Offerta imperdibile
Salvato in 11 liste dei desideri
attualmente non disponibile attualmente non disponibile
Info
Koba il Terribile. Una risata e venti milioni di morti
10,26 € 10,80 €
LIBRO
Venditore: IBS
+100 punti Effe
-5% 10,80 € 10,26 €
ora non disp. ora non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
10,26 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
10,26 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Koba il Terribile. Una risata e venti milioni di morti - Martin Amis - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Koba il Terribile. Una risata e venti milioni di morti Martin Amis
€ 10,80
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione


Non come storico, né come romanziere, bensì come figlio di un esponente del partito comunista inglese negli anni Quaranta, che poi rinnegò la propria ideologia comunista, Martin Amis si chiede perché molti intellettuali ora ridano della loro infatuazione per il regime stalinista, in un modo che nessuno dai trascorsi nazisti si permetterebbe. È questa la risposta che gli preme trovare nelle pagine del libro, dove al racconto degli orrori compiuti in Russia si alternano ricordi personali di vita domestica in un libro che non è un pamphlet politico, ma un esame di coscienza dai risvolti polemici.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2005
Tascabile
12 luglio 2005
285 p., Brossura
9788806176860

Valutazioni e recensioni

4,25/5
Recensioni: 4/5
(4)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(1)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
Claudio
Recensioni: 4/5

Bel libro, scritto molto bene come tutti quelli di Amis. A tratti un po' noioso e ripetitivo ma sempre comunque preciso e informato. Riprende molto di "arcipelago Gulag", che avevo letto da poco, per cui se avete letto l'arcipelago alla fine qui si ripete abbastanza. E' comunque interessantissima la domanda "perchè i dittatori comunisti hanno una vena simpatica e quelli nazisti no? perchè con i primi c'è più indulgenza e con i secondi no quando gli sterminii erano identici, anzi forse in Russia molto + cruenti e metodici?" Questa è la domanda che Amis si pone e questa è la sostanza del libro. Poi non viene data risposta però è molto importante chiederselo. Un libro comunque da leggere, soprattutto prima di avventurarsi nell'arcipelago di Solgenitsin.

Leggi di più Leggi di meno
Paolo
Recensioni: 5/5

Dovrebbe essere il libro di testo nelle scuole italiane per quanto riguarda "Storia del novecento"

Leggi di più Leggi di meno
stefano
Recensioni: 3/5

un pugno sullo stomaco. Difficile da digerire

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,25/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(1)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Martin Amis

1949, Swansea

Scrittore britannico. Figlio del notissimo scrittore Kingsley Amis, prima di dedicarsi completamente alla scrittura narrativa il giovane Martin ha collaborato con il London Observer, il Times Literary Supplement e il New Statesman, di cui è diventato direttore all’età di 27 anni. La sua produzione letteraria comprende romanzi, racconti, saggi e sceneggiature, con cui si è guadagnato la fama di autore satirico tra i migliori del suo tempo. Il debutto come narratore è stato nel 1973 con The Rachel Papers, al quale hanno fatto seguito, tra gli altri, i racconti di Altra gente. Un racconto del mistero (1981) e di I mostri di Einstein (1987), e i romanzi Money (1984), Territori londinesi (1989) e La freccia del tempo (1991), opera sui campi di sterminio nazisti...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore