Editore: Piemme
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 5 giugno 2018
Pagine: 515 p., Rilegato
  • EAN: 9788856664966

78° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa italiana - Thriller e suspence - Thriller

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 9,99
Descrizione

Il nuovo thriller dell'autrice di Non ti faccio niente

"Un cellulare finito per sbaglio tra la posta. Due messaggi in rapida successione: «Sai chi sono? - Io so chi sei». Da questo momento la tua vita non ti appartiene più."

Sono passati solo due anni, e di tutto ciò che è stata non è rimasto nulla. Lena era brillante, determinata, brava a detta di tutti, curata, buona. Poi nella sua vita era entrato Saverio, e tutto era stato stravolto. Quel ragazzo più giovane, che viveva per essere contro qualsiasi regola, pregiudizio, conformità, l'aveva trasformata. E non erano solo i vestiti, i capelli, le parole. Era lei, le sue sicurezze, il suo amor proprio. Tutto calpestato in nome di un amore che agli occhi di tutti gli altri era solo nella sua testa. Il giorno in cui lui era finito in Arno, dato per disperso prima e per morto poi, qualcosa in Lena si era spento definitivamente. Sono passati due anni, e di Saverio le resta il cane Argo, che ancora la vive come un'usurpatrice, e un senso di vuoto dolente e indistruttibile. La sera in cui trova nella cassetta della posta un cellulare, Lena pensa che si tratti di uno scherzo, oppure di uno sbaglio. Ma bastano pochi minuti per rendersi conto che quell'oggetto può cambiare la sua vita. Perché i messaggi che arrivano, e a cui lei non può rispondere, parlano di cose che solo Saverio può sapere. E quindi è vivo. È tornato. Così, senza che Lena se ne accorga, quell'oggetto diventa l'unica linfa vitale a cui abbeverarsi, e non importa che i messaggi siano sempre più impositivi e le ordinino di commettere atti di cui mai si sarebbe pensata capace. Perché se lei farà la brava, lui rientrerà nella sua vita. O questo è ciò che pensa. Almeno fino a quando le persone che le stanno intorno cominciano a morire. E il gioco si fa sempre più crudele. E la prossima vittima prescelta potrebbe essere lei. Paola Barbato, in una corsa contro il tempo, ci porta nell'abisso della mente umana, dove paure, passioni e ossessioni si legano inestricabilmente e, a volte, ci stritolano. Io so chi sei è il primo episodio di una trilogia che vi condurrà, un passo dopo l'altro, in una spirale di angoscia.

€ 15,72

€ 18,50

Risparmi € 2,78 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Claudia B

    04/09/2018 14:53:42

    Confuso. Più del solito. Ho fiducia nella Barbato, è molto originale ma questa volta ha esagerato

  • User Icon

    Laura

    29/08/2018 17:52:13

    Un libro per certi versi un po' assurdo e con una protagonista che mi è stata decisamente antipatica. Però dopo le prime 100 pagine la trama ha cominciato ad intrigarmi e ho apprezzato soprattutto il fatto di non ruscire a capire il colpevole fino alla fine. Ottimo il finale.

  • User Icon

    Annalisa

    08/08/2018 19:47:17

    Deludente.

  • User Icon

    Rafed73

    30/07/2018 08:34:46

    La soria è intrigante anche se per alcuni tratti davvero inverosimile. Le ripetute congetture della protagonista alla lunga diventano noiose ed allungano la storia. Nel complesso un buon libro.

  • User Icon

    Elena

    20/07/2018 05:32:12

    Assegno un voto medio perché, a distanza di qualche giorno dal termine della lettura, non mi ricordo nemmeno la trama e il nome di qualche personaggio, nonostante la lettura sia stata scorrevole e a tratti anche intrigante. Forse per il finale un po’ banale, forse per quel tocco in più che lascia il segno. Senza lode, ma neppure infamia.

  • User Icon

    n.d.

    14/07/2018 16:28:22

    Grande capacità dell'autrice di creare delle trame surreali, oserei dire quasi impossibili (perchè è vero che il male esiste, ma certe cose, come si suol dire, succedono solo nei film. O nei libri), e di farvi agire dei personaggi assolutamente normali, ragionevoli, coerenti, logici.

  • User Icon

    Giorgia

    10/07/2018 15:05:50

    La Barbato è un'autentica fuoriclasse. E' un genio creativo, nulla da aggiungere

  • User Icon

    Alberto

    09/07/2018 07:43:56

    Complimenti un libro molto bello non riesci a smettere di leggerlo perchè una pagina tira l'altra. Grazie

  • User Icon

    Ombretta

    08/07/2018 19:41:26

    Il numero di pagine è giusticato dalla quantità di personaggi e dalla storia piuttosto complicata. Ha un buon ritmo e mi ha tenuta incollata fino alla fine. Il voto poteva essere più alto se ci fosse stato un epilogo degno delle pagine precedenti. Così non è stato. I finali come questo possono andar bene per thriller meno impegnativi. Alla fine avrei voluto tirare un respiro di sollievo, ma così non è stato.

  • User Icon

    Patrizia

    17/06/2018 06:41:07

    Scritto davvero bene, ti tiene incollata dalla prima all’ultima pagina senza un attimo di calo di tensione. Personaggi descritti benissimo, non riesci a non amarli o, più spesso, a odiarli, come facessero parte della tua vita, come fossero davvero reali. Appena finito ti viene voglia di ricominciare dalla prima pagina.

  • User Icon

    Massimo

    15/06/2018 09:47:08

    Eccellente come una pallottola che centra un bersaglio in pieno centro da due chilometri di distanza. In pochi ci riescono e la Barbato ci riesce da anni.

  • User Icon

    Monica S.

    07/06/2018 09:06:02

    Il sesto libro della Barbato è un thriller psicologico, ambientato a Firenze, nel quale troviamo un gruppo eterogeneo di persone, accomunate dal grigiore della loro vita da inetti. Un cellulare incombe sulla protagonista, diventando esso stesso un personaggio scomodo, sgradevole. Chi sono Lena, Saverio, Francesco, Argo? Perché sono legati e cosa sono disposti a fare, per salvarsi? Un racconto corale, angosciante, cattivo, che ti tiene incollata dalla prima all'ultima pagina, con l'assoluta certezza che qualunque sia la soluzione che ti immagini, in realtà c'è molto di più da scoprire e lo stupore ti farà sorridere di incredulità e contentezza per non essere stata delusa. Una lettura elettrizzante, non perdetevela!

Vedi tutte le 12 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione