Categorie

Silvano Tagliagambe, Giuseppe Usai

Editore: Giuffrè
Anno edizione: 2008
Tipo: Libro universitario
Pagine: XVII-214 p.
  • EAN: 9788814140426

Oggi ci si trova sempre più spesso di fronte a un'acritica e unilaterale esaltazione delle prerogative, delle potenzialità e delle esigenze dell'individuo, a scapito della funzione dei legami sociali, dei sistemi e delle strutture nei quali essi hanno assunto storicamente forma e consistenza. Ne scaturisce un conseguente quanto rischioso appannamento della fiducia nella risorsa alla quale l'umanità si è costantemente affidata per far fronte ai problemi che ha dovuto affrontare nel rapporto con la complessità dell'ambiente, cioè l'organizzazione sociale in tutte le sue possibili declinazioni ed espressioni.
Convinti che questo orientamento sia viziato da una concezione parziale e distorta della natura tanto degli individui, quanto delle organizzazioni, gli autori di questo libro propongono una visione alternativa degli uni e delle altre, basata sulla centralità delle loro relazioni interne ed esterne.
Dal quadro interpretativo generale che ne risulta emerge un approccio non usuale anche alla questione del rapporto tra quella specifica organizzazione, che è l'impresa, e i soggetti individuali che ne fanno parte e che operano nell'ambito di essa.