Categorie

Bai Xiao

Traduttore: P. Magagnin
Collana: La memoria
Anno edizione: 2013
Pagine: 641 p. , Brossura
  • EAN: 9788838929113
Usato su Libraccio.it € 8,64

  Coinvolgente questo romanzone di un quarantenne scrittore di Shanghai. Un noir? Non propriamente. Comincia con l'attentato di cui è vittima Cao Zhenwu, un pezzo grosso del Partito nazionalista di Chiang Kai-shek, appena sbarcato forse con il proposito di farsi un protettorato personale nella regione. Ma già nel primo capitolo sappiamo che il colpo è stato messo a segno da una misteriosa Organizzazione rivoluzionaria rivale dei comunisti, capeggiata da Gu Fuguang, che mira con mezzi terroristici e spettacolari a scalzare le potenze occidentali insediate nelle Concessioni. Sulla stessa nave che ha portato a Shanghai Cao Zhenwu e la moglie Leng Xiaoman (che si rivelerà membro dell'Organizzazione) viaggiano anche Xiao Xue, fotoreporter franco-cinese, con la bella amante russa Teresa Irxmayer, che svolge lucrosi traffici illegali di armi fingendosi commerciante di gioielli. Xiao Xue sarà reclutato come agente dell'Ufficio politico della Concessione francese di Shanghai e diventerà poi l'amante di Leng Xiaoman, pur continuando anche il rapporto con Teresa. Dopo un turbine di avventure raccontate di volta in volta secondo le prospettive dei diversi personaggi, alla fine anche Gu Fuguang sarà ucciso. Il genere del romanzo appare quindi piuttosto quello della spy-story, con ambizioni a tratti di un vero e proprio romanzo storico (tutto si svolge dal 19 maggio 1931 al 7 febbraio 1932, poco dopo il bombardamento giapponese della città, in una metropoli contesa da organizzazioni politiche e da mafie, sede di loschi traffici e oggetto di speculazioni immobiliari da parte di affaristi occidentali e locali). I documenti "storici" descritti in appendice come supporto dell'invenzione romanzesca e la citazione iniziale da The Age of Extremes di Hobsbawm rafforzano questo carattere di un libro che si legge con piacere, sebbene i personaggi principali, a cominciare dalle due donne e dal loro amante, non sempre raggiungano quello spessore cui l'autore ambisce.   Cesare Pianciola

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    stefano

    03/12/2015 16.54.50

    Imperniato sulle vicende burrascose intercorse a Shanghai durante gli anni '30, poco prima dell'invasione nipponica, il romanzo si snoda in maniera fitta ed articolata, tra spionaggio, tradimenti, bande e donne fatali, tra varie voci narranti, tutte ben definite. In certi frangenti risulta eccessivamente dettagliato, ma, nel complesso, se ci si lascia prendere dalla storia, lascia una buona impressione. In fin dei conti, una lettura gradevole.

Scrivi una recensione