono essere assolutamente negate. Ottimo documento ed ottima lettura, scritta molto bene, facilmente leggibile e comprensibile, nonostante l'infinità di cose riportate. Gran bel libro, grande l'onta vaticana portata a galla.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    19/01/2015 12:13:56

    E'un libro eccezionale.Tutto quello che è stato scritto segue una logica ben determinata. Mancano riferimenti per comunicare con l'autore e potergli chiedere pareri e chiarimenti su quanto scritto. Serve una nuova ristampa-provocazione per indurre Papa Francesco a riaprire e risolvere definitivamente il caso.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    19/09/2014 20:23:13

    Libro figlio del suo tempo. Da questo discende tutto quel filone contemporaneo che pretende di affermare con sicumera che nel Vaticano avverrebbero i peggiori misfatti dell'universo. Ma un conto sono le ipotesi, un conto le prove. Quanti ingenui leggono questo libro come se si trattasse degli atti di un processo! e sanno pochissimo di meccanismi ecclesiastici, e parlano e parlano ...

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    07/11/2011 10:40:35

    Dopo averlo riletto a distanza di anni mi domando se per le beatificazioni vengono realmente consultati tutti i documenti che riguardano i vari personaggi e se tengono conto della gravità delle affermazioni riportate nel libro sempre se veritiere, ma non ho notizia di smentite o denunce.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    25/10/2011 16:33:16

    Scritto in maniera semplice ed accattivante, una vera chicca per chi come la sottoscritta voleva addentrarsi nei misteri della morte di Papa Luciani e nello sporco labirinto degli affari italiani. Bellissimo!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/06/2010 00:27:32

    Dio esiste e sempre esisterà, Egli è dappertutto, tranne che nella chiesa e tantomeno nel Vaticano, e questo è uno dei tanti scritti su fatti storici delle malefatte di costoro mel corso di diciotto secoli. Assassini? Nulla di nuovo sotto il Sole. Che sia sempre onorato il nome di Papa Giovanni Paolo Primo, Albino Luciani, il vero Santo, il Papa del sorriso, tenero di cuore ma roccia nell'inutile tentativo di riportare la chiesa al vero Cristo.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    08/06/2010 14:48:51

    Libro molto interessante. Ben argomentato e sicuramente attendibilissimo. Voto 4,5

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    19/02/2010 17:23:50

    Ho riletto dopo molti anni questo libro e lo trovo magnifico. Le prove?. Ma vi pare che qualcuno lasci prove nei meandri vaticani? E se anche quel qualcuno lascia in giro le tracce del misfatto e un altro qualcuno le trova, pensate che il secondo qualcuno vada dai carabinieri? Sveglia! Babbo Natale non esiste! Una vecchietta del mio paese (un piccolo paesino del Veneto), di quelle che vanno ogni giorno a messa, mi disse il giorno in cui si ebbe notizia della morte: - I lo ga' copa', parche' el no ghe faseva comodo (lo hanno ucciso, perche' dava loro fastidio). - Visto? Una vecchietta ignorante (= senza titoli di studio, ma non stupida) della montagna bellunese aveva capito tutto subito. Vi pare che i farabutti dal sottopanza cremisi lascino in giro delle prove? Leggete VATICANO S.p.A. di Gianluigi Nuzzi e capirete come funziona il sistema all'interno delle mura leonine.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    18/07/2009 14:13:59

    Libro fondamentale. Mi resta solo una domanda: il Vaticano ha sempre IMPEDITO l'esame autoptico sul Pontefice prematuramente e misteriosamente scomparso; perché? A volte per cancellare miti e leggende cospirative basta poco. Sempre che siano miti e leggende cospirative...

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    15/06/2009 14:56:10

    Un libro bellissimo, dovrebbero leggerlo tutti. Diffondiamo con il passaparola libri come questo,ci aiuta a capire in che mondo viviamo. Informarsi e' un dovere di tutti!!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    07/11/2008 12:28:43

    Libro ben scritto che ci descrive vita ed opere dell'uomo Albino Luciani, prim'ancora che del missionario: tutto ciò assumendo a riferimento fatti, testimonianze, circostanze tutti minuziosamente documentati, verificati ed inoppugnabili. Quando si finisce di leggere il libro - e lo si legge con piacere tutto d'un fiato - si comprende l'importanza dirompente che ha avuto un uomo come Papa Luciani ed i propositi, poi traditi, che hanno animato la sua persona ed il suo operare non solo durante i 33 giorni di Pontificato, ma durante l'intera sua vita pastorale.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    30/06/2008 15:15:32

    Secondo il consiglio datogli da Suor Lucia a Coimbra:"ou todo ou nada"ossìa "o tutto o niente"Albini Luciani voleva ripulire la Chiesa e probabilmente rivelare il vero "esplosivo" " terzo segreto di Fatima" ma non gli fu permesso.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    29/03/2007 22:18:18

    Molti lettori rimangono stupefatti dal leggere il libro. Che dire? La morte di Luciani faceva parte di un disegno. Nel 1978 il leader albanese Enver Hoxha scrisse nel suo diario politico (Le superpotenze) che la morte di Luciani ebbe l'effetto immediato di eleggere un papa diverso. Un papa al servizio degli USA ed al servizo del CIA. Sì ciò è stato scritto nel 1978!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/01/2007 01:41:11

    Dove c'è la chiesa è sicuramente assente Dio, questo forse il papa lo aveva capito, come si può credere a questa banda di straricchi che detiene un potere temporale da quasi 1500 anni, liberiamoci dell'impero e torniamo al vero Dio che ci ha mandato il suo messaggero povero e sfruttato, è li tra i poveri e gli emarginati della terra che c'è un Dio e non nelle ricche sale vaticane dove si giocano solo sporchi interessi economici.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    09/11/2006 23:05:59

    Ho letto il libro: SCANDALIZZATO.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    08/11/2006 19:54:54

    Mi dispiace per i tanti affrettati detrattori di questo libro inchiesta a mio modestissimo parere molto ben documentato anche se comunque - onestamente- a tratti un po' incongruo e perfettibile (consiglio vivamente di integrarlo con l'ultimo titolo dello stesso autore inglese e cioe' "HABEMUS PAPAM" del 2005 e col romanzo thriller "LA MORTE DEL PAPA" di Luis M. Rocha del 2006), ma invito sommessamente a leggerlo attentamente prima di giudicarlo perche' tra il dire e il fare c'e' di mezzo ...lo studiare (cioe' il faticare). Poi ci si puo' fare qualsiasi opinione, ma con cognizione di causa almeno. Troppo facile e affrettato giudicare un libro solo per partito preso e senza leggerlo perche' - ripeto- giudicare senza almeno leggere e' fare come il cane che orina per lasciare un segno. Studiare e meditare, gente. Massimo

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    31/10/2006 17:54:15

    POESIA GIOVANNI PAOLO I Ricordo, con immenso amore nel cuore, il Papa dal puro sorriso del Cielo, dal tono vero della voce di Cristo. Fu breve il Suo pontificato come le fragili ed esili foglie, in autunno, sui rami degli alberi al veleno del vento! Silvana Pagella

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    29/10/2006 19:02:45

    POESIA GIOVANNI PAOLO I Ricordo, con immenso amore nel cuore, il Papa dal puro sorriso del Cielo, dal tono vero della voce di Cristo. Fu breve il Suo pontificato come le fragili ed esili foglie, in autunno, sui rami degli alberi. Silvana Pagella

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    09/09/2006 15:37:41

    Libro inquietante. Difficile non crederlo plausibile. Le lobby del potere erano, sono e, probabilmente, saranno sempre le stesse. Solo che stavolta infrangono le speranze di chi, nella chiesa, trova sostegno.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    09/05/2006 16:26:14

    Un conto le ciancie, un altro, le prove...

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    01/04/2006 15:50:05

    un libro bellissimo. Ed è strabiliante come nel luogo più santo del mondo il vicario di Cristo possa essere ucciso così. Troppe bugie, troppa politica e troppa poca moralità. Mi rivolgo ai lettori di questa recensione... spargite la voce: dita cosa avete letto, raccontate tutto. Diffondiamo insieme qst libro, xk possa aprire le menti del mondo.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    19/12/2005 13:53:55

    SENZA PAROLE! Si dovrebbe distribuire, come le pagine gialle, in ogni casa italiana. ONORE A TE PAPA LUCIANI.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    04/11/2005 19:10:29

    Il lavoro di Yallop è sicuramente coraggioso e dunque apprezzabile. Certo, la tesi esposta è supportata solo da dati indiziari, ma nel complesso la teoria regge ed è condivisibile. La nota negativa - decisamente negativa - riguarda però la traslazione italiana, che nel complesso risulta spesso sconclusa. Gli errori dei due traduttori non riguardano solo la sintassi di intere frasi (a volte contorte e scorrette come un tema di uno scolaro delle medie), ma pure il significato di alcuni termini e nomi propri italiani che vengono rivoluzionati (ad un certo punto Yallop cita più volte una rivista che ci traducono come "Civiltà Cristiana": è incredibile, il titolo del bisettimanale dei gesuiti è invece "Civiltà Cattolica"..errore inqualificabile).

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    Carlo
    06/09/2005 11:52:16

    L'opinione di Yallop su questa vicenda è la stessa ke ho avuto quando ho saputo della morte di Papa Luciani, e penso ke sia anke quella di molti altri ke hanno avuto modo di sentire le parole del Papa. Era finalmente l'uomo giusto al posto giusto nel momento giusto, ma qualkuno ha deciso ke era troppo pericoloso. E tutto questo nel nome del dio denaro. Quanto vale la vita di un uomo così? E ki ci risarcirà dei soldi "fregati" agli italiani (oltre 1 miliardo di dollari del tempo)? Forse il vaticano? Ci hanno messo 500 anni a riconoscere le scelleratezze dell'inquisizione, quanto ci metteranno a farci finalmente sapere la verità? D'altra parte è costume normale del vaticano inventare menzogne per nascondere i vari "scheletri" ke hanno negli armadi, è troppo comodo (come fanno molti "religiosi") affermare ke essi rispondono solo "a Dio e a Roma" (intesa naturalmente come stato vaticano). Sarebbe ora di spezzare quest'omertà e soprattutto quei centri di potere che nella santa sede si annidano; è troppo comodo tirare in ballo i Patti Lateranensi quando si tratta dell'8x1000 o richieste varie di denaro fatte ai cittadini italiani ed arroccarsi dietro al fatto di essere "uno stato estero e sovrano" quando invece devono rispondere di violazioni alle leggi. Marcinkus è stato nascosto in vaticano x anni senza poter essere arrestato, però i quattrini rubati dai suoi soci erano e sono italianissimi. Invece di buttare miliardi in spot televisivi farebbero meglio a devolvere le stesse somme in opere veramente meritorie. Papa Luciani voleva far questo ed era pronto ad andare contro tutto e contro tutti, ma gli hanno tagliato le ali troppo presto. NON DIMENTICATELO MAI, ANZI FATELO CONOSCERE AL MAGGIOR NUMERO DI PERSONE, SI MERITA ALMENO QUESTO !!!!! LUI DOVREBBE DAVVERO ESSERE PROCLAMATO SANTO, NON ALTRE PERSONE, CERTAMENTE MERITORIE, MA DI FATTO COMPLETAMENTE INERTI DI FRONTE AI VERI PROBLEMI !!!!!!

    Leggi di più Riduci