€ 7,99

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Loredana

    01/05/2015 15:55:36

    Non è certo una commedia! Ma non sono d'accordo con chi afferma che questo film sia offensivo per chi ha avuto e poi perso un cane. Io sono tra questi, ho amato con tutto il cuore la mia piccola Nina. L'avevo tolta da un canile, le ho dato una casa, tante coccole e tanto amore... il destino me l'ha tolta per sempre! Ho pianto pure io, inevitabilmente, ma lo considero un film bello, profondo. Dove l'amore per la famiglia e per gli animali ne sono il fulcro. Lo rivedrei e lo consiglio!

  • User Icon

    Vincenzo

    16/02/2011 14:20:18

    Trovo che questo film sia un ottimo film per riflettere. Come commedia e' simpatica ma non fa certamente morire dal ridere. Il cane e' un pretesto per raccontare non tanto l'amore verso gli animali quanto invece la nascita e le battaglie che stanno dietro il consolidarsi di una vera famiglia. E' bellissimo il modo in cui il protagonista "sfotte" il suo amico che si aspetta che al primo litigio ci si debba subito lasciare. Ed e' altrettanto bello capire assieme ai protagonisti che "disfarsi" di un marito diventato ingombrante (o di un cane) non risolve il problema. La soluzione e' sempre quella di cercare assieme una... soluzione! E mai quella di abbandonare la "lotta" alla prima difficolta'. C'e' una scelta alternativa, quella dell'amico del protagonista che fugge dalle relazioni stabili per privilegiare la carriera e il successo. E' una scelta che non viene messa alla berlina ma e' altrettanto valida. Il suggerimento implicito nella storia e' quello di decidere cosa e' giusto per se stessi. Per alcuni le prime pagine del New York Times significano il successo per altri invece il successo e' vedere i propri figli crescere sani e felici (la moglie) per altri ancora il successo e' tentare sempre di realizzare i propri sogni senza diventarne schiavo (il protagonista). Forse il finale eccede nella voglia di commuovere ma il film mi e' piaciuto parecchio.

  • User Icon

    cico

    02/07/2010 11:13:58

    Alcuni commenti qui sotto denotano (oltre che scarsa padronanza dell'Italiano) anche una scarsa predisposizione alla riflessione. Il film in sè non è una commedia, ma la storia di una famiglia che si forma, cresce e matura vista dagli occhi e dal cuore di una delle creature più belle che siano mai state create: il cane. Chiaro, chi si aspettava una commedia alla "Beverly Hills chihuahua" forse è rimasto deluso ed è altrettanto ovvio che alla fine non si possano trattenere le lacrime. Ma questa ripeto, non è solo una commedia, bensì la parabola della vita di un meraviglioso essere vivente, che ha in comune con l'uomo tante di quelle caratteristiche che non si possono nemmeno immaginare.... Anzi, un qualcosa in più: "Un cane non se fa niente di auto costose, case grandi o vestiti firmati; un bastone marcio per lui è sufficiente. a un cane non importa se sei ricco o povero, brillante o imbranato, intelligente o stupido...se gli dai il tuo cuore, lui ti darà il suo"......

  • User Icon

    Fabio

    01/11/2009 12:05:02

    Condivido il commento di convinto... come si fa a definirla commedia?

  • User Icon

    mauro

    21/10/2009 08:45:54

    Film decisamente volgare e cuncentrato su offese verso i cani cosa che se realmente si amano certi cani non hanno saputo dar loro una retta educazione. Orrendo.

  • User Icon

    samiaugiu97

    23/09/2009 09:55:05

    La storia tra un cane e il suo padrone ci fa capire che il tempo passato con il proprio amico a quattro zampe è un'esperienza significativa

  • User Icon

    Uli

    01/08/2009 14:18:13

    solo chi ha o ha avuto un cane pasticcione come marley potrà capire il senso del film e del libro! fedele rappresentazione del romanzo di Grogan che però (notizia notizia) perde la partita con il film. il dualismo Wilson/Dane è perfettamente riuscito e non usato come contorno alle storie buffe di marley...insomma nel film non esiste solo una storia ma più storie. comunque una lettura al libro datela.

  • User Icon

    mamardieng.r

    25/07/2009 02:16:55

    Il trailer lascerebbe pensare alla classica commedia americana resa divertente (almeno così vorrebbero i produttori) dai soliti incidenti tipo "paperissima" ma dopo 10 minuti di film s'intuisce che qualcosa non quadra. La trama non decolla, gli spunti divertenti scarseggiano e il tutto assomiglia sempre più ad un simpatico documentario sugli effetti del matrimonio sulla coppia con in più i problemi dati da un cane (indemoniato) per casa. Finalmente arriva qualche scena divertente e nel contempo il film si fa più serio, il tutto per arrivare ad un lungo finale tutto dedicato al cane Marley, fedele compagno, spettatore e attore protagonista della vita dei due ormai quarantenni protagonisti. Uno sviluppo lento e un pò superficiale per una bella e commovente commemorazione finale per tutti quegli animali che ogni giorno e per tanti anni allietano le nostre giornate, lasciando poi vuoti incolmabili alla loro dipartita.

  • User Icon

    convinto

    14/07/2009 21:05:59

    Orrendo. Nel trailer si vedono le cose più graziose, il film potrebbe anche essere passabile (pur essendo una storia trita e ritrita, una specie di Beethoven col labrador) ma gli ultimi venti minuti sono offensivi per chiunque abbia mai avuto un cane ed abbia sofferto per lui. Mi sono messo talmente tanto a piangere da uscire fuori dal cinema senza vedere il finale.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: 20th Century Fox Home Entertainment, 2009
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 120 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Francese (Dolby Digital 5.1);Spagnolo (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Francese; Inglese per non udenti; Italiano; Spagnolo
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: scene inedite in lingua originale; speciale: "Alla ricerca di Marley" - "Infrangere la regola d'oro" - "Adozione animali" - "Quando non fare pipì"; dietro le quinte (making of): "Sul set con Marley un cane talentuoso"