Internet ci rende stupidi? Come la rete sta cambiando il nostro cervello

Nicholas Carr

Traduttore: S. Garassini
Collana: Scienza e idee
Anno edizione: 2011
In commercio dal: 8 ottobre 2010
Pagine: 317 p., Brossura
  • EAN: 9788860303776
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Ogni giorno navighiamo nel Web, passando da un sito all'altro, a caccia di notizie, documenti, video; controlliamo la nostra casella di posta elettronica, inviamo SMS e non dimentichiamo di seguire emozioni sui social network più alla moda. Le Rete rende più rapido il lavoro e più stimolante il tempo libero ma, mentre usiamo a piene mani i suoi vantaggi, stiamo forse sacrificando la nostra capacità di pensare in modo approfondito? Abituati a scorrere freneticamente dati tratti dalle fonti più disparate, siamo diventati tutti superficiali? Che ci piaccia o no, la Rete ci sta riprogrammando a sua immagine e somiglianza, arrivando a plasmare la nostra stessa attività celebrale. Con stile asciutto e incisivo, lontano sia dagli entusiasmi degli adepti del Cyberspazio, sia dai toni apocalittici dei profeti di sventura, Nicholas Carr ci invita a riflettere su come l'uso distratto di innumerevoli frammenti di informazione finisca per farci perdere la capacità di concentrazione e ragionamento. Questo libro cambierà davvero il modo in cui pensiamo a Internet e alla nostra mente. Riuscirete a stare lontani dal Web quanto basta per leggerlo?

€ 20,40

€ 24,00

Risparmi € 3,60 (15%)

Venduto e spedito da IBS

20 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità: