Categorie
Artisti: Halestorm
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Atlantic
Data di pubblicazione: 14 aprile 2015
  • EAN: 0075678670695
Disponibile anche in altri formati:

€ 19,90

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello
Descrizione

Gli Halestorm svelano i dettagli del loro attesissimo nuovo album in studio “INTO THE WILD LIFE” in uscita il 14 aprile. Terzo album in studio e successore di “THE STRANGE CASE OF…” (2012), “INTO THE WILD LIFE” segna il ritorno della band hard rock vincitrice di un GRAMMY® Award. Registrato a Nashville con il produttore, che ha ricevuto una nomination ai GRAMMY®, Jay Joyce (Cage The Elephant, Eric Church), l’album è anticipato dal singolo “Apocalyptic”.
“’INTO THE WILD LIFE’ non è una partenza”, spiega la frontwoman Lzzy Hale. “È un invito a tutto ciò che è Halestorm. Liricamente e musicalmente abbiamo esplorato tutto ciò che ci definisce. Abbiamo fissato un nuovo standard per questo disco e l’unica scelta possibile era essere completamente noi stessi, sotto ogni aspetto. Permetteteci di trascinarvi nelle profondità del nostro mondo, se ne avete il coraggio”.Conosciuti per i loro live esplosivi, gli Halestorm celebreranno “INTO THE WILD LIFE” con un tour europeo: 26 show attraverso 12 Paesi. Il primo appuntamento è per il 22 febbraio a Dublino, unica tappa italiana il 29 marzo al Fabrique di Milano. I Nothing More & Wilson accompagneranno gli Halestorm in quasi tutte le date.
Pubblicato nel 2012, “THE STRANGE CASE OF…” ha debuttato alla posizione #1 della classifica “Hard Rock Albums” di Billboard e nella top 15 di SoundScan/Billboard 200. Merito di questo grande successo va in parte ai singoli “I Miss The Misery”, “Love Bites (So Do I)” e “Freak Like Me”, gli ultimi due hanno raggiunto la vetta delle classifiche radiofoniche nazionali consacrando così gli Halestorm come la prima band hard rock capitanata da una donna a dominare l’airplay radiofonico. Se questo non fosse abbastanza, “Love Bites (So Do I)” ha permesso alla band di vincere il primo GRAMMY® della carriera nella categoria “Best Hard Rock/Metal Performance”.