Innovazione Pop. Nanotecnologie, scienziati e invenzioni nella «popular culture»

Paolo Magaudda

Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 17 gennaio 2013
Pagine: 153 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788815241115
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
La scienza e la fantascienza vengono comunemente considerate sfere tra loro distinte e separate. Eppure, a un'attenta analisi, si può osservare che gli immaginari fantascientifici e le rappresentazioni della scienza nella popular culture interagiscono non solo nella diffusione delle idee che la società produce attorno alla scienza, ma spesso anche nel lavoro e nelle strategie degli stessi scienziati. Le rappresentazioni della scienza e della tecnologia nella popular culture possono infatti essere comprese come "spazi culturali di confine" in cui idee e immagini della scienza "ufficiale" si combinano e amalgamano con i codici culturali propri delle invenzioni narrative dei film, degli stereotipi delle pubblicità e perfino delle retoriche del marketing delle grandi aziende di tecnologie. Il libro ricostruisce il dibattito sulle rappresentazioni della scienza e della tecnologia nella "cultura popolare" e analizza alcuni specifici esempi di rappresentazioni della tecnoscienza nei flussi mediali contemporanei: le nanotecnologie nel cinema; la scienza e la tecnologia nella pubblicità e i significati e i messaggi generati attorno alle tecnologie della Apple di Steve Jobs.

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile