Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Indagini senza indizi: La lama del rasoio-Sangue color ruggine-Non tornerete a casa-Mutt & Jeff-Spari di mezzanotte - Massimo Lugli - ebook

Indagini senza indizi: La lama del rasoio-Sangue color ruggine-Non tornerete a casa-Mutt & Jeff-Spari di mezzanotte

Massimo Lugli

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 809,46 KB
Pagine della versione a stampa: 512 p.
  • EAN: 9788854187016
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 4,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Dal finalista Premio Strega
200.000 copie

. L’istinto del Lupo . La legge di Lupo solitario . La lama del rasoio . Sangue color ruggine . Non tornerete a casa . Mutt & Jeff . Spari di mezzanotte

Tensione e suspense dal finalista al Premio Strega
7 gialli in un solo volume

Dal maestro del thriller italiano finalista al Premio Strega


Lontano dalle strade battute dalla gente perbene, all’ombra dei palazzi del potere, c’è una città violenta e spietata, in cui la lotta per la sopravvivenza è il pane quotidiano e l’omicidio è un rischio da correre ogni giorno. Questa città nascosta, che ai più è nota soltanto per i trafiletti di cronaca nera, è la fonte di ispirazione di Massimo Lugli. Nei due romanzi (L’istinto del Lupo – finalista al premio Strega – e La legge di Lupo solitario), la sua penna tagliente e appassionata ricostruisce la storia della discesa nell’inferno metropolitano di Lupo, prima ricco borghese e poi barbone, tra personaggi memorabili per nobiltà o viltà d’animo, fame, freddo, inganni, perversioni di ogni genere, ma anche inaspettati spunti poetici. Protagonista di La lama del rasoio è invece il funzionario della Mobile Marcello Mastrantonio, alle prese con tre intricati delitti, misteriosamente legati tra loro.
Arricchiscono il volume quattro racconti brevi (Sangue color ruggine, Non tornerete a casa, Mutt & Jeff, Spari di mezzanotte).

Hanno scritto dei suoi libri

«Le case dei ricchi e le baracche, le violenze criminali, quelle politiche, l’aspetto sconosciuto di una metropoli.»
Corrado Augias

«Una prosa accesa e coinvolgente [...] dal ritmo mozzafiato, ogni capitolo un colpo di scena. Un libro che prende e che non si dimentica.»
Corriere della Sera

«Una storia bellissima per il giornalista di Repubblica.»
Il Venerdì di Repubblica

«Una favola feroce.»
La Stampa

«Lugli ha fiato narrativo, ha tenuta, appassiona.»
Il Sole 24 ore

7 gialli in un solo volume


Massimo Lugli

Giornalista di «la Repubblica», si è occupato di cronaca nera come inviato speciale per 40 anni. Ha scritto Roma Maledetta e per la Newton Compton La legge di Lupo solitario, L’Istinto del Lupo, finalista al Premio Strega, Il Carezzevole, L’adepto, Il guardiano, Gioco perverso, Ossessione proibita, La strada dei delitti, Nelmondodimezzo. Il romanzo di Mafia capitale e, nella collana LIVE, La lama del rasoio. Suoi racconti sono contenuti nelle antologie Estate in giallo, Giallo Natale, Delitti di Ferragosto, Delitti di Capodanno e Delitti in vacanza. Cintura nera di karate e istruttore di tai ki kung, pratica fin da bambino le arti marziali di cui parla nei suoi romanzi.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    anna

    20/09/2018 13:36:45

    Un giallo vecchio stile! Poliziotti, investigazioni, omicidi e colpevoli tutto nella classicità più assoluta. Roma, il vicequestore Mastrantonio a quattro giorni dalle sue agognate ferie estive, si tova invischiato in un caso un po’ rognoso. Il suo unico desiderio era imboscarsi il più possibile e non avere grane. Ma il suo capo non la pensava alla stessa maniera e in un giorno di caldo torrido lo spedisce in un canile fuori Roma per prendere la testimonianza del medico veterinario del posto. Il ritrovamento di cani talmente malconci che sicuramente sono attribuibili ad un giro intorno ai combattimenti clandestini. Il caso non sembra particolarmente impegnativo per Mastantonio, solo scocciante, ma sa che vuole fare un po’ di indagini per coscienza e poi dileguarsi. Ma i sogni del vicequestore verranno infranti da una serie di omicidi che accadranno da lì a pochi giorni, due uomini e una donna uccisi, con la stessa metodologia, un taglio netto e pulito da un orecchio ad un altro, naturalmente risulta quasi subito chiaro che i cani e gli omicidi siano correlati, bisogna trovare movente, colpevole e mandante. Il poliziotto nonostante le sue remore e le imminenti vacanze indaga con solerzia e acume. Non manca, nel racconto, un tono leggero, correlato da battute piene d’ironia che tanto piacciono alla sottoscritta (alcune volte mi ricordano quelle dell’Ispettore Coliandro, la serie tv). Il finale rispecchia tutto il romanzo, un classico giallo senza inganni ma con imprevisto e qualche parte del corpo malconcia. Assolutamente da leggere!

  • Massimo Lugli Cover

    Dopo aver lavorato per anni a «Paese sera» è inviato speciale de «La Repubblica». Dal 1975 si occupa di cronaca nera e alterna la passione per il giornalismo e per la scrittura con quella per le arti marziali, che pratica fin da bambino e che appaiono sempre nei suoi romanzi. Ha pubblicato Roma maledetta (Donzelli, 1998) e, con la Newton Compton, La legge di Lupo solitario (2007), L’Istinto del Lupo (terzo classificato al Premio Strega 2009 e vincitore del “Controstregati”), Il Carezzevole (2010), L’adepto (2011), Il guardiano (2012), Gioco perverso (2012), Crimini imperfetti (raccolta di tutte le indagini di Marco Corvino, 2013), Ossessione proibita (2013), La strada dei delitti (2014). Nello stesso anno il suo racconto... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali