Jacovitti fantastorie. Fantascienza, fantasy e altre fantasie spazio-temporali - Benito Jacovitti - copertina

Jacovitti fantastorie. Fantascienza, fantasy e altre fantasie spazio-temporali

Benito Jacovitti

Scrivi una recensione
Curatore: G. Brunoro
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 1 maggio 2005
Pagine: 174 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788872268780
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 17,00

€ 20,00
(-15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto tornerà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In questo volume vengono ripresi dei racconti direttamente ascrivibili alla fantascienza, sia "imparentati" con essa e con la fantasy in senso lato. Sono stati creati da Jacovitti a partire dal 1945: "Pippo nella Luna", risalente al tempo della sua collaborazione con "Il Vittorioso", fino al 1965; "Microciccio Spaccavento", risalente a "Il Giorno dei Ragazzi", ossia la parte iniziale e finale di una parabola entro la quale l'umorista tornò spesso su queste tematiche. In tutti questi racconti l'autore mostra di sapersi destreggiare con estrema disinvoltura, riprendendo spunti sia da più o meno celebri fumetti fantascientifici avventurosi, sia dai film famosi, appartenenti al "genere".
4
di 5
Totale 2
5
1
4
0
3
1
2
0
1
0
  • User Icon

    GEKO

    16/10/2017 11:26:21

    Gradevole come sempre

  • User Icon

    tomaso turchi

    21/11/2005 09:07:28

    Finalmente alcune storie di Jacovitti alla portata del grande pubblico:Pippo sulla Luna, storia apparsa su "Il Vittorioso" del 1945 rappresenta un unicum nella sterminata produzione del Nostro. Nell'ambito della sua narrazione onirica Jacovitti sdoppia il povero Pippo che confuso fra sogno e realtà tenta perfino di spararsi un colpo di pistola alla tempia!! Fatto questo che al giorno di oggi metterebbe sull'avviso un qualsiasi attento psicologo. Da notare che contemporaneamente Jacovitti su il settimanale "Intervallo", organo della gioventù cattolica romana", invia Pippo e compagni più il cane Tom in terra di Flittonia, paese teutonico governato dalle ferre leggi di un dittatore in odore di nazismo: poveri "Tre Pi" , ma perché sottoporli a tante e tali traversie?? Volete sviscerare tali problematiche: appuntamento sul prossimo "Vitt &Dintorni", pubblicazione di incerta periodicità m essa in cantiere dall'ASSOCIAZIONE AMICI DEL VITTORIOSO. Vi aspetto per fare due chiacchere con voi sul grande Lisca di Pesce. Tomaso Turchi

  • Benito Jacovitti Cover

    Nato da madre di origini albanesi e padre ferroviere e operatore in una sala di proiezione cinematografica, fu grazie al secondo lavoro di suo padre che conobbe i film western che sarebbero poi stati d'ispirazione per il suo lavoro di fumettista. Pubblicò la sua prima storia (L’eroe delle cinque giornate) nel 1939 presso la casa editrice torinese La Taurina, sull’insurrezione popolare del 1848 milanese. In seguito cominciò a collaborare con il settimanale umoristico «Il Brivido», poi con «Il Travaso» e soprattutto con il giornale per ragazzi «Il Vittorioso» (dal 1939 al 1967). Dopo la guerra si trasferì a Roma, dove continua le sue collaborazioni e comincia il progetto Diario Vitt con la casa editrice A.V.E.Dal 1957... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali