Italia senza nazione? - Manlio Graziano - copertina

Italia senza nazione?

Manlio Graziano

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Donzelli
Collana: Virgola
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 7 ottobre 2007
Pagine: XIV-319 p., Brossura
  • EAN: 9788860361899
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 15,30

€ 18,00
(-15%)

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Italia senza nazione?

Manlio Graziano

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Italia senza nazione?

Manlio Graziano

€ 18,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Italia senza nazione?

Manlio Graziano

€ 18,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

€ 9,72

€ 18,00
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Spiegare l'Italia contemporanea e le sue dinamiche politiche agli stranieri è cosa assai ardua; ecco perché spesso i commentatori esteri gettano la spugna e imboccano la scorciatoia della derisione, additando questo o quel fenomeno politico al pubblico ludibrio. Il bisogno di capire, del resto, è la ragione per cui uno dei pochi studiosi che ha provato a raccontare l'Italia "fuori dall'Italia" è riuscito a suscitare grande interesse. Pubblicato in Francia nel febbraio 2007, per introdurre il pubblico transalpino ai misteri della nostra vita politica, questo libro, nella sua nuova edizione italiana, si propone di compiere una sorta di viaggio attraverso le contraddizioni e le specificità del Bel paese, viaggio condotto appunto lungo la via maestra della "geopolitica dell'identità nazionale". Un'identità i cui contorni non si sono mai profilati con nettezza perché gli italiani - intesi come abitanti della penisola - sono stati esclusi dall'avventura nazionale; perché lo Stato italiano è nato più da un incrocio di circostanze internazionali che da un progetto politico; perché mai è stato chiaramente individuato un "interesse nazionale" verso cui convogliare passioni, fantasie e aspirazioni delle masse. Questo libro non è dunque soltanto una storia, ma una ricerca delle infinite connessioni tra tutte le forze in gioco nel processo lungo, accidentato e, secondo l'autore, mai davvero giunto a compimento, di costruzione della nazione italiana.
Non inganni il punto interrogativo del titolo. Per Graziano il destino dell'Italia unitaria si riassume nell'assenza della dimensione nazionale: le diverse parti del paese, che in seguito a fortuiti accidenti internazionali diedero vita a quel complesso chiamato Italia, erano solo Canne al vento, come avrebbe detto la sarda Deledda, destinate a essere scosse e piegate, nella loro condizione di peccato originale, da tutte le tempeste che ne avrebbero accompagnato l'esistenza. Destinato al pubblico francese (è stato prima pubblicato in Francia nel febbraio 2007), il libro parrebbe consolidare una serie di pregiudizi e luoghi comuni storiografici su una nazione indubbiamente difficile. Il triestino Umberto Saba in Scorciatoie e raccontini, pubblicati nel 1945 nel settimanale del Pd'A "La Nuova Europa", sosteneva che a quel tempo l'età effettiva dell'umanità era di sei anni e corrispondeva a quella fase dell'esistenza in cui il bambino per la prima volta si stacca dalle gonnelle della mamma per immergersi nella dimensione sociale con i compagni di scuola e il maestro. Parlava dell'umanità il poeta, ma pensava a quella più prossima, l'italiana, che un uomo di frontiera come lui sapeva comprendere e amare.
In questo libro di Graziano, invece, l'Italia non esiste, così come il Risorgimento (e in particolare le sue componenti democratiche) e la Resistenza, i cui miti positivi sono semplicemente rovesciati in miti negativi, affabulazioni consolatorie, privi di effettività storica. Sicché l'Italia, lungi dall'essere un bambino, o un adolescente, è un non nato. Anzi, parrebbe essere quell'aborto mostruoso a lungo conservato dei Viceré del siciliano Federico De Roberto. L'Italia pare quindi un'accozzaglia priva di centro, fortuitamente costruita dalle circostanze della politica internazionale e attraversata, nella sua non esistenza, da una dipendenza assoluta, ossia da un vincolo esterno che ne ha contrassegnato la non vita.
Effettivamente, il nesso internazionale e nazionale è stato assai più stringente per il nostro paese che per altre realtà europee, ma proprio in ragione di ciò un simile decisivo aspetto avrebbe meritato una maggiore riflessione e argomentazione. È indubbio che le svolte internazionali abbiano avuto, dalle origini alla fine del comunismo, un impatto devastante degli equilibri politici e delle stesse forme di governo, e tuttavia, dopo il 1989, la morte ha colpito i soggetti costituenti, non le istituzioni sorte dopo la dittatura e il travaglio del 1943-1945. E il conflitto fra il trasformismo come costante nazionale e il suo superamento non ha radici solo nel particolarismo, così come non può essere sottovalutato il fatto che tra approdo trasformista e ricerca di alternative solide si è ingaggiata un'autentica battaglia lungo tutto il percorso unitario.
Il solo destino della Repubblica italiana parrebbe di trasformarsi in uno stato pontificio allargato, con le gerarchie cattoliche rese più astute dall'accidente storico e deleganti alle cure dei laici il difficile contingente particolare per occuparsi della sostanza dell'universale. E così l'Italia moderna, con il travaglio e il faticoso pluralismo delle culture politiche – liberale, democratica, socialista, fascista, cattolica e comunista –, altro non sarebbe che parentesi di una non nazione illusasi per oltre un secolo di esserlo. Paolo Soddu
Note legali