Io so chi sei - Paola Barbato - copertina

Io so chi sei

Paola Barbato

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Piemme
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 5 giugno 2018
Pagine: 515 p., Rilegato
  • EAN: 9788856664966
Salvato in 67 liste dei desideri

€ 17,58

€ 18,50
(-5%)

Punti Premium: 18

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Io so chi sei

Paola Barbato

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Io so chi sei

Paola Barbato

€ 18,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Io so chi sei

Paola Barbato

€ 18,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 18,50 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il nuovo thriller dell'autrice di Non ti faccio niente

"Un cellulare finito per sbaglio tra la posta. Due messaggi in rapida successione: «Sai chi sono? - Io so chi sei». Da questo momento la tua vita non ti appartiene più."

Sono passati solo due anni, e di tutto ciò che è stata non è rimasto nulla. Lena era brillante, determinata, brava a detta di tutti, curata, buona. Poi nella sua vita era entrato Saverio, e tutto era stato stravolto. Quel ragazzo più giovane, che viveva per essere contro qualsiasi regola, pregiudizio, conformità, l'aveva trasformata. E non erano solo i vestiti, i capelli, le parole. Era lei, le sue sicurezze, il suo amor proprio. Tutto calpestato in nome di un amore che agli occhi di tutti gli altri era solo nella sua testa. Il giorno in cui lui era finito in Arno, dato per disperso prima e per morto poi, qualcosa in Lena si era spento definitivamente. Sono passati due anni, e di Saverio le resta il cane Argo, che ancora la vive come un'usurpatrice, e un senso di vuoto dolente e indistruttibile. La sera in cui trova nella cassetta della posta un cellulare, Lena pensa che si tratti di uno scherzo, oppure di uno sbaglio. Ma bastano pochi minuti per rendersi conto che quell'oggetto può cambiare la sua vita. Perché i messaggi che arrivano, e a cui lei non può rispondere, parlano di cose che solo Saverio può sapere. E quindi è vivo. È tornato. Così, senza che Lena se ne accorga, quell'oggetto diventa l'unica linfa vitale a cui abbeverarsi, e non importa che i messaggi siano sempre più impositivi e le ordinino di commettere atti di cui mai si sarebbe pensata capace. Perché se lei farà la brava, lui rientrerà nella sua vita. O questo è ciò che pensa. Almeno fino a quando le persone che le stanno intorno cominciano a morire. E il gioco si fa sempre più crudele. E la prossima vittima prescelta potrebbe essere lei. Paola Barbato, in una corsa contro il tempo, ci porta nell'abisso della mente umana, dove paure, passioni e ossessioni si legano inestricabilmente e, a volte, ci stritolano. Io so chi sei è il primo episodio di una trilogia che vi condurrà, un passo dopo l'altro, in una spirale di angoscia.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,84
di 5
Totale 25
5
10
4
7
3
5
2
0
1
3
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Unknown

    24/05/2020 16:52:45

    Erroneamente, per mia fortuna, ho letto prima Zoo, di 'Io so chi sei'. E' stato come leggere una vera e propria rivelazione! Non dò voto pieno solo perchè a tratti mi è sembrato un pò troppo prolisso. ''Io so chi sei'' fa parte di un esperimento narrativo (a mio parere più che riuscito) chiamato ''polibilogia'', iniziato con ''IO SO CHI SEI'' e che prosegue con ''Zoo''. Entrambi i libri possono essere letti come libri a se, raccontano storie autonome, con un proprio inizio e una propria fine, che non interferiscono l’una con l’altra, non si sono necessarie, ma “si parlano”, addirittura con il passaggio di alcuni personaggi da un libro all’altro. Non è necessario leggere 'Zoo' per capire 'Io so chi sei' e non è necessario leggere 'Io so chi' sei per capire 'Zoo'. E non sarà necessario aver letto nessuno dei due per poter leggere il seguito (che sarà disponibile a breve, non vedo l'ora!). L’esperimento infatti starà nell’“impronta emotiva” dei lettori. Chi avrà letto per primo 'Io so chi sei' leggerà 'Zoo' con un approccio diversissimo da chi leggerà invece per primo 'Zoo' e poi 'Io so chi sei'. Qualcuno leggerà solo uno dei due e poi il seguito, magari scoprendo l’altro in un secondo momento, e addirittura sarà possibile che qualcuno legga prima il seguito e poi gli altri due, come se si trattasse di prequel, sequel e spin-off. Che dire? La Barbato è geniale.

  • User Icon

    Fabiana

    13/05/2020 15:59:15

    Un thriller avvincente che ti conduce in un viaggio di emozioni dove a governare sono sentimenti contrastanti tra loro, il "lutto" di una ragazza che non ha mai creduto alla morte del suo fidanzato,l'indifferenza degli amici di lui che non hanno mai considerato la protagonista come una di loro il dolore di due genitori che vedono la figlia annientarsi giorno dopo giorno. Scene sempre diverse, intrecci apparentemente inspiegabili e un angelo custode sempre pronto a proteggere Lena!

  • User Icon

    Sara

    11/05/2020 14:08:45

    Un libro interessante che invoglia a procedere pagina dopo pagina e trascina il lettore nella spirale dei pensieri, sempre più contorti e avvelenati, della protagonista.

  • User Icon

    Simona Forasacco

    11/05/2020 13:25:20

    Un libro che tiene alta l'attenzione, ti incuriosisce e non vorresti lasciarlo; non vedi l'ora di veder come andrà a finire e allo stesso tempo vorresti non finisse.Quando l'ho terminato mi sono sentita un po' abbandonata..

  • User Icon

    enrica

    11/05/2020 12:30:14

    Non vedo l'ora che esca il terzo libro... dopo Zoo ho letto questo e sono rimasta senza parole, sono riuscita a fare collegamenti tra i due libri, penso che scrivere una trilogia così sia davvero geniale

  • User Icon

    Faustidio

    21/11/2019 16:10:56

    Un thriller degno di questo nome. Paola Barbato enfatizza la vena noir e cupa della trama e si conferma una grande autrice. Da leggere

  • User Icon

    marycii

    22/09/2019 14:03:41

    Da appassionata di Dylan Dog, ho deciso di leggere "Io so chi sei" di Paola Barbato. Il libro, ovviamente, è ben scritto e la trama è davvero appassionante. Il libro l'ho letto in pochissimi giorni in quanto volevo e dovevo sapere cosa sarebbe successo in seguito! L'unica pecca, secondo me, è la quantità di personaggi (ho avuto difficoltà a memorizzare i loro nomi e le loro vite) e il finale che, secondo i miei gusti, è "esagerato" e quasi grottesco. Ovviamente, nulla da dire sullo stile e sulla scrittura dell'autrice da cui c'è solo tanto da ammirare.

  • User Icon

    Fra Libri e Realtà

    19/09/2019 14:42:48

    Cosa faresti se potessi salvare l’amore della tua vita a discapito degli altri? Chi sceglieresti di essere? Ancora una volta Paola Barbato, tramite il suo romanzo ci pone davanti una riflessione sulla nostra natura di esseri umani. Conferma di saper incuriosire il lettore e la prerogativa di voler partorire protagonisti difficilmente amabili. Questo è perfettamente in linea con le sue storie, dove non sono presenti personaggi del tutto buoni o del tutto cattivi. Lena è disposta a fare qualsiasi cosa, a calpestare e a far male a chiunque pur di salvare l’uomo che ama. Un amore a senso unico. Un amore malato che dopo due anni continua a esistere dentro di lei. Nonostante le manipolazioni, i maltrattamenti, le violenze psicologiche subite. La cosa più assurda è che nessuno le dia una mano per uscire fuori da questo tunnel. Mai veramente. Le stanno vicino e fanno il minimo sindacale. Nessuno che le consigli di vedere un medico perché questo amore è un veleno. Come a voler sottolineare che la gente non vuole stare accanto a chi sta male, non veramente. Perché è troppo triste e richiede troppe energie. Perché la gente preferisce girarsi dall’altra parte e far finta che vada tutto bene. Perché è più facile così. Io so chi sei per me è di un livello nettamente superiore a Zoo. Ha quegli elementi che mi piace trovare in un thriller che nel suo seguito non sono presenti. All’inizio la storia procede lentamente, ma è necessario per conoscere meglio la protagonista e capire che tipo di sentimento la legasse a Saverio. Una volta superati i primi capitoli, la storia diventa scorrevole e magnetica. È praticamente impossibile staccare gli occhi dalle pagine. La Barbato è riuscita a catturare completamente la mia attenzione, mettendo in moto i meccanismi del mio cervello che ha cominciato a partorire teorie su teorie. Molti elementi si incastrano con Zoo, ma nulla è come sembra o non del tutto. Nonostante avessi fatto i miei collegamenti azzeccando qualcosa. Continua sul blog

  • User Icon

    Pat

    12/08/2019 07:08:57

    Noiosissimo. I continui interrogativi che la protagonista pone a se stessa finiscono con estenuare il lettore. Il primo libro della Barbato che leggo, purtroppo mi è stato consigliato insieme a Zoo che diventerà (se avrò la forza di leggerlo) il secondo. Definirlo deludente è ancora poco.

  • User Icon

    Stefania

    19/06/2019 14:01:09

    Mamma mia... e ho detto tutto! non c'è da fidarsi di questi autori "sconosciuti"..un supplizio. L'ho letto fino a metta, saltando parti ma di una noia mortale. Nomi che si dimenticano e troppo, difficoltà a memorizzarli, figure scialbe e confuse e parliamo della trama????meglio di no!!! tutto incentrato su questa "stupidella" che ubbidisce a dei messaggi su un cellulare che tiene nascosto alla polizia, in virtù dell'idea che il suo ex, scomparso 2 anni prima, sia vivo, come dimostra il cellulare! l'assurdo è che si pensa che sia il suo collega di lavoro, complice del misfatto ma lavorano fianco e fianco indifferenti, poi però Lena aspetta i messaggi dal cellulare. ASSURDO!!ASSURDA TRAMA ASSURDO LIBRO. meglio non leggere niente, piuttosto che certi libri. Sarò bene attenta la prossima volta...manco sono stata incuriosita dal finale. 500 pagine di NULLA, anzi di "tingle tingle".

  • User Icon

    Michela

    07/05/2019 20:19:30

    Paola non delude mai. un libro che ti cattura sin dalla prima riga. un personaggio "grigio" ma presente e uno dal colore "rosso" che non compare mai. Lettura facile e scorrevole

  • User Icon

    Vittorio

    06/03/2019 20:01:22

    Primo libro della Barbato letto, è sta una buona lettura. C'è voluto un po' per entrare nel vivo della vicenda, ma pian piano il romanzo è cresciuto di intensità, coinvolgendomi nella lettura conclusa con un finale imprevedibile.

  • User Icon

    Rafed73

    19/11/2018 11:14:53

    l'idea è intrigante ed inizialmente ti tiene incollato alle pagine. Poi la storia diventa inverosimile e perde brillantezza

  • User Icon

    Claudia B

    04/09/2018 14:53:42

    Confuso. Più del solito. Ho fiducia nella Barbato, è molto originale ma questa volta ha esagerato

  • User Icon

    Laura

    29/08/2018 17:52:13

    Un libro per certi versi un po' assurdo e con una protagonista che mi è stata decisamente antipatica. Però dopo le prime 100 pagine la trama ha cominciato ad intrigarmi e ho apprezzato soprattutto il fatto di non ruscire a capire il colpevole fino alla fine. Ottimo il finale.

  • User Icon

    Annalisa

    08/08/2018 19:47:17

    Deludente.

  • User Icon

    Rafed73

    30/07/2018 08:34:46

    La soria è intrigante anche se per alcuni tratti davvero inverosimile. Le ripetute congetture della protagonista alla lunga diventano noiose ed allungano la storia. Nel complesso un buon libro.

  • User Icon

    Elena

    20/07/2018 05:32:12

    Assegno un voto medio perché, a distanza di qualche giorno dal termine della lettura, non mi ricordo nemmeno la trama e il nome di qualche personaggio, nonostante la lettura sia stata scorrevole e a tratti anche intrigante. Forse per il finale un po’ banale, forse per quel tocco in più che lascia il segno. Senza lode, ma neppure infamia.

  • User Icon

    n.d.

    14/07/2018 16:28:22

    Grande capacità dell'autrice di creare delle trame surreali, oserei dire quasi impossibili (perchè è vero che il male esiste, ma certe cose, come si suol dire, succedono solo nei film. O nei libri), e di farvi agire dei personaggi assolutamente normali, ragionevoli, coerenti, logici.

  • User Icon

    Giorgia

    10/07/2018 15:05:50

    La Barbato è un'autentica fuoriclasse. E' un genio creativo, nulla da aggiungere

Vedi tutte le 25 recensioni cliente
  • Paola Barbato Cover

    Classe 1971, Paola Barbato è sceneggiatrice di fumetti, attività per cui è stata quasi subito chiamata a sceneggiare dei numeri fondamentali di Dylan Dog. Nel 2006 invece inizia la sua carriera di scrittrice, pubblicando subito per un grande editore: il suo primo romanzo thriller, Bilico, è infatti uscito per Rizzoli. Nel 2008 il suo secondo romanzo Mani nude, uscito sempre per Rizzoli, ha vinto il Premio Scerbanenco. Tra gli altri suoi libri ricordiamo Il filo rosso (Rizzoli 2010), Non ti faccio niente (Piemme 2017), Io so chi sei (Piemme 2018), primo romanzo di una trilogia e Il ritornante (Piemme 2019). Ha anche lavorato per la televisione (la fiction Nel nome del male con Fabrizio Bentivoglio è stata trasmessa da Sky nel 2009). Paola Barbato... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali