Jolla Pipiola. Tarantelle siciliane

Artisti: Folkabola
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Dunya
Data di pubblicazione: 7 ottobre 2013
  • EAN: 0885016820121
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

€ 15,90

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibile in 2 settimane

Quantità:
Descrizione
Vengono da Avola i quattro componenti del gruppo FOLKABOLA: Corrado Confalonieri suona la fisarmonica, Giuseppe Magnano la chitarra acustica e voce, Claudio Lanza il tamburello e Sebastiano Nané il friscalettu. È proprio quest'ultimo strumento dell'antica cultura contadina siciliana a destare curiosità e ad essere quasi sempre in evidenza durante le loro esibizioni. È un piccolo flauto di canna che veniva utilizzato durante le pause di lavoro nelle masserie, dove accadeva che, spontaneamente, ognuno prendesse uno strumento e si mettesse a suonare. Il repertorio si basa essenzialmente su brani di musica popolare tratta da testi di musicologi siciliani, come Salomone Marino, Alberto Favara, Pitrè, Leopoldo Mastrigli e Corrado Ferrara, per fare un esempio a cui si affiancano brani 'inediti ' recuperati anch’essi dagli archivi storici o composti sempre tenendo a meno le sonorità tradizionali. A tratti, concessione alla modernità, affiorano piccole contaminazioni a livello ritmico: tempi in cinque ottavi o sette ottavi, non comuni della tradizione mediterranea. Il gruppo rievoca sia i momenti musicali spontanei del popolo siciliano della fine dell'ottocento / primi del novecento, nei cortili delle masserie durante la pausa di lavoro, e sia quelli del Fistinu organizzato la sera appositamente, come tanti altri momenti della vita quotidiana dell'epoca. L'esigenza è quella di riportare in vita il meraviglioso effetto acustico dei gruppi spontanei che si formavano nelle masserie della Sicilia durante le varie stagioni lavorative (mietitura vendemmia ecc..) non tralasciando i canti d'amore e dei carritteri. Cosa molto rara fra i gruppi esistenti in Sicilia, i componenti del gruppo sono sia strumentisti che cantanti. Ciò consente di riportare in vita le sonorità e la semplicità del piccolo organico strumentale che, come riportato in vari testi d’epoca, animava con un vasto repertorio la quotidianità del popolo siciliano, a volte deteriorato ai giorni nostri dalla contaminazione di altre forme organiche strumentali e musicali moderne. Le esibizioni in genere vengono effettuate in acustico per amore delle feste nelle masserie restaurate della zona della Sicilia Orientale. Il gruppo FOLKABOLA nasce nel 2000, dall'incontro di quattro musicisti che da anni collaborano con realtà folkloristiche di tutta la Sicilia ed in particolare con i gruppi della provincia di Siracusa, partecipando a vari tour in tutto il mondo Sebastiano Nanè, il leader del gruppo, dopo gli studi classici di flauto traverso, incontra Salvino Parentignoti del gruppo «Avola Folk" che lo invita a provare il friscalettu siciliano. Ma è il Maestro Carmelo Angelica di Monte Rosso Almo (RG) che dona a Sebastiano il primo friscalettu costruito appositamente, e così ha inizio il recupero delle Jolle e delle tarantelle.