Interpretazione, alterità, giustizia. Il diritto e la questione del fondamento. Saggio sul pensiero di Paul Ricoeur

Daniele M. Cananzi

Editore: Giappichelli
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 01/09/2008
Pagine: 514 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788834885369
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 46,55

€ 49,00

Risparmi € 2,45 (5%)

Venduto e spedito da IBS

47 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
 
Avvertenza. – Sigle e abbreviazioni. – Passe-partout: Immagini di un itinerario. – Avvio: Comunità e diritto nella società indifferente. – Parte I: Diritto, linguaggio e interpretazione. Le vie del logos per un’estetica giuridica. – Preludio I: Le vie del logos. –I. La filosofia ‘attraverso’ il linguaggio. – II. Il linguaggio nelle determinazioni del senso. – III. Estetica giuridica (o del ‘bello’ nell’interpretazione del diritto). – Approdo I: Wegmarken’. – Parte II: Identità, alterità e diritto. L’alterità del sé è l’identità dell’io. – Preludio II: Percorsi nella soggettività. –IV. Il Cogito tra libertà e natura. – V. La questione dell’ipseità. – VI. Il diritto come condizione dell’esistenza. – Approdo II: ‘Ciascuno’, ‘qualcuno’: la soggettività giuridica. – Parte III: Giustizia, forma e diritto. Il ‘giusto’ come statuto specifico del diritto. – Preludio III: ‘Render giustizia al diritto’. – VII. Il posizionamento del giusto nell’ambito del diritto. –VIII. Proceduralismo giuridico e questione del senso. – IX. ‘Verso quale ontologia?’. – Approdo III: Il diritto ‘per se stesso’, il diritto ‘in quanto tale’. – Epilogo: La dimensione estetica del diritto: il diritto tra verità e storia. – Bibliografia ricoeuriana essenziale. – Indice delle immagini. – Indice Sommario.