Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Jules Dassin. Noir Collection (2 DVD) di Jules Dassin

Jules Dassin. Noir Collection (2 DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Salvato in 6 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Jules Dassin. Noir Collection (2 DVD)
Paese: Stati Uniti
Un gruppo di detenuti del penitenziario di Westgate, sta organizzando un'evasione, guidati da Joe Collins. Mentre il piano prende forma, i reclusi della cella R17 raccontano ognuno la propria storia di come siano finiti dietro le sbarre. Ad ostacolare l'evasione è il sadico e duro agente carcerario Capitano Munsey e quando l'evasione non ha successo scoppia una sommossa nella prigione.
Il cofanetto contiene tre film:

- La grande fiamma
- La forza bruta
- La città nuda
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Rosanna77

    01/03/2019 18:32:42

    LA GRANE FIAMMA - A Parigi, occupata dai tedeschi, una disegnatrice di moda (J. Crawford) egoista e un po' snob si rende conto che intorno a lei il mondo è cambiato. Lascia il suo uomo filonazista e aiuta un pilota americano nella sua fuga (John Wayne). Bravissima Joan Crawford e John Wayne interpreta un pilota americano. FORZA BRUTA - Un gruppo di detenuti del penitenziario di Westgate, guidati da Joe Collins (Burt Lancaster), sta organizzando un'evasione. Mentre il piano prende forma, i reclusi della cella R17 raccontano ognuno la propria storia di come siano finiti dietro le sbarre. Il cast è formato perlopiù da attori poco consciuti (a parte Burt Lancaster) ma tutti molto intensi e convincenti. LA CITTA' NUDA - A New York un anziano ispettore indaga sull'omicidio di una bellissima modella bionda, Jean Dexter, avvenuto nella sua casa. I suoi assassin, dopo averla affogata nel bagno, hanno discusso e uno di loro è morto. L'ispettore comincia a coordinare il lavoro dei suoi sottoposti e, nel corso degli interrogatori dei vari sospettai, scopre che la vittima era coinvolta in una serie di furti. E' un noir atipico perchè non vi sono atmosfere cupe; anzi talvolta è ironico e da sfondo vi è la New York operaia

Il cofanetto contiene tre film:

- La grande fiamma
- La forza bruta
- La città nuda
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Jules Dassin. Noir Collection (2 DVD)
  • Produzione: Golem Video
  • Durata: 300 min
  • Lingua audio: Inglese; Italiano
  • Formato schermo: 1,33:1
  • Jules Dassin Cover

    Propr. Julius D., regista statunitense. Dopo esperienze radiofoniche e teatrali, si trasferisce a Hollywood, prima alla rko e subito dopo alla Metro Goldwyn Mayer, dove dirige film di non eccelso profilo, con l'eccezione di Il fantasma di Canterville (1944), una commedia brillante interpretata da C. Laughton. Dopo la scadenza del contratto con la mgm ha finalmente l'occasione di girare un'opera autenticamente personale, Forza bruta (1946), cruda denuncia del sistema carcerario americano, foscamente realista e interpretata magistralmente da B. Lancaster. Tuttavia è con il successivo La città nuda (1948) che raggiunge un notevole equilibrio stilistico, portando sullo schermo un'indagine poliziesca dal tono fortemente anticonformista, anche per le riprese in esterni che rimandano una visione... Approfondisci
  • Charles Bickford Cover

    "Attore statunitense. Laureato al mit, esordisce a Broadway nel 1919 e dieci anni dopo viene notato da C.B. DeMille che gli offre la parte del protagonista in Dinamite; ma è il ruolo dell'amante di G. Garbo in Anna Christie (1930) di C. Brown a portargli la notorietà. Con il suo aspetto rude caratterizza una folta galleria di personaggi, sotto la direzione di registi come O. Preminger, K. Vidor e G. Cukor. Ha ricevuto tre nomination all'Oscar: per Bernadette (1943) di H. King, La moglie celebre (1948) di H.C. Potter e Johnny Belinda (1948) di J. Negulesco. " Approfondisci
Note legali