Inferno. Canti delle terre divise

Francesco Gungui

Editore: Fabbri
Collana: Crossing
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 2 aprile 2014
Pagine: 430 p., Brossura
  • EAN: 9788891503268

Età di lettura: Young Adult

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 3,72
Descrizione
Se sei nato a Europa, la grande città nazione del prossimo futuro, hai due sole possibilità: arrangiarti con lavori rischiosi o umili, oppure riuscire a trovare un impiego a Paradiso, la zona dove i ricchi vivono nel lusso e possono godere di una natura incontaminata. Ma se rubi o uccidi o solo metti in discussione l'autorità, quello che ti aspetta è la prigione definitiva, che sorge su un'isola vulcanica lontana dal mondo civile: Inferno. Costruita in modo da ricalcare l'Inferno che Dante ha immaginato nella "Divina Commedia", qui ogni reato ha il suo contrappasso. Piogge di fuoco, fiumi di lava, gelo, animali mostruosi: gli ingranaggi infernali si stringono senza pietà attorno ai prigionieri che spesso muoiono prima di terminare la pena. Nessuno sceglierebbe di andare volontariamente a Inferno, tranne Alec, un giovane cresciuto nella parte sbagliata del mondo, quando scopre che la ragazza che ama, Maj, vi è stata mandata con una falsa accusa. Alec dovrà compiere l'impresa mai riuscita a nessuno: scappare con lei dall'Inferno, combattendo per sopravvivere prima che chi ha complottato per uccidere entrambi riesca a trovarli... Il primo romanzo di una trilogia fantasy.

€ 3,72

€ 6,90

7 punti Premium

€ 5,86

€ 6,90

Risparmi € 1,04 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Elisabetta

    19/09/2018 12:42:19

    È un libro, e una trilogia, fantastica! Consigliata assolutamente a chi, come me, adora il genere fantasy. Ho "divorato" il primo in meno di due giorni e gli altri due in ancor meno. La lettura scorre tranquilla, tanto che arrivi all'ultimo capitolo e non te ne sei accorto. Ripeto: è un libro che vale la pena leggere!

  • User Icon

    nick

    01/09/2014 19:28:04

    una lettura piacevole, come la storia d'amore per nulla mielosa dei protagonisti. pecca forse nelle descrizioni troppo minuziose di alcuni dettagli quando sorvola su macroscopie che il lettore vorrebbe conoscere(dannati, macchine infernali...). nonostante il grosso della trama sia pericolosamente simile ad hunger games ( futuro distopico, finta libertà di alcuni costruita sui soprusi, una casta che governa in modo totalitario, due giovani che diventano simbolo di rivolta...) il romanzo riesce a trasportarti nel suo elsewhere con disinvoltura e sa regalare quel pelo che si alza sul braccio ben più di qualche volta...

  • User Icon

    pint74

    23/07/2014 20:07:53

    Bellissimo libro che descrive ,in maniera alternativa,l'inferno dantesco creato da un'oligarchia dittatoriale di un futuro prossimo e credibile per confinare criminali,rivoltosi e personaggi scomodi al potere.Ottime idee,bellissima trama e personaggi di carattere.Paurosamente realistica la descizione dell'inferno.Eccellente libro.

  • User Icon

    Veronica

    30/05/2014 14:48:51

    Personaggi piatti, nessuna introspezione. Hanno sentimenti assoluti, senza un minimo di spessore e di riflessione.Trama scontata, ovvia e piuttosto brutta. Colpi di scena così telefonati da essere noiosi. Di distopici ne ho letti molti, più o meno belli, questo non merita il tempo che si spreca nel leggerlo. Orrendo.

  • User Icon

    erica

    05/01/2014 10:25:04

    bellissimo, stupendo..la lettura scorre bene e tenendoti incollata al libro con ogni sua emozione. lo scrittore è stato molto bravo nel far emergere le differenze tra questa città, il paradiso, dove tutti vivono da re e l'inferno dove molti innocenti espiano le proprie colpe..questa storia molto simile alla divina commedia che riporta i cerchi, gli animali dannati,i dettagli del dolore e della tortura di ogni cerchio si può similare alla nostra società in cui ci sono classi sociali sempre più distinte... avrei preferito un seguito perchè la fine lascia un po' di amaro in bocca ma sicuramente un libro da regalare, comprare e divorare..soprattutto se vi piace lo stile della divina commedia.

  • User Icon

    Daniele

    09/09/2013 09:02:09

    Un mondo lontano che cerca di riflettere in qualche modo la nostra società, dove per nostra intendo proprio quella Italiana, in cui i poteri "forti" sono totalmente distaccati dalla realtà quotidiana dei cittadini. Il continuo riferimento alla letteratura Italiana (Dante e, se non ho interpretato male, c'è anche qualcosa di Leopardi)si interseca bene nel testo, che comunque rimane rivolto ad un pubblico adolescenziale. Lontano anni luce dalla maestosità dei migliori Epic Fantasy di questo periodo (vedi Sanderson - Le cronache della folgoluce - La via dei Re), lo consiglio soprattutto ai giovani, poichè la lettura scorre via piuttosto agevolmente. Valutazione: Da adulto, lettore incallito di fantasy : 2 Stelle ... diciamo 2 stelle e mezzo Immedesimandomi in un adolescente : 4 stelle piene La media è 3 stelle.

  • User Icon

    Michy

    05/07/2013 11:54:07

    Essere negli inferi e non darsene pena..ecco cosa ho provato leggendo questo libro, perchè è lì che tutto si accende e vive! Una storia energica e potente che mi ha ricaricato. Uno stile fresco e accattivante.

  • User Icon

    Serena

    02/07/2013 13:18:34

    Prendere come spunto La Divina Commedia può essere un azzardo, ma l'autore ha saputo scrivere la storia dei protagonisti e i personaggi che vi girano intorno svelando un mondo che sembra irreale, con tutti i pregi e i difetti, con il tocco in più dei romanzi fantasy. La storia si legge bene ed è scorrevole. Questo primo libro ci preannuncia una trilogia con un buon potenziale. Adatto a tutti. Vediamo come saranno i due libri che usciranno.

  • User Icon

    MissPage

    16/05/2013 16:49:24

    L'ho letto perchè me l'hanno regalato, ma non lo comprerei. Cercare di prendere come spunto, se così si può dire, Dante è un'impresa quasi disumana, e infatti devo dire che sia stato un passo più lungo della gamba.

  • User Icon

    Silvia

    09/05/2013 20:07:50

    Un libro veramente d'impatto! Uno young adult che mescola il fantasy alla distopia riprendendo come modello la Divina Commedia di Dante. Un romanzo che mi è piaciuto moltissimo, con personaggi intensi e mai banali. Una lettura adrenalinica e molto bella!

Vedi tutte le 10 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione