L' India nel cuore - Vittorio Russo - copertina

L' India nel cuore

Vittorio Russo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 10 ottobre 2013
  • EAN: 9788868526498
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 17,00

€ 20,00
(-15%)

Punti Premium: 17

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

L' India nel cuore

Vittorio Russo

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


L' India nel cuore

Vittorio Russo

€ 20,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

L' India nel cuore

Vittorio Russo

€ 20,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

L'India, "continente dei superlativi", come l'ha definita l'indianista Domenico Amirante, è la terra del cuore che affascina da secoli il viaggiatore occidentale per la sua distanza straniante dalla nostra cultura. Oggi è una potenza emergente di un miliardo e trecento milioni di abitanti. Meta di pellegrinaggi per affamati di spiritualità e per distratti turisti dell'esotico, ammalia per il suo concentrato di contraddizioni di cui quasi mai si comprende il senso profondo e storico. Ma quando se ne coglie anche solo una piccola parte, si schiude agli occhi un universo di bellezze impensate. Questo libro è il resoconto di un viaggio tra le meraviglie dell'India e le sue ferite millenarie. Ma è anche un viaggio attraverso la geografia impervia della cultura di una società polietnica e balcanizzata, custode però di una sapienza antichissima. Tra nozioni storiche e geografiche, curiosità culturali e vivide descrizioni, il diario diventa percorso di catarsi fra gli affanni di una quotidiana prostrazione e le vette di un sapere millenario. Ed è così che l'avventura diventa scrigno di conoscenza e la conoscenza si fa intimità che permette di possedere veramente quello che si conosce. Si dice che si può entrare in India da cento porte ma è difficile trovarne poi una sola per uscire. L'unica porta è quella che il più delle volte cambia il cuore.
4,91
di 5
Totale 35
5
33
4
1
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Ennio Cavalli - Scrittore

    06/01/2014 13:59:07

    Dopo Quando Dio scende in terra, il bel lavoro di Vittorio Russo che ho avuto il piacere di presentare lo scorso anno in Contemporanea, egli scopre l'India. E la scoperta avviene seguendo un percorso di unione, preferisco chiamarlo così piuttosto che crinale o punto di contatto con l'enorme dimensione mistica di quel Paese. Cosa abbia spinto questo Scrittore a indagare in quelle latitudini e come l'India riesca a entrare nel cuore di un autore fino al punto di fargli sentire l'urgenza di smarcarsi dal bisogno, in certi casi dall'obbligo, di creare una sovrastruttura narrativa, appartiene alla logica delle curiosità culturali non meno che alla sensibilità del narratore. Ringrazio Vittorio Russo che sa trasferire a tutti noi un po' di India nel cuore. (Ennio Cavalli - Poeta, Scrittore, Giornalista - Presentazion de L'India nel cuore a bordo della M/n Cruise Barcelona il 21.04.2013)

  • Non si può che esprimere un apprezzamento sincero per un libro così bello. "L'India nel cuore" nasce da molteplici passioni. Passione per la scrittura che si fa ricerca stilistica (a tratti "trasfigura" in poesia), espansione del vocabolario di una ricchezza incredibile, mai a discapito della comprensibilità. Passione per la conoscenza nutrita da una curiosità insaziabile per il particolare, animata e arricchita da una fame "giornalistica" per la notizia, l'episodio, il quotidiano, l'informazione, il documento, la cronaca, il costume, la storia. Libro nato della volontà di superare i confini geografici e culturali della dimensione del proprio luogo di origine. Ma anche un libro nato dalla passione per i larghi orizzonti e per il viaggiare, viaggiare, viaggiare con lo studio, con l'anima e con la mente, prima che col corpo. E' un libro che dice la passione per la cultura, evidente nelle infinite citazioni, che spaziano dalla pittura alla architettura, dalle informatissime digressioni storiche alla letteratura, sempre mettendo a confronto Oriente e Occidente. E' un lavoro frutto di tanto lavoro alla scrivania. E ancora: è un libro che sottolinea la passione per l'uomo attraverso il continuo soffermarsi sugli occhi, occhi dei bambini, occhi sgranati, occhi pieni di luce, intensità, sorpresa, stupore. E poi i visi come batuffoli di innocenza, visi che sono una melodia vivente. V.Russo ha davvero "L'India nel cuore". Quest'opera è come un grande affresco murale! Ricorda l'ampiezza, la musica, i colori, gli scenari di alcuni capolavori di film storici. Il viaggio diventa il pretesto per un percorso affascinante attraverso la storia, la cultura, la geografia, l'arte, la religione, le ricchezze e le povertà disarmanti di un'umanità originale e straordinaria. Questo libro mette le ali al cuore e alla mente. (Giovanni Traettino - Pastore Evangelico - Presentazione a La Feltrinelli di Caserta - 03.10.12)

  • User Icon

    Irene Vinciguerra lettrice

    08/03/2013 16:48:17

    Gli importanti riconoscimenti che L'INDIA NEL CUORE sta riscuotendo sono il giusto premio per uno splendido libro. La letteratura di viaggio risulta spesso deludente, e finisce con il proporsi come una sorta di inutile duplicato delle tradizionali guide turistiche o, peggio, come rimasticatura di luoghi comuni, ricerca esasperata del "pittoresco", volontà di stupire a tutti i costi. Non è così per questo libro; la scelta di raccontare l'India attraverso le emozioni vissute dall'Autore, permette a noi lettori di condividerle, ci trasporta lì, approfondiamo con lui la conoscenza storica e artistica di quel paese, ne vediamo, attraverso i suoi occhi, la bellezza e le brutture, ne sentiamo gli odori, ne condividiamo il senso di fascinazione, con-partecipiamo della sua angoscia di fronte alla miseria e al dolore. Un libro che arricchisce il cuore ed il cervello di chi lo legge.

  • User Icon

    Bruno Meni - lettore - 31.12.12

    07/03/2013 11:54:10

    Ho appena finito di leggere il libro L'INDIA NEL CUORE e faccio tanti complimenti all'Autore, Vittorio Russo, per la maniera con cui è riuscito a trasmettere, grazie a una scrittura piena di sensibilità, le emozioni che egli ha provato. Ho letto tanti resoconti di viaggiatori, ma attraverso la lettura di questo libro mi sono sentito sulle strade delle città che l'Autore ha visitato, ho sentito gli odori, ho incontrato le persone che egli ha incontrato, sono stato in viaggio con lui e i suoi amici. Penso che tutto questo sia avvenuto solo grazie alla perfetta traduzione delle sensazioni in parole: quelle che hanno riempito un libro meraviglioso: L'INDIA NEL CUORE. Spero che Vittorio Russo viaggi ancora a lungo e porti noi lettori nei suoi viaggi.

  • Nel mese di ottobre 2012 sono stata in India. Un viaggio che mi ha cambiato il cuore. "Ho viaggiato in un tempo e in una storia della vita che non sono miei." Ho vissuto momenti e situazioni inimmaginabili e per me indescrivibili. Al ritorno ho avuto modo di conoscere e leggere il libro "L'India nel cuore"; mai mi era capitato di rivivere cosi intensamente tante emozioni. Mi sono sentita ancora lì, tra quella gente. Vittorio Russo, dice di essere uno come tanti, dice di scrivere come tanti, ma è riuscito a farmi rivivere le suggestioni di un viaggio come nessuno mai prima, perché ha saputo trovare parole per esprimere l'inesprimibile. Questo libro è un viaggio negli occhi e nel cuore della gente.

  • User Icon

    Il Denaro - 22.06.12

    09/01/2013 18:16:49

    Un viaggio spirituale nel cuore dell'India. Questo libro è il resoconto di un viaggio tra le meraviglie dell'India e le sue ferite plurisecolari che schiude orizzonti di scrittura di straordinaria bellezza descrittiva e poetica.

  • L'INDIA NEL CUORE di Vittorio Russo (Baldini & Castoldi Editore), vincitore del premio Letterario Nazionale Albori - Costa d'Amalfi 2012, sez. Saggistica, è stato presentato lunedì 17 dicembre nel Museo Civico di Mondragone. La manifestazione, è stata presenziata da numerose personalità istituzionali e da Jolanda Capriglione, docente della Sun, presidente del Club Unesco di Caserta e delegata a rappresentare la Provincia dal presidente D. Zinzi. La Prof.ssa Capriglione, con la sua colta introduzione, ha svelato miti, leggende, costumi dell'India e il fascino dei suoi colori. Estremamente emozionante il video "Volti e colori dell'India" dello stesso autore che, attraverso incantevoli immagini e didascalie tratte dal libro, presentava il Paese asiatico con tutte le sue contraddizioni, l'eccezionale bellezza e l'intollerabile povertà. L'autore spiega che quantunque stereotipi tenaci, esotismo e mode, abbiano promosso una precisa immagine di questo "mondo a sé", essa è quasi sempre falsa proprio perché un continente così complesso non è riassumibile per formule. L'India è soprattutto il Paese di innumerevoli fedi religiose dalle frastagliate sfaccettature, tutte alla ricerca di un senso dell'immortalità, che hanno dato vita a milioni di dèi i quali, come scrive V.Russo, "?ingombrano il cielo e la terra, gli abissi celesti e quelli marini, le profondità dello spazio e del tempo?". Il linguaggio, poetico e sognante, rapisce il lettore in un volo di digressioni erudite attraverso storia, cultura, arte, religione, tra ricchezze e povertà disarmanti. L'autore non smette di restare incantato dal flauto misterioso che risuona al suo orecchio, preso dalla malia dell'arte raffinatissima dell'India, del suo misticismo coinvolgente come in nessun'altra parte della terra, capace di immergere in un sogno di eternità. Un libro da non perdere non solo per gli innamorati dell'India, ma anche per chi cerca risposte al mistero del sacro e del bello in ogni ambito del reale e dell'irreale

  • Vorrei ringraziare di cuore Vittorio Russo per le emozioni che riesce a regalare. Ho seguito l'intervista rilasciata a Marzullo "Sottovoce" nel corso della trasmissione nella quale ha presentato il suo ultimo libro L'INDIA NEL CUORE. Ancora una volta devo dirgli grazie per avermi illuminato la mente e il cuore con il racconto dei suoi viaggi e del suo sapere. Il mio quotidiano, come credo quello della maggior parte della gente, è completamente pervaso da un lavoro sfidante e impegnativo (che peraltro mi realizza tantissimo) e da una corsa frenetica attraverso il tempo. Nel poco tempo libero che mi resta a disposizione amo coltivare le mie passioni: sport e lettura. Quest'ultima in particolare riesce a farmi fare viaggi fantastici al di là dello spazio e del tempo. Fortunatamente esistono anche persone come V.Russo, che oltre al successo, alla risalita rapida della scala gerarchica e al denaro, coltivano e arricchiscono lo spirito e la mente. Sono rimasta ammirata dall'umiltà con la quale egli si pone e dal desiderio forte che ha di condividere la cultura che si è faticosamente costruito con gli altri. Grazie.

  • Splendido libro, l'India nel cuore, pieno di luminosa sensibilità e amore universale! Grazie, Vittorio Russo, per aver donato al mondo della cultura e dello spirito un gioiello meraviglioso!

  • Vittorio Russo ha scritto un libro sull'India, ma non è il primo; ne ha scritti già tanti. "L'India nel cuore" è solo l'ultimo ed è la singolare scoperta di questa terra sconfinata dopo un primo incontro non facile. Una terra che lo colpisce, lui agnostico, con la sua millenaria spiritualità. E' un libro frutto di rinunce e sacrifici, un'avventura più ardua che il viaggiare per mari tempestosi, un'opera che nasce come altre di questo scrittore dalle curiosità che un viaggio può suscitare.

  • User Icon

    Silvia Raffa - Fashion -16.08.12

    29/10/2012 18:42:52

    L'India, un paese tutto da scoprire... La curiosità che attira verso questi luoghi viene raccontata in questo libro che si propone di spiegare cosa vuol dire andare in questo Paese e perché fare un'esperienza in India.

  • C'è ancora chi ci va attratto dalla promessa di spiritualità, chi a cercare la trasgressione vintage delle comuni hippy, chi a vedere cosa significhi essere una potenza emergente di un miliardo e trecento milioni di abitanti. Stiamo parlando di una nazione che in realtà è un vero continente, pieno di culture e di contraddizioni, l'India. L'autore di questo libro, Vittorio Russo, è bravissimo a raccontarla tutta, in un diario di viaggio sentimentale e geografico. Parla, da osservatore attento, dell'accettazione con cui gli indiani convivono con la sofferenza, della religiosità antica, degli estremi degli indù che si lasciano morire di fame vicino al Gange e di chi usa il fiume sacro come una discarica, del folclore dei santoni e della credulità popolare, della condizione delle donne, in bilico tra modernità e tradizione arcaica, della ricchezza incredibile dei Maharaja. Insomma, per capire tutto un paese: L'India nel cuore.

  • Galeotta fu l'India a farmi conoscere Vittorio Russo e il suo libro L'INDIA NEL CUORE, che mi ha riportato a casa! In trenta viaggi nel subcontinente indiano, spaziando in tutte le direzioni, ho acquisito conoscenze su usi e costumi della sua antica civiltà che ho ritrovato poi nell'accurata e profonda indagine sociologica e nelle descrizioni narrative dello scrittore Vittorio Russo. Esse riflettono la vera identità del Paese diversificate come sono in una policromia di contenuti sempre espressi con dovizia di particolari e coinvolgenti per la maestria di scelte lessicali mai banali, così come per il linguaggio universalmente comprensibile. E' il racconto di un viaggio caleidoscopico e seducente che sa rievocare il sapere millenario e le tradizioni storico-geografiche di questa terra sconfinata, leggendariamente benedetta dagli dèi, dipinta in una cornice di profumi, di colori e di sapori variegati. L'India descritta dall'Autore è popolata da un'umanità inimmaginabile ma anche ineguagliabile, che si districa tra bici, scooter, camion, vacche, cani, motor-taxi, auto di lusso, simil fiat d'annata, mendicanti, poliziotti, venditori, scimmie. Tutto questo a una velocità preoccupante, impensabile per noi occidentali, nel ritmo tumultuoso di un traffico caotico, come se, al posto del cervello, gli indiani avessero un microprocessore, un celeron, capace di creare un movimento analogo a quello dell'atomo che ruota sincronicamente con tutte le sue particelle intorno al nucleo mantenendo costantemente la stessa imperturbabile precisione. In questo contesto il cuore dello Scrittore, "uomo mediterraneo" intriso del pragmatismo occidentale, si confronta con il diverso emisfero orientale e trova nella sua connotazione quel collante che fa da ponte con l'intero universo e che grida: "Non sono atomi ma stelle rifulgenti, maestre di vita e di spiritualità"!

  • I contrasti di una civiltà sono impressi negli sguardi delle persone che l'hanno resa tale. Sono gli sguardi di coloro i quali hanno incrociato la strada di Vittorio Russo, Capitano di lungo corso, che nel libro L'India nel cuore racconta le ammalianti incoerenze fatte di riti brutali e universali bellezze di un continente dalle mille sfumature: l'India. Vittorio Russo stila il diario di viaggio che accarezza l'anima del lettore, ma non solo. Le incongruenze di questa cultura non lasciano via di scampo. A tratti asfissiano, ma allo stesso lasciano inebriati. L'India, paese dalle ferite millenarie e dalla sapienza antica, seduce. Il suo è un richiamo irresistibile, che rende ogni visitatore un moderno Ulisse in balia del canto delle sirene.

  • Da Castel Volturno a L'India nel cuore. Un antico proverbio recita "fa che sia il tuo cuore a scegliere la meta e la ragione a cercare la via." E proprio al cuore questo scrittore ha affidato la scelta della propria meta. Dopo aver dedicato parte della sua vita agli studi sulle origini del Cristianesimo che ha raccolto e pubblicato in vari libri, ne L'India nel Cuore mescola modernità e tradizioni per dar vita a un racconto che aiuta il lettore a comprendere quanto il passato abbia influenzato le vicissitudini di questo Paese. Una cultura plurimillenaria che, sebbene abbia iniziato a delineare i contorni di una potenza emergente, ha scelto di non abbandonare usi e costumi che possono sembrare irragionevoli agli occhi di un occidentale ma che trovano una ragione proprio nell'assurdità che li caratterizza. Quella tratteggiata da Vittorio Russo è una narrazione partecipativa. Attraverso il suo racconto il lettore ha come l'impressione di avventurarsi tra le strade caotiche di Jaipur, o di essere sopraffatto dai profumi di Varanasi, è stregato dall'opulenta ricchezza di ornamenti sfolgoranti, unici per la loro bellezza e allo stesso tempo turbato dalla più ingiustificata e crudele miseria. L'India nel cuore è sopratutto una mémoire dell'anima di un continente che ha deciso di non estirpare le radici della propria cultura a vantaggio di un imminente progresso.

  • Un viaggio tra i signori del tempo. Attraverso il suo nuovo libro, L'India nel cuore, Vittorio Russo ci riporta in tutta la sua potenza l'immagine di un'India pervasa da colori, profumi, tradizioni che sembrano sfidare il tempo e piegarlo al suo volere. Russo consegna nelle sue pagine la memoria di un viaggio che nel bene e nel male segna l'esistenza di ogni osservatore. Grazie a una prosa estremamente colta e nondimeno limpida e pura, l'autore riesce a far filtrare attraverso la parola scritta ciò che fa grande un libro la qualità di emozioni che riesce a trasmettere al lettore. Il paesaggio umano e non che emerge dalla lettura, è il vero protagonista del libro. Con manifesta sapienza, V.Russo riesce a portare il genere del resoconto diaristico a un livello superiore nel quale la narrazione è spesso acuta introspezione psicologica. In un luogo complesso come l'India, l'autore affronta tutti i temi e li rende con descrizioni incisive nelle quali il lettore percepisce odori e profumi di misticismo e di fiori, sensazioni atemporali e colori di mille iridi inimitabili. Emerge soprattutto dalle pagine del libro la passione e l'emozione, ma in esso batte un cuore quello dell'autore come quando scrive: "...per un istante che dura un'eternità, mi sono sentito battere in petto il cuore dell'India intera."

  • Più che una nazione, l'India è uno stato d'animo, affollato di immagini strazianti, scoperte e descritte da un viaggiatore che esclude i luoghi comuni e mette davanti a tutto la propria natura scettica e pragmatica, ma che non può fare a meno di sentire il proprio cuore inondarsi di emozioni misteriose. Vittorio Russo, saggista e scrittore, ma soprattutto viaggiatore di lungo corso, tratteggia un profilo dell'India come un'interminabile, ossessiva esperienza fisica destabilizzante, che lascia una sensazione indefinita, che sovverte di continuo i parametri di riferimento del viaggiatore. L'India nel cuore racconta una terra che ha equilibri dinamici, che ha una stabilità precaria: è un taccuino di emozioni che diventa romanzo di un mondo imprendibile e un saggio ricco di annotazioni storiche e geografiche. Vittorio Russo cammina tra le strade di Delhi e vede «il Medioevo fondersi con l'avvenire». Sono incantate descrizioni di quello che egli definisce «un diabolico panta rei», fatto di angoli putridi, friggitorie ambulanti, carcasse di automobili e squarci di serenità in cui si manifesta tutta l'essenza dell'Induismo.

  • L'India di Vittorio Russo è immensa, povera e spirituale. Uno sviluppo per pochi: l'autore è vincitore del prestigioso premio Albori-Costa d'Amalfi VIII Edizione per la Saggistica, con S. Zavoli, A.Ferrari, S.Zecchi e A.Parietti. Lo scrittore esplora i contrasti dell'India in oltre quattrocento pagine di vivido racconto. Il libro è un affresco rivelatore delle contraddizioni profonde di un Paese che richiama cercatori di spiritualità misteriosa per noi occidentali che - dice Russo - affascinò Schopenauer e Hesse ma attira anche i cronisti dei nuovi scenari della tecnologia e della finanza; è sopratutto un Paese dove svariate etnie vivono «nella stessa geografia, ma non nella stessa storia; nello stesso spazio, ma non nello stesso tempo».

  • User Icon

    Silvia Raffa - Fashion -16,08.12

    15/10/2012 15:07:29

    L'India, un paese tutto da scoprire... La curiosità che attira verso questi luoghi viene raccontata in questo libro che si propone di spiegare cosa vuol dire andare in questo Paese e perché fare un'esperienza in India.

  • L'India nel cuore, edito da B&C Dalai, racconta un viaggio ammaliante attraverso la geografia impervia della cultura di una società polietnica e frammentata, custode però di una sapienza antichissima.

Vedi tutte le 35 recensioni cliente
| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali