Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Inseguendo Cacciato - Tim O'Brien - copertina

Inseguendo Cacciato

Tim O'Brien

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: S. Ossola
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 17 settembre 2014
Pagine: 300 p., Brossura
  • EAN: 9788807885211
Salvato in 21 liste dei desideri

€ 9,02

€ 9,50
(-5%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

spinner

Disponibilità immediata

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Inseguendo Cacciato

Tim O'Brien

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Inseguendo Cacciato

Tim O'Brien

€ 9,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Inseguendo Cacciato

Tim O'Brien

€ 9,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 9,03 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Vincitore del National Book Award 1979

Cacciato è un militare americano, un fante del quale, quando sparirà, i suoi compagni scopriranno di non sapere neanche il nome di battesimo. Cacciato è un soldato, e poiché, come dice il poeta inglese Siegfried Sassoon nell'epigrafe del romanzo, "i soldati sono sognatori" - e si può ben immaginare che cosa sognino, specie quando sono dentro fino al collo in una guerra come quella del Vietnam - anche Cacciato sogna. Sogna di andare a Parigi. Sogno peregrino per chi sta sulle rive del Mekong. Ma chissà, sogno forse anche realizzabile, perché qualcuno ha detto a Cacciato che da lì a Parigi ci sono ottomila miglia e rotti. E così, gambe in spalla, uno ce la potrebbe anche fare. Così Cacciato un bel giorno si stufa, saluta i compagni e se ne va. Dove? Ma a Parigi, naturalmente. Hanno già fatto tante di quelle scarpinate, nel Vietnam, che forse la scarpinata per Parigi non sarà neanche la più lunga. Dopo tutto, basta attraversare il Laos, la Birmania, l'India, l'Afghanistan. E poi - hanno detto a Cacciato - una volta ad Atene, il più è fatto. È come se fossi arrivato a Parigi. Ma le regole sono regole, soprattutto nell'esercito. E quando Cacciato diserta, ai compagni e al loro comandante, un vecchio tenente tediato che non ha più voglia di inseguire Cacciato di quanta ne abbia di fare la guerra, non resta altro che mettersi alle sue calcagna. Bisogna catturare il disertore e riportarlo alla base.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,67
di 5
Totale 3
5
2
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Lukecats

    31/01/2021 22:34:27

    E parlarono del ritorno a casa, del fatto che sarebbe diventata una storia di guerra, un racconto o un romanzo, e la gente avrebbe riso o scosso la testa, e forse nessuno avrebbe creduto ad una sola parola. E chissà, magari poteva o potevano farcela, chissà. E lui avrebbe parlato, scritto ma mai detto di quel tremito in fondo alle viscere, che faceva fremere spalle braccia e dita fin nel fondo delle ossa. Parlarono della caccia, della rincorsa di un soldato mancato, di un ragazzino stupido con la faccia imberbe da luna che masticava chewing-gum neri e innescava sogni a frammentazione, o di chi li innescò nella mente dell'autore mentre era davvero su un crinale erboso una risaia un tunnel in una vera e assurda guerra, vissuta per davvero. Travolto da un sovescio di scariche biliari che rotolano giù a rompicollo, il fiume del narrato esonda in anse improbabili. Un libro, un romanzo di guerra o sulla guerra viene definito. Non credo. Lo vedo personalmente come un deja vu di una notte di mezzo inverno con un compagno sul crinale di una collina impossibile da mantenere. Un libro sulle possibilità impossibili, su chi tenta di fuggire o meglio paradossalmente inseguire, cioè sognare, anche chi sogna o spera di farcela, di riuscire. A fare cosa? A voi la risposta.

  • User Icon

    Giovanni

    18/09/2018 09:17:17

    Romanzo molto coinvolgente, che fa emergere tutta la follia, le contraddizioni, le esaltazioni e la sofferenza di una guerra. possiamo considerarlo il corrispettivo "fiction" dell'altro capolavoro dello scrittore, il magnifico "Le cose che portiamo" , forse il miglior libro di narrativa sulla guerra del Vietnam.

  • User Icon

    stefano

    05/02/2015 16:45:53

    Ho comprato questo romanzo incuriosito dalla sinossi in copertina. Il Vietnam è l'ossessione americana per eccellenza e pochi sono gli scrittori che hanno saputo descriverne, in modo convincente e penetrante, l'assurdità e la follia. Quest'opera centra il bersaglio. L'autore (misconosciuto in Italia, chissà perché) costruisce un racconto nel quale la realtà e la fantasia si mescolano, si intersecano, s'intrecciano a tal punto che è difficile capire se ciò che viene descritto dal soldato protagonista, il suo punto di vista, corrisponde all'una o all'altra dimensione. La tragedia sta tutto in questo conflitto vissuto dentro la testa di quest'uomo e nel rebus di chi sta leggendo. Ottimo.

  • Tim O'Brien Cover

    (Austin, Minnesota, 1946) scrittore statunitense. Contrario alla guerra, fu mandato in Vietnam (1969-70). È stato tra i primi a scrivere, mescolando realtà e finzione, su quell’esperienza (Se muoio in zona di guerra mettimi in una scatola e spediscimi a casa, If I die in a combat zone box me up and ship me home, 1973, nt; Inseguendo Cacciato, Going after Cacciato, 1978) e sulle cicatrici - fisiche e spirituali - che la guerra lascia in chi è tornato dal fronte ma anche in chi ha atteso a casa quel ritorno (Pesoatomico 238, Nuclear Age, 1985; Quanto pesano i fantasmi, The things they carried, 1990; Il mistero del lago, In the lake of the woods, 1994). In Luglio per sempre (July, July, 2002) la generazione del Sessantotto fa, di fronte ai nuovi conflitti, un bilancio dei propri ideali giovanili. Approfondisci
Note legali
Chiudi