Categorie

Shel Shapiro

Editore: Mondadori
Collana: Ingrandimenti
Anno edizione: 2010
Pagine: 226 p. , Rilegato
  • EAN: 9788804586357

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giuseppe Novellino

    03/01/2012 15.24.50

    Piacevolissima lettura, per uno come me che aveva diciott'anni nel 1967. Ma sensz'altro interessante lettura per tutti coloro che amano il genere biografico e vogliono saperne di più sui leggendari Rokes, sulla musica e sul costume degli anni Sessanta. Con un linguaggio spigliato, libero e incisivo, Shel ci riporta in quell'atmosfera. Rinfresca i nostri ricordi, ci parla di lui, della sua voglia di musica, di libertà, di amore e di avventura. E così diventa l'icona di un desiderio trasgressivo ma anche costruttivo, il desiderio di chi, come tanti altri, si è sentito veramente nel mezzo di un grande movimento giovanile che voleva edificare un mondo migliore. Il racconto percorre gli anni di una generazione e si fa di essa testimone. A volte la nostalgia fa capolino, inevitabilmente; ma il tutto è trattato anche con un certo distacco, di chi vuole riconsiderare le cose per capire, più che per celebrarsi. Quando parla dei Rokes, Shel dice che erano quattro ragazzi ovviamente spensierati, spendaccioni, irrequieti e un po' narcisisti. Hanno goduto quattro o cinque anni di grande successo e si sono divertiti a suonare. Che cosa potevano sperare di più dal destino? Bravo Shel! Sei stato un autore della colonna sonora della nostra giovinezza, e adesso ti è venuta pure la voglia di riflettere sulle luci e sulle ombre di quel momento storico, ma anche di questo, forse più teso e incerto, in cui viviamo.

Scrivi una recensione