Johannes Brahms. Ein Deutsches Requiem di Herbert Von Karajan - DVD

Johannes Brahms. Ein Deutsches Requiem

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Germania
Anno: 1978
Supporto: DVD

€ 21,90

Punti Premium: 22

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    dariush

    09/04/2011 16:35:37

    Nonostante le numerose interpretazioni del Reqiuem Tedesco di Brahms esistenti in commercio, che spaziano dall'esecuzione con tempi stringati o esageratamente lenti, Karajan rimane in mezzo ad entrambi, ponendosi fra i più ispirati e ancora oggi insuperati concertatori di questa famosa composizione.

  • Produzione: Deutsche Grammophone, 2008
  • Distribuzione: Universal Music
  • Durata: 100 min
  • Area2
  • Gundula Janowitz Cover

    Soprano tedesco. Scoperta da Karajan, divenne il più accreditato soprano tedesco degli anni '60 e '70 nel repertorio oratoriale e liederistico e nelle opere di Mozart e di R. Strauss, memorabile per timbro cristallino, nobiltà d'accento e naturalezza d'emissione, uniti a una sorta d'astrazione e fissità tradizionalmente apprezzate dal pubblico tedesco. Approfondisci
  • Herbert Von Karajan Cover

    Direttore d'orchestra austriaco. Direttore stabile dell'Opera di Ulm (1927-34) e poi ad Aquisgrana (fino al '42), dopo la guerra subentrò a Furtwängler alla guida dell'Orchestra filarmonica di Berlino (1954), incarico che mantenne tutta la vita, contribuendo alla fama del complesso. Dal 1956 al '64 fu direttore artistico dell'Opera di Vienna, succedendo a Böhm, e lo stesso anno iniziò un durevole sodalizio con Salisburgo, prima come direttore artistico del Festival estivo (1956-60), poi come direttore del Festival di primavera, da lui fondato nel 1967. Personaggio tra i più influenti della vita musicale germanica del dopoguerra, carismatico ed egocentrico, fu promotore infaticabile di iniziative, scopritore di giovani talenti e attivissimo nel campo discografico,... Approfondisci
Note legali