Killzone. Autostrade della morte. Tutti i racconti. Vol. 3

Alan D. Altieri

Editore: TEA
Collana: Narrativa TEA
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
In commercio dal: 10 giugno 2010
Pagine: 262 p., Brossura
  • EAN: 9788850221592
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 6,48

€ 6,48

€ 12,00

6 punti Premium

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Mario

    15/07/2011 14:10:04

    In questa raccolta Altieri estremizza il suo stile (specie nel primo racconto, "Dry thunder") rendendolo quasi illegibile: ripetizioni a fiumi, particolari tecnici, paragrafi di al massimo una riga, tutto a discapito della trama che in un paio di racconti è molto esile se non praticamente inesistente. Sembrano più esercizi di stile che storie.

  • User Icon

    Massimo

    06/09/2010 23:08:09

    Concordo. La raccolta di racconti dedicati a Kane è la migliore tra quelle apparse. Niente a che vedere con i classici di Altieri (a partire dalla serie di Los Angeles) ma sicuramente godibili, specie se siete adusi ai sui temi e al suo stile. Anche perchè alcune storie, specie la prima, sono comprensibili del tutto solo se avete letto la trilogia dello Sniper. Godetevi questi sprazzi in attesa di tempi migliori. Se non avete mai letto niente di Altieri, mettetelo da parte e iniziate da Città Oscura. Non ve ne pentirete.

  • User Icon

    Massimo

    02/09/2010 20:48:29

    Dopo una deludente seconda parte, questa terza raccolta di racconti o romanzi brevi risale degnamente la china, rivaleggiando con le più classiche produzioni del Nostro. Sarà che il protagonista è Russel Kane (a proposito, qualche lontana parentela con il Solomon del padre di Conan recentemente riapparso ?? Magari non c'entra niente, ma lo stile e i metodi sono assai simil ....i) il miglior personaggio di Altieri dopo Salomon Newton, lo sbirro negro che quasi 30 anni fa ci fece scoprire il buon Alan). Se amate Altieri e il suo stile sopra le righe (moolto sopra) non perdetevelo. Attenzione, fa da raccordo tra vecchie e future storie e qualche passaggio si può cogliere in pieno solo avendo letto tutte le storie dello sniper

Scrivi una recensione