Jane e lo spirito del male. Le indagini di Jane Austen

Stephanie Barron

Traduttore: A. Zabini
Editore: TEA
Collana: Narrativa TEA
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
In commercio dal: 8 aprile 2010
Pagine: 322 p., Brossura
  • EAN: 9788850221059
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Canterbury, 1805. Nell'aristocratica cittadina, gremita di tutta la migliore società inglese in occasione delle annuali corse di cavalli, l'atmosfera si presta agli scandali. Eppure, neanche Jane è preparata alla drammaticità degli eventi di cui sta per essere involontaria spettatrice. Una nobildonna francese di straordinaria bellezza, nota per i suoi costumi sfacciati, viene trovata morta, orrendamente strangolata. Lo scalpore e lo shock lasciano presto spazio alle accuse e gli occhi di tutti puntano su un uomo, un mascalzone che non aveva fatto mistero della sua attrazione per la vittima. Ma Jane, come sempre, non ama fermarsi alle apparenze e decide di approfondire le indagini per conto suo, portando presto alla luce una serie di indizi per lo meno insoliti, che puntano tutti nella stessa direzione. Intanto, le forze di Napoleone si stanno avvicinando alle coste del Kent, minacciando l'incolumità della popolazione. Tuttavia, Jane non è disposta ad abbandonare il caso per mettersi in salvo in terre più sicure, anche se la sua sete di giustizia potrebbe costarle il prezzo più alto: la sua stessa vita.

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Mi dispiace per l'assassino

    04/05/2014 02:16:09

    Solitamente quando il cattivo viene scoperto e catturato provo un immenso senso di giustizia e serenità, ma questa volta mi è quasi dispiaciuto scoprire l'identità del malfattore, se così si può definire. Per quel che mi riguarda, l'assassino ha la mia simpatia, e mi dispiace molto per come è andata a finire. Detto questo, posso dire che apprezzo i romanzi della Barron soprattutto per la loro vena storica e per la loro attinenza alla vita di Jane Austen. Se il giallo ti annoia puoi sempre rifugiarti tra i racconti sulla vita della scrittrice nella meravigliosa e romantica epoca Regency. Questo libro in particolare è ricco di eventi storici e delle vicissitudine che riguardano la vita della scrittrice. Se decidete di leggere questo libro per il racconto giallo, lasciate perdere, ma se lo leggete anche per la sua attinenza a Jane Austen e ai fatti dell'epoca, allora troverete una piacevole lettura.

  • User Icon

    Silvia

    27/10/2013 19:06:16

    Libro molto buono, trama a tratti un po' scontata ma in generale ben elaborata. Finale abbastanza concitato. Estremamente apprezzabili i riferimenti alla vita e alle Lettere di Jane Austen

  • User Icon

    Marianne72

    23/09/2010 11:08:18

    Davvero piacevole. Trama intrigante e ben dipanata. Ricco di accurati dettagli storici e riferimenti precisi alla vita di Jane Austen.

Scrivi una recensione