Jesus Christ Superstar

Paese: Stati Uniti
Anno: 1973
Supporto: DVD

nella classifica Bestseller di IBS Film - Musicali

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 9,29

€ 9,99

Risparmi € 0,70 (7%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Cinzia

    08/05/2014 14:10:05

    Ho amato tantissimo questo film a suo tempo, quando uscì nelle sale, ma ancora oggi, ogni volta che lo rivedo e riascolto quelle musiche stupende, non posso fare a meno di emozionarmi. Bravissimi tutti gli interpreti, oltre che bravi attori sono anche dei bravi cantanti. Eccezionale!

  • User Icon

    Giorgio

    12/11/2010 14:40:29

    Musical eccezionale con un bravissimo Carl Anderson. Nell'opera si evidenziano con una crescente drammaticità i tratti di arroganza e corruzione del potere civile e religioso.

  • User Icon

    Domenico

    24/06/2008 18:18:53

    Dopo 35 anni riascoltando questa opera, mi vengono ancora i brividi..Un musical eccezionale che non ti stanchi mai di ascoltare.. La musica di jcs, mi ha accompagnato in ogni momento della vita ...e quando l'ascolto ritorno dietro con la mente a a quei tempi semplici ma pieni di gioia e di amici... ciao a tutti... dom

  • User Icon

    Diletta

    30/04/2008 22:43:56

    Amo questo musical!E' la mia vita!Qualcuno sa pe r caso se Ted Neely è venuto mai in Italia o verrà? Grazie Diletta;)

  • User Icon

    giancarlo fattori

    05/12/2007 07:13:32

    Caro Leonardo da Gressignano, io penso semplicemente che Giuda abbia visto in Gesù un eroe politico (leggi bene il testo della prima canzone) pronto alla rivoluzione, per liberare la Palestina dal giogo romano. E' la stessa cosa che di Gesù pensa Simole Zelota, probabilmente unito a Giuda sul versante politico. Quello che Simone non sa, e Giuda si, è che la rivoluzione di Gesù è tutt'altra, lontana dalla politica. Quando nel discorso entra Dio e il Suo Regno, subentra in Giuda la delusione, il tradimento di tutte le sue aspettative. Credo che sia questo il senso del drammatico confronto tra i due durante la cena. E credo che sia questo il senso del drammatico scontro tra Gesù e Dio nell'orto. capire il vero senso della missone. Per il resto niente da dire, tutto è già stato detto.

  • User Icon

    Michele Bettini

    24/06/2007 20:43:49

    Quando uscì fu contestato dai bigotti, perché trattandosi di opera rock era considerato sacrilego, se non blasfemo, soprattutto perché il regista era ebreo come molti altri di Hollywood. Tuttavia gli intenti di autori e personaggi erano solo spettacolari e senza intenzioni di contestazione del Vangelo. La colonna sonora appartiene a Andrew Lloyd Webber, quello che può essere considerato il più grande autore di musical di tutti i tempi. Concordo sulla valutazione che costituisce il migliore e più originale film sulla Passione. E’ un’opera ben accetta anche da chi non ama i film sulla vita di Gesù e i musicals. Qualcuno fa notare che negli anni '80 fu classificato tra i 20 peggiori film della storia del cinema. Il tutto avrebbe risentito della guerra in Vietnam e Gesù sarebbe stato disegnato come figlio dei fiori. Resta tuttavia la più grande opera rock mai realizzata, con una rivisitazione del rapporto Giuda/Gesù di grande umanità.

  • User Icon

    so58

    31/03/2007 00:08:05

    ....Veramente i denari sono 30!... e comunque concordo anche se l'argomento è veramente difficile!

  • User Icon

    Eli

    20/03/2007 22:27:00

    Desidero rispondere, anche se con notevole ritardo, a Leonardo da Gressignano circa l'interpretazione da dare al grido di Giuda. Probabilmente l'idea di Giuda era proprio quella di attribuire la colpa della sua scelta a Gesù, perché il Suo progetto potesse proseguire. Del resto il male si era incarnato così bene nei pensieri di Giuda (pensa anche ai sommi sacerdoti che gli suggeriscono quanto bene avrebbe potuto fare con quei 15 denari) da dover trovare un capro espiatorio a giustificazione del gesto fatto. E la regia di JCS ha reso benissimo il dramma di quest'uomo, interpretato magistralmente dal compianto Carl. Ma che sia effettivamente Gesù il responsabile, per potersi mettere al di sopra di altri personaggi "storici"... no, impossibile. Gesù ha lasciato libero Giuda di scegliere (chi ama veramente, lascia libero). E in JCS si nota molto anche che Gesù prova a comunciare a Giuda il suo amore (come se fosse un "per il tuo bene, ripensaci...") quando, nell'orto del Getsemani gli riporta la tunica e gli offre una carezza, che però Giuda rifiuta. E' quest'ultimo che sceglie. Volevo poi concordare con tutti sulla straordinarietà di questo film su Gesù, e consigliarvi l'acquisto del dvd anche per i bellissimi commenti di Ted Neeley (Gesù) e Norman Jewison (regista) sul film. Mi hanno commossa.

  • User Icon

    Sonia

    12/02/2007 00:23:27

    Anch'io come tanti l'ho visto 17 volte al cinema nel 73 ed allora avrei dato non so cosa per poterlo vedere, come adesso, a mio piacimento. Ma non si poteva e c'era l'emozionante caccia al cinema che lo programmasse! Anche a me cambiò la vita e lo cantavo a mente tutto il giorno! E' bello vedere che anche i 16enni di oggi ne sono emozionati. Ho avuto la fortuna di poter vedere Carl Anderson interpretarlo a teatro poco prima che volasse, è stata un'emozione incredibile!!!! da tachicardia! Il mio sogno sarebbe poter vedere anche Ted Neely qui in Italia e poi, con il mio DVD sempre inserito, potrei ritenermi soddisfatta!!!!! UN CAPOLAVORO MUSICALE, INTERPRETATIVO, EMOTIVO E LETTERARIO! Buon JCS a tutti!!!!!!!!!

  • User Icon

    Alessandra

    18/01/2007 10:29:32

    Ehi gente, sapete che Ted Neeley dopo ben 34 anni stà ancora interpretando JCS.Da settembre in America è partito il JCS farewell tour, da domani al 21/01 sarà a Saskatoon in California. Vi ricordate il famoso urletto in falsetto in Getshemane...esiste ancora....nonostante i suoi 63 anni compiuti Ted riesce ancora a farlo!!!!Non è Fantastico ?!?! Jesus Christ Superstar rimarrà per sempre il più bel film musicale in assoluto! E poi donne vi ricordate com'era Ted Neeley all'epoca del film....stupendo...ecco adesso è esattamente uguale!Miracolo?!? Boh..forse interpretando per tanti anni il ruolo di Jesus....a qualcosa è servito !!!! Ciao a tutti! Alex

  • User Icon

    diletta

    01/01/2007 05:47:22

    un film?Un musical?JCS è di più... molto di più... E' un'opera che sul serio ti cambia la vita,dopo che l'hai vista!Io l'ho visto una mattina percaso,facendo filone a scuola.Avevo 13 anni (1973).Sono entrata nel cinema alle 10 del mattino e ne sono uscita alle 16!!!!Tre volte di seguito ... una magia! Ed ancora mi stupisce,mi emoziona e mi commuove dopo 33 anni!(guarda caso,gli anni di Cristo!Adesso lo stanno dando su canale 5...) consiglio a tutti,ma proprio a tutti di vederlo. Baci Diletta P.S. il "film" più bello in assoluto

  • User Icon

    Claudio

    16/12/2006 12:34:56

    E' la prima volta che visito questo sito e, molto probabilmente, il mio commento risulterà un po' tardivo. Mi spiace, ma desidero esprimere lo stesso la mia opinione sul film "Jesus Christ Superstar", poiché l'ho visto al cinema negli anni '70 e lo rivedo spesso molto volentieri in VHS. Premetto che sono musicista e che, per questa ragione, mi viene spontaneo porre la mia attenzione soprattutto ai brani musicali e alla loro interpretazione piuttosto che a tutto il resto. Ho letto con attenzione le recensioni già pubblicate, e devo dire che mi trovo d'accordo con gran parte di esse; i cantanti sono assolutamente "unici". Infatti, è assai difficile ascoltare attualmente delle voci e degli interpreti del calibro di Carl Anderson, Ted Neely, Yvonne Elliman, ecc., e, purtroppo, devo constatare che gran parte dei ragazzi di oggi (non tutti...) rivolge tutta la sua "venerazione" a cantanti che non è nemmeno possibile mettere a confronto. Eppure vengono considerati ugualmente dei "Divi" e dei "Grandi Artisti" persino da alcuni "addetti ai lavori" (mi riferisco a critici, giornalisti, musicofili, ecc., dei nostri tempi, e, del nostro Bel Paese). Tornando alle musiche di "Jesus Christ Superstar", vorrei sottolineare, visto che a molti sembra essere passato inosservato, che la Direzione musicale, e con ciò anche gli arrangiamenti, è stata affidata ad un musicista contemporaneo poco conosciuto in Italia, ma molto bravo; si tratta di André Previn. Tuttora vivente, André Previn, oltre ad essere un grande Direttore d'Orchestra è anche un fantastico Pianista Jazz. Pertanto, concludo dicendo che suggerisco vivamente, a tutti coloro che non l'abbiano ancora fatto, di guardare ed ascoltare il film "Jesus Christ Superstar" (del 1973), aggiungendo l'invito ad ascoltare anche qualcosa del grande André Previn, poiché merita. Ringrazio "ibs.it" per l'opportunità data e saluto tutti gli amici che condividono l'ottimo gusto musicale.

  • User Icon

    Maunakea

    13/09/2006 23:04:29

    Semplicemente stupendo, ora come ora lo classificherei anche io come il Musical piu' bello (sono incerta sul secondo posto), imperdibile per qualsiasi persona con una minima sensibilita' musicale.

  • User Icon

    leonardo da gressignano

    12/06/2006 11:12:08

    Voglio chiedere il vostro aiuto e parere sull'interpretazione di una parte del film: come interpretate il grido di rabbia di Giuda verso Gesù per aver voluto che Giuda lo consegnasse ai suoi carnefici.A me sembra che Giuda accusi direttamente Gesu di volersi far uccidere per sogni di gloria per risorgere e dimostrare la supremazia rispetto a altri messia tipo budda, maometto (jesus christ superstar).Non me lo vedo un Gesù in mala fede che si innalza sopra gli altri in modo così premeditato e spettacolarizzato!!!Avete altri pareri sulle interpretazioni possibili? Cmq l'ho trovato un bel film, con molti spunti interessanti tipo Gesù uomo, rapporto con la maddalena, rapporto con i discepooli (che ne vengono fuori abbastanza male), con Giuda (rivalutato). Belle le musiche, le ambientazioni, la scenografia minimal e le voci degli interpreti mozzafiato.Tematiche molto forti.Molto coraggioso.Sono curioso di conoscere i vostri pareri.

  • User Icon

    Ashith

    30/05/2006 16:48:39

    sicuramente il più bel musical che abbia mai visto..coinvolgente, conturbante, entusiasmante...sprizza energia da tutti i pori. Si consiglia la visione in abbinamento ad un buon impianto hi-fi.

  • User Icon

    ozy

    29/05/2006 22:35:25

    Ke JCS nn sia stato solo un film lo dimostra il fatto che dopo oltre 30 anni se ne parli ancora con una tale emotività e coinvolgimento ke sinceramente stupiscono persino ki come me ne subisce ancora oggi tutto il fascino. L'opera teatrale è fantastica, ma il film può comunicare a ki sa ascoltare nn solo con le orecchie qualcosa che riesce difficile spiegare a parole. Io appartengo alla generazione dei '70, ma a quanto pare le vibrazioni sono state avvertite anke da ki è ben più giovane di me. Ke altro dire? Una pietra miliare nn solo x la filmografia, ma anke x tanti e tanti di noi ke da JCS hanno tratto ciò di cui sentivano la mancanza e forse qualcuno ne ha fatto anke il fondamento x qualcosa di più importante. Cosa altro si può kiedere ad un film?

  • User Icon

    D J C

    21/05/2006 15:48:57

    Era il 1974 quando comprai il disco (vinile). Poco dopo andai a vedere il film. In tutta sincerita', questo primo LP, e questo film, mi hanno cambiato la vita. In meglio. Avevo 14 anni, certamente: ma cio' non cambia il risultato finale. (Dimostrazine pratica di come tale film sia per tutti!) Talvolta viene passato in TV, ed e' sempre un piacere rivederlo. Peccato che la videoregistrazione in mio possesso sia Betamax (non ho piu' il gigantesco Betamax. Mi piacerebbe rivederlo. L'originale, intendo.

  • User Icon

    Irene

    02/05/2006 21:53:09

    GENIALE. Non ci sono altre parole per definire Jesus Christ Superstar. Le musiche sono semplicemente perfette,spostando una sola frase o togliendo una sola nota crollerebbe tutta la struttura, e rispondendo al ragazzo che ha giudicato il film "blasfemo" vorrei dire: "Finalmente un film che osa sfatare il mito di Gesù dal cuore impavido". Se veramente Cristo è stato fatto uomo, beh, questo è l'unico film che lo mostra veramente come tale,con la paura e l'indecisione che caratterizzano ognuno di noi. Su questo punto la chiesa è stata a dir poco contraddittoria (come al solito...!),giudicando appunto JCS "blasfemo". Dunque,era un uomo o non lo era?Decidetevi. Concludendo direi che nessuna opera rock è mai stata tanto grande, e che l'atmosfera hippie e le voci sensazionali non avrebbero potuto essere migliori.

  • User Icon

    Mary

    14/02/2006 10:50:07

    Questo film viene accusato di mostrare i propri anni, ed è certamente vero, così come li mostrano centinaia di altri capolavori, e non parlo solo di films. Al di là delle scelte che furono fatte forse per renderlo "attuale" all'epoca in cui fu girato, restano i testi delle canzoni, la forza espressiva e le voci di Carl Anderson e Ted Neeley, e solo questi bastano ed avanzano per renderlo uno dei film che ogni videoteca dovrebbe avere. Per non parlare di scene memorabili (tutti gli "scontri" Gesù/Giuda, lo sfogo nel Getsemani, la reazione di Pilato che non comprende il comportamento di Gesù, solo per nominarne alcune)

  • User Icon

    Alessandra

    03/02/2006 01:56:15

    In assoluto il film più bello che abbia mai visto!!! Ted è fantastico!! Credo che sia stato "scelto" accuratamente da "qualcuno" di lassù per interpretare il ruolo di Gesù. L'ho visto nei teatri americani e vi posso assicurare che non esiste migliore attore per interpretare JCS. Ted è solo Ted !!!!!!

Vedi tutte le 58 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: Universal Pictures, 2004
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 104 min
  • Lingua audio: Inglese (Dolby Digital Surround)
  • Lingua sottotitoli: Serbo-croato; Inglese; Italiano; Portoghese; Spagnolo
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: commenti tecnici: commento audio del regista e del protagonista; foto; interviste: intervista con il compositore Tim Rice