L' infedele di Liv Ullmann,Ingmar Bergman - DVD

L' infedele

Trolosa

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Trolosa
Paese: Svezia
Anno: 2000
Supporto: DVD
Salvato in 19 liste dei desideri
Sposata felicemente, un'attrice scopre di essere fortemente attratta da un amico del proprio marito. L'inaspettata relazione a tre si trasforma in una tragedia.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Produzione: 30 Holding, 2014
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 112 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: filmografie; interviste
  • Liv Ullmann Cover

    Propr. L. Johanne U., attrice e regista norvegese. Già celebre attrice del Teatro nazionale di Oslo, debutta nel cinema norvegese nel 1957 in regie di modesto valore. Conosciuto I. Bergman, ne diviene interprete di punta nonché compagna per cinque anni. L’intensità espressiva nel muto ermetismo di Persona (1966) apre le porte a una serie di ruoli tormentati: tra visioni demoniache (L’ora del lupo, 1967), fantasmi della guerra (La vergogna, 1968) e inferno del quotidiano (Passione, 1969). Interrotto il sodalizio con Bergman è protagonista della fortunata saga in costume di J. Troell (Karl e Kristina e La nuova terra, 1971), e ritrova il regista a Hollywood (Una donna chiamata moglie, 1974) dopo avervi esordito debolmente (La signora a 40 carati, 1973, di M. Katselas). Tornata nell’alveo di... Approfondisci
  • Ingmar Bergman Cover

    Igmar Bergman (Uppsala, 1918 – isola di Fårö, 2007) è stato uno dei maggiori registi cinematografici e teatrali del Novecento. Figlio di un pastore protestante della corte reale, esordì come regista teatrale, attività che non ha mai abbandonato. Con Garzanti ha pubblicato anche Immagini, Nati di domenica, Conversazioni private e Il quinto atto. Approfondisci
  • Erland Josephson Cover

    Attore svedese. Intenso interprete dalle spiccate venature drammatiche e intimiste, è uno degli attori prediletti da I. Bergman che intorno alla sua maschera austera costruisce memorabili figure del tormento. Con il maestro svedese recita nel 1958 in Alle soglie della vita e soprattutto in Il volto, per poi apparire in numerosi altri film tra i quali Scene da un matrimonio (1973), L’immagine allo specchio (1976) e Fanny e Alexander (1982). Versatile e molto attivo anche in teatro, recita in molti film italiani come Io ho paura (1977) di D. Damiani, Al di là del bene e del male (1977) di L. Cavani e Dimenticare Venezia (1978) di F. Brusati. Nel corso della sua carriera collabora con alcuni fra i più importanti registi europei: è in Montenegro Tango - Perle e porci (1981) di D. Makavejev, Nostalghia... Approfondisci
Note legali