Editore: Il Mulino
Collana: Itinerari
Edizione: 3
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 27 settembre 2012
Pagine: 229 p., Brossura
  • EAN: 9788815239273
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 10,80
Descrizione
Accanto all'evidente molteplicità del parlato esistono molte varietà di italiano scritto, diverse a seconda della funzione comunicativa svolta. Questo manuale, pensato come supporto agli studenti e ai laureati delle facoltà umanistiche che devono conseguire un'adeguata abilità nel riscrivere testi, ridurli o adattarli per altri destinatari, analizza tipologie e funzionamento della scrittura informativa e argomentativa. Dopo aver delineato la differenza tra scritto e parlato, la nozione di testo e i tratti distintivi della pagina scritta, il volume illustra due operazioni complesse ma fondamentali: il riassunto e la parafrasi. Sono poi considerate le caratteristiche di alcuni linguaggi settoriali - medico, giuridico, burocratico - e di due modi linguistici specialistici (la voce di enciclopedia e il libro scolastico). La nuova edizione si arricchisce di una serie di esercizi (con soluzione) che consentono al lettore di verificare le nozioni apprese.

€ 19,00

€ 20,00

Risparmi € 1,00 (5%)

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Indice

Premessa

I. Scritto e parlato
- 1. Parole, espressioni e gesti - 2. Parlare e scrivere: presupposizione e deissi - 3. Differenze tra parlato e scritto - Esercizi

II. Il testo e i suoi requisiti fondamentali
- 1. Che cos’è un testo? - 2. I coesivi - 3. I connettivi - 4. La coerenza - 5. Un bilancio - Esercizi

III. L’allestimento della pagina scritta
- 1. I segni di punteggiatura - 2. La virgola - 3. Il punto e virgola - 4. I due punti - 5. Le virgolette - 6. I capoversi - Esercizi

IV. Il riassunto
- 1. Quali testi si possono riassumere? - 2. Le unità informative - Esercizi

V. La parafrasi
- 1. A che cosa serve la parafrasi? - 2. Dalla parafrasi alla riscrittura - Esercizi

VI. I linguaggi settoriali
- 1. Che cos’è un linguaggio settoriale? - 2. Il lessico: tecnicismi specifici e tecnicismi collaterali - 3. Linguaggio settoriale e morfologia - Esercizi

VII. Il linguaggio medico
- 1. Linguaggio medico e linguaggio comune - 2. La formazione delle parole - 3. Tecnicismi collaterali lessicali e morfo-sintattici - 4. I testi medici - Esercizi

VIII. Il linguaggio giuridico
- 1. L’importanza della lingua nel diritto - 2. La terminologia giuridica - 3. Latinismi e forestierismi - 4. Grammatica e sintassi - Esercizi

IX. Il linguaggio burocratico
- 1. Linguaggio burocratico e vita quotidiana - 2. I tecnicismi collaterali - 3. Riscrittura e strategie comunicative nel testo burocratico - Esercizi

X. La voce di enciclopedia
- 1. Dizionari ed enciclopedie - 2. La compilazione di una voce di enciclopedia - 3. Gerarchia ed equilibrio delle informazioni - Esercizi

XI. Il testo scolastico
- 1. Editori e lettori - 2. Informazione e divulgazione - 3. Struttura linguistica e strategie informative - Esercizi

XII. L’articolo di giornale
- 1. Quale giornale? - 2. L’articolo di cronaca - 3. L’articolo di fondo - 4. L’intervista - Esercizi

Strumenti bibliografici

Chiave degli esercizi

Indice analitico