Introduzione a Verdi - Giuseppe Rausa - copertina

Introduzione a Verdi

Giuseppe Rausa

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Mondadori Bruno
Collana: Testi e pretesti
Anno edizione: 2001
In commercio dal: 1 gennaio 2001
Pagine: 192 p.
  • EAN: 9788842497615
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 5,58

€ 10,33
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

€ 5,58

€ 10,33
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il libro illustra lo sviluppo del teatro di Verdi attraverso un esame delle singole partiture: le caratteristiche peculiari e gli aspetti artistici rilevanti di ogni opera vengono indicati attraverso un metodo analitico-descrittivo che permette al lettore di "verificare" ogni asserzione. Ne nasce una sorta di vasta guida all'ascolto la quale propone differenti percorsi nell'"Armonioso labirinto", percorsi utili sia al neofita, sia al cultore della materia. In ambito storico invece il testo cerca di illuminare i complicati rapporti esistenti tra l'impegno politico verdiano e il Risorgimento nazionale.
Cronologia della vita. Oberto e Un giorno di regno: Verdi imitatore (1839-40). Nabucco e Lombardi: il melodramma patriottico (1842-43). Ernani e Foscari: enfasi e "mortorio" (1844). Giovanna, Alzira e Attila: demoni, incas e unni (1845-46). Macbeth e Masnadieri: due neri incubi (1847). Corsaro e Legnano: gli ultimi fuochi (1848-49). Luisa e Stiffelio: due soggetti grigi (1849-50). Rigoletto: un buffone risentito (1851). Trovatore e Traviata: furore e scandalo (1853). Les v^pres: un grand-opéra risorgimentale (1854-55). Simone e Ballo: complotti e profezie (1857-59). Forza e Don Carlos: un eremo e un chiostro (1860-69). Aida: la fine di un'era (1871). Un quartetto tedesco e un Requiem massonico (1873-74). Otello e Falstaff: la "parola scenica" (1887-93). I Quattro pezzi sacri: l'ombra del dubbio (1887-1997). Le opere di Verdi alla Scala: una cronologia commentata.
Catalogo delle principali opere. Bibliografia. Discografia.
| Vedi di più >
Note legali