In questo piccolo mondo

Philip K. Dick

Traduttore: S. Fefè
Curatore: C. Pagetti
Editore: Fanucci
Anno edizione: 2003
Pagine: 345 p., Brossura
  • EAN: 9788834709542

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    peter

    25/09/2008 21:30:04

    l'atmosfera è unica. Dick rende travolgente la banalità di una storia comune.

  • User Icon

    roberto cocchis

    28/08/2006 15:07:00

    Alla faccia dell'opera minore! Ci sono in giro tanti di quei tromboni che hano ricevuto patenti di grandi scrittori senza aver scritto un rigo appena decente e che, secondo me, intimamente venderebbero l'anima la diavolo pur di saper scrivere una pagina di un romanzo così. Certo che, alla Fanucci, hanno una fiducia cieca nel gusto dei loro lettori: non dico che la presentazione è scoraggiante ma, insomma, non si può dire che sia stata scritta da un imbonitore.

  • User Icon

    andrea

    04/11/2004 17:57:18

    Libro stupendo. In realtà chi adora dick, adora tutti i suoi libri. Non solo quelli di fantascienza.

  • User Icon

    Latinese

    29/09/2003 19:57:00

    C'è gente che ama Dick: si sono letti tutti i romanzi, letti e riletti, conoscono le trame a memoria eccetera. Però quando Dick non scrive fantascienza non lo mandano giù. Per cui romanzi come questo, oppure Mary e il gigante, o L'uomo dai denti tutti uguali non li amano, anzi, li detestano. Be', se lo leggessero, questo libro, e forse capirebbero perché Dick era un grande scrittore sempre, qualunque cosa gli venisse in mente di scrivere. Non è vero che Dick è solo fantascienza; senza nulla togliere a Ubik o Valis (romanzi meravigliosi), nel numero dei suoi capolavori si deve assolutamente mettere anche questo. Ci sono delle pagine che fanno venire i brividi: e il finale, nella sua amarezza (ma non è un finale del tutto negativo), è fenomenale. Grazie alla Fanucci per averlo tradotto, finalmente, e speriamo che si sbrighino a tradurre anche l'ultimo inedito importante, Humpty Dumpty in Oakland.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione