Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Io & Marley

John Grogan

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Collana: Parole
Edizione: 2
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 19 settembre 2006
Pagine: XI-332 p., Rilegato
  • EAN: 9788820041588
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 9,13

€ 16,90

Punti Premium: 17

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

spinner

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 5,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Quando John e Jenny, una giovane coppia della Florida, decidono di adottare un cane per fare pratica come genitori non si immaginano quale uragano sta per abbattersi sulla loro casa. Marley, un Labrador giallo, da adorabile cucciolo si trasforma immediatamente in un gigante maldestro che si lancia attraverso le porte a zanzariera, distrugge le pareti, sbava sugli ospiti, ingurgita qualsiasi cosa attiri la sua curiosità, dai gioielli ai divani, e fugge dai bar tirandosi dietro il tavolino. Insomma, è la vergogna della scuola di addestramento e la disperazione del suo veterinario, che non sa più quale tranquillante prescrivergli. Ma Marley ha anche un cuore puro e innocente. Come rifiuta ogni limite imposto alla sua esuberanza, così la sua lealtà e il suo attaccamento sono infiniti, e la sua allegria devastante ma contagiosa sa riconquistarsi ogni volta l'affetto dei padroni. Questo libro è la sua storia, le gesta di una "persona non umana" che ha condiviso le gioie e i dolori della famiglia mentre questa cresceva, se n'è sentito parte anche nei periodi in cui nessuno voleva più saperne di lui e soprattutto è stato, per tutta la sua esistenza, un distruttivo, insostituibile, commovente esempio d'amore e fedeltà.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,63
di 5
Totale 232
5
181
4
32
3
10
2
3
1
6
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Aleago2

    21/12/2020 15:26:24

    Si sa che i cani ti "rubano" l'anima. Marley rubava e mangiava di tutto, perfino una catenina d'oro. Lui era un Golden retriever, molto adatto ai bambini con la sua mole e goffaggine simpatica. I suoi padroni lo avevano preso ad un canile ed era diventato, con qualche problema, il padrone della casa. Era anche molto educato, perché non faceva mai i suoi bisognini in casa. Aveva un giardino ed una piscina che poteva condividere con i suoi amici "umani". I cani vivono, all'incirca, 12-13 anni. Quando Marley comincia ad avere problemi con le scale e i gradini, i suoi padroni si rendono conto che il loro cagnolone sta invecchiando. Il racconto della vita di una famiglia con un cane è divertente e strappa diverse risate al lettore.

  • User Icon

    Assunta

    09/03/2019 15:42:48

    Marley è davvero un bel libro che consiglio di leggere sia a ragazzi che ad adulti. La trattazione del tema della morte di un animale domestico è davvero sentita e adoro come John, l’autore, parli del suo rapporto con Marley. Ricordo che lo lessi da bambina e che piansi per quasi tutto il tempo passato a leggerlo. Consigliato. Io preferirei un'altra edizione.

  • User Icon

    ziamicky

    17/07/2013 21:19:05

    Bello da leggere e toccante.consiglio assieme a " l'arte di correre sotto la pioggia"...con lacrima entrambi.

  • User Icon

    patrizia

    10/09/2012 21:46:44

    Bellissimo, emozionante, divertente, triste, scritto bene, bella storia. Da leggere e da regalare.

  • User Icon

    Silvia*

    01/05/2012 23:31:51

    Bellissimo questo romanzo che parla del simpaticissimo, maldestro, pasticcione e allegro cagnone Marley... e della sua famiglia! =) Scorrevole e ben scritto, sembra davvero di vivere questi 12 anni insieme a lui e fa capire quanto i cani (tutti i cani) siano così naturalmente capaci di amare gli esseri umani in maniera così totale, dispensando fedeltà, devozione e amore puro, incondizionato, semplice e disinteressato... Ci si ritrova spesso a sorridere x i pasticci che combina e x il suo modo di essere spensierato, allegro e gioiso e, cosa molto importante, fa riflette sulla bellezza della vita, delle cose semplici, del tempo che scorre veloce e che non va sprecato ma vissuto intensamente giorno x giorno dando valore anche alle piccole cose... Anche se il finale è... diciamo ovvio e scontato, non sono riuscita a non commuovermi (poco)... le ultimissime pagine le ho dovute centellinare perchè hanno un impatto emotivo notevole (almeno x me!)... ma nonostante tutto... si chiude il libro con la voglia di adottare un cane! =) Consigliatissimo!!!

  • User Icon

    Fiamma Bacher

    04/02/2012 16:27:36

    Splendido libro, che sa trattare in modo profondo il rapporto tra uomo ed animale, in uno stile letterario impeccabile.Ho letto il libro un paio di anni fa, apprezzandolo moltissimo;poi purtroppo l'ho prestato e..non mi è più tornato indietro. Ricordo bene una delle ultime scene di Marley, che usciva fuori nella neve per fare i suoi bisogni e poi non riusciva a ritornare a casa...Mi ricordo che piansi, io che piango così raramente! Oggi che Roma è stata oggetto di una intensa nevicata, ed il mio giardino quasi fiorito si è traformnato in un Parco montano,il mio cane boxer albino, Nero, con un linfoma all'ultimo stadio che lo ha reso incapace di reggersi sulle zampette, è voluto per forza uscire in giardino per fare la pipì e poi non riusciva a risalire i gradini del mio giardino a terrazze...Non avrei mai immaginato che avrei rivissuto quanto magnificamente descritto da Grogan.. Oggi Nero si addormenterà (glielo promisi appena seppi della sua malattia, quale premio per la sua incondizionata fedeltà ed amore che ci ha dato per quasi 11 anni )e nei prossimi giorni io andrò a comprare una copia del libro (che certo non presterò..!!)Fiamma Bacher

  • User Icon

    elanhyer

    26/05/2011 09:52:43

    Un libro grandioso, commovente, appassionante. Uno dei migliori romanzi scritto negli ultimi dieci anni. Alla fine non sono riuscito a trattenere le lacrime. Consigliato a tutte le età, per conoscere la magia della semplicità.

  • User Icon

    sunny_love

    01/03/2010 20:56:26

    secondo me è moto + bello il libro k il film...è + toccante e coinvolgente...c'è un eccezzionale rapporto tra padrone e cane...

  • User Icon

    Francesca

    20/12/2009 20:36:54

    Ho finito di leggere il libro Io e marley 2 giorni fa e oggi pomeriggio ho visto il film che considero carino e tremendamente triste alla fine,ma non puo in alcun modo concorrere con il libro che è veramente meraviglioso,l'autore riesce a descrivere i sentimenti verso il proprio cane in un modo veramente intenso riuscendo a colpire anima e cuore,descrive in pieno i piccoli particolari della vita quotidiana che rendono piu intenso il rapporto con il proprio animale ed è bravissimo a descrivere la sensibilità di marley nei momenti piu tristi,mi sembra di rivivere alcuni momenti vissuti con i miei cani,ho letto parecchi libri con cani come protagonisti ma mai nessun libro in generale mi ha fatto piangere,Grogan ci è riuscito! E' davvero una storia triste ma meravigliosa.

  • User Icon

    ru

    18/10/2009 15:38:03

    un libro davvero bello!!!!non un capolavoro, ma da non perdere. per gli amanti dei cani (come me )la lettura diventa appassionante, divertente, commovente. lo stle scorrevole e ironico contribuiscono a rendere ancora più intrigante la storia. ho visto il film subito dopo aver letto il libro e...mi ha delusa, diverte e commuove, ma manca sempre qualcosa,manca forse il rapporto unico e autentico tra cane e padrone che accompagna tutto il libro.

  • User Icon

    mavi ercolani

    08/09/2009 20:02:00

    è il libro più bello mai letto.non perchè scorre veloce,ma perchè siam noi che lo leggiamo che non possiamo fare a meno di leggere. e ricominciare.ho visto il film,che non è di certo al suo pari.john grogan ha saputo render immagini le sue parole e i sentimenti' è un libro che ti fa ridere,sorridere ma piangere ininterrottamente. non solo per chi ama o possiede un amico a 4 zampe- io che adoro il mio labrador nero ho rivisto in marley e le sue peripezie rovinose,ma anche dolci,il mio tiago. l amore che ti da il tuo cane è veramente indecifrabile e per sempre. e la mancanza che un giorno dovrò forse sostenere di lui sarà enorme. il libro è stato un insieme di favolosi e veri sentimenti che ti riempiono e ti invadono il cuore-grazie john grogan aspetto un altro capolavoro

  • User Icon

    Rebecca

    29/08/2009 22:27:55

    Ho letto "Io e Marley"a fine luglio,(divorato in una mattina).Il 10 agosto sono nati i 3 cuccioli dalla cagna di mia nonna(2 maschi e una femminuccia).Io scelsi quello che ci avrebbe seguito a casa.Lo chiamai Marley,è di statura media,tutto nero e pelosissimo.Ed è il mio miglior amico.Quando ho finito il libro sono rimasta a fissare il vuoto per mezz'ora abbracciando la piccola palla di pelo nero che era allora Mally.Non posso neanche immaginare quanto abbia sofferto John Grogan e non voglio neanche saperlo.Perchè non so immaginare la mia vita senza Marley,senza nessuno a saltarmi addosso quando arrivo a casa,senza nessuno a lavarmi la faccia a slinguazzate la mattina ecc."Io e Marley"mi ha colpito nel profondo,ed è uno dei pochi libri,che sa catturare l'amore e immagazzinarlo fra le pagine di un libro.E a parer mio l'amore fra cane e pradone è quello più puro e incondizionato del mondo.

  • User Icon

    antonella franceschin

    28/07/2009 15:21:01

    Non ho visto il film(mi riprometto di farlo) ma ho terminato di leggere il libro di notte:ormai non riuscivo più a staccare gli occhi dal racconto!!!Mio marito,che si era alzato per bere un bicchier d'acqua,mi ha trovato in lacrime,sovrastata dalla commozione per un libro che io considero tra i più belli mai letti! Inutile dire che sono un'amante sfegatata dei cani!Mi sono trovata a pensare al mio Ciro,un bastardino simpaticissimo,di 9 anni,e a cosa farò quando arriverà il suo momento...Non ci voglio pensare!

  • User Icon

    Tina

    13/07/2009 23:50:50

    Non ho letto il libro, mi riservo di leggerlo! ho visto il film pochi giorni fa! Non ho un cane, ma ho due gatte....e Marley sicuramente cane vivacissimo, ha rappresentato benissimo cosa significa avere un cane, è un essere umano , con il suo carattere, e con il suo amore incondizionato! Inutile dire che la commozione arriva senza che si riesca a contenerla!...

  • User Icon

    Marco

    26/06/2009 11:44:58

    Un libro stupendo, dolce, coinvolgente, allegro, triste...in una parola emozionante. non ho la lacrima facile ma alla fine mi sono ritrovato a piangere copiosamente come mai ho fatto nè per un film nè per un libro. sarà che la mia esperienza personale con una cagnetta che mi ha accompagnato da adolescenza a età adulta mi ha insegnato cosa significa amare un animale e sarà che mi sono ritrovato a immedesimarmi in varie situazioni. questo libro ha dolcemente disinfettato una ferita che è sempre aperta...bravissimo l'autore a pizzicare l'anima e a stuzzicare con pensieri che tutti abbiamo rivolto una volta nella vita ai nostri amati cagnetti..da leggere assolutamente.

  • User Icon

    Stefania

    28/04/2009 23:54:23

    Io & Marley è il racconto di una travolgente storia di vita quotidiana ed ha il pregio di coinvolgere gli uomini semplici dai sentimenti grandi tuttavia risulta sgradito o inutile a tutti quelli che lo hanno acquistato credendo che avesse la struttura narrativa della Divina Commedia...sicuramente non bisogna avere grande cultura per capire e spiegare ciò che un animale ti fa provare se hai la fortuna di condividere la tua vita con lui; l'unico libro che mi ha commosso, che ha avuto funzione catartica nell'elaborazione personale della perdita del mio amica a quattro zampe...il linguaggio semplice è il linguaggio del cuore...non ha bisogno di una scrittura elaborata ed ha in sè il potere più grande, può essere apprezzato dalla persona di qualsiasi età dai sei anni in sù purchè abbia il cuore puro per accogliere le emozioni che solo un animale ti sa dare, se non si possiede, se si è sterili allora il libro non vi comunicherà alcuna magia ma solo la sensazione di un'opera di scarso valore letterario.

  • User Icon

    Marco

    26/04/2009 20:16:44

    Allora a parlarvi è una persona che ha dato cinque stelle solo a libro del calibro di Niente e così sia oppure di Sostiene Pereira. Ma non darlo ad io e Marley sarebbe stato un affronto. Un libro dolce, candido, leggero e tuttavia raffinatissimo, studiato nei minimi dettagli con una maestria che solo Grogan sa trovare, una parola scivola sull'altra, e l'occhio non riesce a distrarsi, a staccarsi dalla pagina. nchiostro che diventa sentimento, che pizzica le corde del cuore, la sensibilità di chiunque senza mai essere banale o scontato, senza uscire dagli schemi e sempre con grande capacità narrativa, tra sorrisi e tristezze. Grogan gioca abilmente con le parole, e ci si affida completamente tanto com scrittore quanto come padrone di un cane- uragano. Un libro che tocca il cuore, ci fa sorridere e ci fa sognare, perchè chi, per quanto difficile, non amerebbe un cane del genere. Allora grazie a Marley e grzie a Grogan per aer ccettato di dividere questo piccolo intimo con noi. Un libro che avrà un posto di rilievo nella mia biblioteca. Anche perchè, detto aertamente, è stato l'unico libro fin ora in grado di commuovermi, fino alle lacrime. Stupendo. Gentile. RAffinato.

  • User Icon

    Vittorio

    24/04/2009 14:44:07

    Fantastico film!! Da Oscar!!!!! Ora sto leggendo il libro. Che risate! Ma quanti pianti per il film. Questo è stato il secondo film per cui ho pianto: il primo è stato Titanic un altro capolavoro. E pensare che quando ho visto Titanic avevo solo 5 anni, e ora ne ho 12. Cmq W MARLEY!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • User Icon

    Lodovico Marchisio

    21/04/2009 22:00:09

    Mi unisco a tutte le persone sensibili che come me han trovato umano e toccante "Io e Marley". Purtroppo esistono persone ciniche (non posso definirle diversamente)che si permettomno di esprimere giudizi avventati per mancanza di totale sensibilità. Queste persone non vanno proprio considerate. Sappiate che come voi ho un cane anziano e vivo in prima persona il drammma della vita. Il film tratto dal libro è uno "spaccato di vita" ma certa gente non ha più sensibilità. Brave e bravi tutti coloro che come me l'hanno apprezzato. Vi voglio bene. Lodovico.

  • User Icon

    AmanteDeiCani

    21/04/2009 03:49:01

    Sinceramente, non ho avuto il piacere di leggere il libro, ma ho potuto, e ringrazio il mio buon senso, vedere il film. E ringrazio il mio buon senso, perchè ero tentatissimo di vederlo, questo film. Innanzi tutto, il film è molto toccante: gli ultimi 10 minuti, mi hanno fatto piangere. Ed è la prima volta nella mia vita ce piango per un lungometraggio. 17 anni, direi che tempo per piangere ne ho avuto. Eppure questo è stato l'unico film in grado di commuovermi. In secundis: chiunque si professi insegnante d'Italiano e letteratura, o che, ha solo da vergognarsi. Evidentemente, suddetti "incriminati", hanno pensato bene di schematizzare. Quando, da considerare, al di sopra di prosa, metodo e scrittura, và tenuto cnto delle emozioni. Il film è un modo per fare capire quale gioia ci sia, nell'avere un cane. Nel condividere ogni momento con il proprio amico a 4 zampe, che questo momento sia brutto o bello. In sintesi: il libro non è uno di quei mattoni, che aspirano a diventare best sellers. E' uno di quei racconti, di un uomo come noi, che ha potuto e ha saputo, raccontare al mondo, quale grande gioia sia avere un amico speciale. Emozioni. Su questo è basato il libro. E chi critica il metodo di scrittura, la prosa, ecc., evidentemente, non ha capito nulla di questo libro, o film, che sia. O magari ha capito, ma non vuole esporsi. Poi, ognuno agisce secondo se stesso: i suoi gusti, il suo apparire, il suo cervello. Comunque, ancora complimenti per questo film, che mi è piaciuto davvero tantissimo.

  • User Icon

    Dada

    17/04/2009 12:02:32

    Io, come Marika, ho letto il libro "Io e Marley" quando la mia labrador Maggie era una cucciolotta (ora ha due anni) e settimana scorsa ho visto il film. Non perderò tempo a commentare coloro che hanno definito il libro come "spazzatura" perchè non ho termini per definirli: queste persone "culturalmente elevate" evidentemente non lo sono abbastanza da capire che l'autore non ha fatto altro che raccogliere in un libro tutti gli articoli che lui scriveva sul giornale per il quale lavorava nel periodo in cui era un giovane giornalista...e quindi alle prime armi...(ecco la mancata perfezione nello scrivere). Infatti, egli aveva una rubrica dove descriveva la vita della sua famiglia insieme a Marley: questa semplicità nel descrivere le marachelle continue del cane lo hanno fatto innamorare dai lettori e in poco tempo lo hanno portato ad essere conosciuto da tutti, amato ed ha fatto anche carriera. Ma come, voi che siete così attenti e intelligenti non lo avete capito? Comunque, tornando al libro, a me è piaciuto tanto appunto perchè è autentico e coloro che hanno un cane e in particolare un labrador sanno cosa voglio dire...la mia Maggie è proprio così: è un'autentica monella, ne combina una ogni momento, ma sapete cosa le dico ogni giorno?...che lei è la gioia della mia vita, perchè mi porta tanta allegria e non saprei davvero cosa fare se le accadesse qualcosa. E' un libro che io consiglierei a tutti, grandi e piccini, perchè è reale e ti tocca il cuore...purtroppo non di tutti!

  • User Icon

    Uli

    14/04/2009 11:02:09

    Questa è la storia di una famiglia in crescita che trova in un labrador pestifero e vivace un punto di forza, di equilibrio, un elemento di stabilità, la garanzia di una continuità. Basterebbe questo per amare o odiare il racconto. Letto tutto d'un fiato (dopo aver visto e rivisto il film) ammetto che Grogan è una gran bella penna,è un giornalista del resto! Chi ha avuto l'onore di possedere un cane apprezzerà il racconto poichè nelle ultime pagine (o in conclusione del film) viene rivelato urbi et orbi cosa vuol dire avere un cane,perchè si sceglie un cane,cosa ti offre un cane. Non aggiungo altro. Grande storia di una famiglia come tante, coi problemi di sempre ma con un collante fuori dal comune: Marley! Ripeto solo chi ha avuto un cane potrà capire. Nella mia edizione c'è la foto originale di Marley dentro uno scatolone della Wirphool. Nel film viene utilizzato lo stesso identico scatolone. Grande...

  • User Icon

    massimo

    12/04/2009 23:51:24

    film bellissimo ,e molto commuovente ,l'ho guardato insieme a una persona che per motivi famigliari ha perso il suo bellissimo cane in sicilia,e sono rimasto molto molto colpito da quanto un animale possa insegnare a noi miseri umani.....

  • User Icon

    silvia

    10/04/2009 10:47:42

    Non ho letto il libro ma ieri ho visto il film ed è davvero bello.Sicuramente solo chi ha o ha avuto un cane può capire fino in fondo cosa si può provare!Un'unica cosa,mi sembra "scorretto" definire questo film una commedia,per me personalmente rivivere certi momenti è stato davvero drammatico!E uscendo dalla sala tutti avevano gli occhi lucidi...

  • User Icon

    marika

    09/04/2009 11:47:44

    Ho letto il libro quando il mio Benny era cucciolo (un bellissimo labrador che ora ha 2 anni)ho visto il film pochi giorni fa'. E vero solo chi ha un cane e ne è amante puo' capire la straordinaria storia e legame che nasce. Chi ha giudicato male questo libro è solo povero e privo di sentimenti... io l'ho trovato fantastico come il legame che ho con il mio Benny.. Marika

  • User Icon

    paola

    06/04/2009 23:12:04

    Sono perfettamente d'accordo con la signora Giovanna: Io e Marley è un libro semplice e senza pretese e le migliaia di persone che l'hanno apprezzato hanno avuto l'intelligenza per capire che non bisognava aspettarsi niente di più, e il cuore per poterlo amare. Peccato per quei tre "dottoroni" che evidentemente non hanno nessuna di queste due qualità.

  • User Icon

    glamoro

    06/04/2009 17:35:55

    Io ho appena terminato di leggere questo libro e ho visto anche il film proprio ieri, tra l'altro molto carino. Il mio voto è alto perchè ho trovato un libro che anche se per alcuni è stato scritto così male da doverlo buttare nella spazzatura, o per averlo trovato una vergogna dal punto di vista letterario, penso invece che sia un racconto tenerissimo, sensibile, divertente e anche triste ma che centra chiaramente il legame che si viene a creare tra un uomo e il suo migliore amico. In fondo il libro mi sembra sia stato scritto per quel motivo, e non condivido quelle persone che offendono il livello culturale di chi lo legge, solo perchè a loro dire non rispecchia il loro acume e la loro intelligenza. Forse bisogna guardare oltre al proprio naso, anche il lato umano è molto molto importante. Io sinceramente lo consiglio moltissimo e non date retta a chi dice che si tratta di sola spazzatura.

  • User Icon

    Vittorio

    06/04/2009 15:23:55

    Io ho visto il film. Quanti pianti!!! sigh!!! Ma posso chiedervi un favore? Mi sapete dire se il libro: ''Marley-un cane unico al mondo'' e lo stesso di Io e Marley? Risp xfavore!!! Perchè me lo voglio leggere

  • User Icon

    Stefano

    05/04/2009 23:22:01

    Ottimo libro. Molto carino anche il film. Sicuramente un finale davvero commovente. Traspare tutto l'amore che l'autore aveva per il suo meraviglioso labrador. Soltanto chi ama i cani,può capire quanto loro ti amino e quanto dolorosa sia la loro perdita. Non condivido assolutamente il giudizio di Andrea e Daniele. Forse il sig.Andrea è abituato ad Alessandro Manzoni,ma dovrebbe sapere che un libro è importante anche per il suo contenuto. E un libro che riesce a far piangere così tanta gente,dal mio punto di vista è un libro che tocca il cuore e quindi è riuscito.

  • User Icon

    cinzia

    04/04/2009 00:07:03

    questo libro parla semplicemente di amore tra un uomo e il suo cane non e' da pulitzer ma a chi importa ,c'e' una parte allegra e purtroppo c'e' una parte triste .io ho riso e pianto tanto .amo questo cane che non c'e' piu' e ringrazio lo scrittore di aver fatto conoscere la sua storia .mi chiedo come mai il signor alessandro sia cosi' insensibile verso questo semplice e tenero racconto.provi a prendersi un bel cane magari da un canile vedra' che rivedra' il tutto con altri occhi.

Vedi tutte le 232 recensioni cliente
Note legali
Chiudi