L' innocenza degli oggetti. Il museo dell'innocenza, Istanbul

Orhan Pamuk

Traduttore: B. La Rosa Salim
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 6 novembre 2012
Pagine: 263 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788806214166
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 27,20

€ 32,00

Risparmi € 4,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

27 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Sergio

    28/06/2017 16:38:45

    Siamo a Istanbul, a Beyoğlu, in una vecchia casa nel quartiere di Çukurcuma, un palazzo di tre piani dalle pareti rosso scuro. Ora è un museo, ma una volta ci viveva la famiglia Keskin: la bella Füsun con i suoi genitori. Qui Kemal Basmacı ha trascorso molti giorni, per amore di Füsun; e qui ha raccolto moltissimi oggetti, che ha conservato negli anni, perché gli ricordavano quella sfortunata e viscerale storia d’amore. In questa casa Kemal ha vissuto gli ultimi anni della sua vita, accanto a questi oggetti esposti come in un museo. Questo è il Museo dell’Innocenza: l’illusione che tutto ciò che questo luogo ricorda sia accaduto davvero, mentre sappiamo che si tratta di una finzione e che il museo è un progetto ideato dallo scrittore turco Orhan Pamuk. Prima di tutto c’è stata la pubblicazione del romanzo “Il museo dell’innocenza” nel 2008, poi l’inaugurazione del museo “fisico” nell’aprile del 2012 e, subito dopo, la stampa di questo catalogo.

Scrivi una recensione