Just Kids - Alessandro Mari,Patti Smith - ebook

Just Kids

Patti Smith

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Alessandro Mari
Editore: Feltrinelli
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 6,85 MB
Pagine della versione a stampa: 319 p.
  • EAN: 9788858820346
Salvato in 10 liste dei desideri

€ 6,99

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

“Perché non so scrivere qualcosa che possa risvegliare i morti?” New York, ultimi scampoli degli anni sessanta, l’atmosfera è effervescente. Patti e Robert stanno passeggiando, sono in città per festeggiare l’estate indiana. Incrociano una coppia di anziani, che si ferma a osservarli stupita. “Fagli una foto,” dice la donna. “Perché?” risponde il marito. “Sono soltanto ragazzini.” Just kids. Patti Smith sa guardarsi indietro e lo fa senza risparmiarsi, con la placata esuberanza dell’artista che ha raggiunto le vette del successo e della sua arte e con la passione disincantata di chi attraverso la fama ha imparato a conoscere luci e abissi. La sacerdotessa del rock ripercorre i sentieri che dall’infanzia a Chicago la portano a New York. Qui incontra Robert Mapplethorpe, fotografo estremo che con lei intreccia un cammino di arte, di devozione e di iniziazione. Insieme scoprono che rock, politica e sesso sono gli ingredienti essenziali della rivoluzione a venire. Il vero collante tra Patti e Robert è l’amicizia. Un’amicizia rara, pura, preziosa. Un patto esplicito di reciproco sostegno, fondato sulla condivisione di sogni, di visioni, di idee. Di arte. Just Kids è la confessione di una delle più grandi protagoniste del rock americano, di un’originale poetessa, di una musa, di una donna che ha saputo vivere ai margini delle convenzioni.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,43
di 5
Totale 7
5
5
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Gonnella

    12/05/2020 13:40:45

    Un'autobiografia di un pezzo di vita della grande Patti Smith e, di rimando, anche di una visione da vicino di Robert Mapplethorpe. La parola chiave che userei per descrivere questo libro è DOLCEZZA; il suo modo di scrivere, di raccontare, la sua saggezza, la sua passione, la sua calma... tutti tratti che emergono. Solo un po' lento e smarrito nella parte centrale (probabilmente riflette come si sentiva lei stessa in quel periodo). Spiazzante e malinconico a tratti, serafico e ricco di vita.

  • User Icon

    Alessia

    12/05/2020 08:21:42

    Un memoir, ma anche la storia di un grande amore e di una grande amicizia e sopratutto un affresco di uno dei momenti più affascinanti della musica americana. Una Patty Smith ancora agli esordi, che scappada Chigaco e incontra un Robert Mapplethorpe ragazzino che le cambierà la vita. La storia del loro amore, della loro crescita artistica: dal primo miniappartamento senza mobili alla camera 204 del Chelsea Hotel: sullo sfondo una New york che si riesce quasi ad annusare e gli incontri con quelli che saranno i mostri sacri della musica americana. Questo libro è un viaggio intenso e indimenticabile. Da leggere mettendo su il bel vinile Horses della Smith!

  • User Icon

    Catia

    20/09/2019 20:02:47

    “Quel giorno scattó dodici fotografie in tutto. Dopo qualche giorno mi mostró i provini. Questa ha la magia, disse. Ancora oggi, quando la guardo, non vedo me stessa. Vedo noi.” Patti e Robert a New York: Just kids

  • User Icon

    Angela

    19/09/2019 09:29:45

    Un libro che é prepotentemente entrato nell'Olimpo dei miei preferiti perché sa parlare al cuore. Patti Smith si confessa e racconta un importante periodo della sua vita, personale ed artistico, in modo dolce e delicato. Un lungo flashback, con la New York della fine degli anni '60 da sfondo ad una storia d' amore e di rispetto reciproco. Robert Mapplethorpe svelato nella sua fragilità ed immensa voglia di seguire il proprio sogno a qualsiasi costo. Un libro di ricordi e memorie che fa ardentemente desiderare di averli vissuti in prima persona.

  • User Icon

    Ross

    08/08/2019 15:49:20

    Conoscevo poco Patti Smith, e ancor meno Robert Mapplethorpe, ma la lettura di questo libro è stata una vera scoperta. Mi ha fatto conoscere e rivivere (all'epoca ero bambina) l'atmosfera degli anni '60 e '70. Solo nella parte centrale ho trovato il testo in po' ripetitivo, ma la storia mi ha commosso. Ai grandi miti della musica di quell'epoca la vita non ha risparmiato dolori e umane fragilità, ma l'amore per l'arte li ha resi vincenti. Consigliato a chiunque voglia sapere qualcosa in più di quegli anni e dei due grandi artisti.

  • User Icon

    mariantonia marini

    11/03/2019 12:14:17

    Sorprendente! Patty Smith scrive per parlare al cuore come le sue canzoni.

  • User Icon

    domenico

    07/03/2019 19:01:11

    Conoscevo ed apprezzavo Patty Smith come cantante, ma devo ammettere che, dopo aver letto questo libro, la preferisco, se è possibile, come scrittrice. Ho iniziato a leggere Just Kids con un po' di scetticismo, ma ho dovuto ricredermi immediatamente: lo stile di scrittura è ineccepibile e la trama dolce e appassionante. Dalle parole dell'autrice riemergono episodi di vita ordinaria e straordinaria vissuti accanto al suo amico e (forse mai dimenticato) amante Robert Mapplethorpe, ed insieme alle pagine scorrono lievi emozioni e dolcezze che, in fondo, appartengono ad ognuno di noi.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente
Note legali