Categorie

Luca Filippi

Editore: Leone
Collana: Orme
Anno edizione: 2013
Pagine: 343 p., Brossura
  • EAN: 9788863931112
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Daniela

    05/02/2017 11.25.17

    E' sempre un piacere imbattersi in un romanzo di Filippi. Sapientemente riesce sempre a coniugare fantasia con precisione storica, creando una narrazione avvincente e al tempo stesso stimolante fonte di conoscenza. La costruzione della trama, poi, e' congeniata in modo tale che le intuizioni del lettore siano fugate fino all'ultimo per regalare un finale a sorpresa e mai ovvio. In ultima analisi i personaggi sono assolutamente credibili e l'autore e' molto attento a non farne delle caricature rendendo ridicoli i ruoli che rivestono, ma al contrario sottolineando l'intima natura di ognuno.

  • User Icon

    Iryna

    18/08/2016 22.38.30

    A me non piace andare contro il corrente. Ma questa volta non ho un'altra scelta. Non condivido proprio tutti questi voti cosi' alti per un libro molto discreto. Mi unisco col Vittorio, quello che ha dato a questo romanzo un voto 2. L'ho trovato poco avvincente e molto lento. Mi veniva la voglia di abbandonarlo e non vedevo ora di finirlo. Ma non boccio lo scrittore e leggero' un altro dei suoi libri.

  • User Icon

    Timoteo

    06/02/2014 09.00.56

    Mi è piaciuto molto questo romanzo: una bella miscela di gotico, storia e mistero. Ben inseriti, nella trama, gli elemeni "sovrannaturali". Interessante il personaggio dello speziale ma, su tutti, domina il "cattivo": monsignor Lafonte. Da leggere.

  • User Icon

    Primo

    10/11/2013 18.30.34

    Ottimo romanzo. Mi ha molto affascinato la ricostruzione storica, specie l'insolita cornice istriana. Riusciti i personaggi, particolarmente lo speziale romano in esilio. L'elemento sovrannaturale non toglie verosimiglianza alla narrazione, che mantiene un ritmo incalazante fino alla fine. Consigliato.

  • User Icon

    Erminio

    06/11/2013 10.11.15

    Romanzo ben costruito nello sfondo storico, avvincente e con un buon ritmo. Molto riusciti i personaggi "cattivi" come il monsignore Lafonte.

  • User Icon

    vittorio

    02/11/2013 23.32.13

    Tanto rumore per nulla.....storia poco convincente, a volte noioso e molto lento...delusione!!

  • User Icon

    MatteoBruno

    17/10/2013 23.49.29

    Trama ben intessuta nel quadro storico, ricca di colpi di scena e suspance. Molto coinvolgente dall'inizio alla fine, pagina dopo pagina aumenta nel lettore la curiosità di veder svelato il segreto finale. La scrittura è fluida e descrittiva, e la trama ben comprensibile anche se non si è letto il romanzo precedente (cosa che comunque farò a breve).

  • User Icon

    Silvio Donà

    16/10/2013 11.14.50

    Io e Luca pubblichiamo per la stessa casa editrice. Ma questo c'entra poco con la stima che ho per lui come autore. Luca è bravo. Punto. E' una scrittore dallo stile asciutto ed efficace (pochi fronzoli e molta sostanza) e i suoi romanzi beneficiano di trame solide e di ambientazioni storiche documentate e credibili. Non è un caso che i suoi libri siano in corso di traduzione in vari paesi. Lo consiglio a cuor leggero, convinto che il lettore non resterà deluso.

  • User Icon

    Clara

    16/09/2013 09.15.46

    Bellissimo!!! l'unico rammarico è non aver letto prima gli altri due precedenti (non sapevo fosse una trilogia). Scritto bene, avventuroso con un pizzico di romanticismo. Veramente una bella scoperta!

  • User Icon

    Tancredi

    21/08/2013 10.26.05

    Una lettura estiva che mi ha entusiasmato. Veramente molto avvincente e ben congegnato, un tuffo in un'avventura del passato.

  • User Icon

    Massimo

    01/08/2013 16.50.03

    Nella mia passione per tutto ciò che è storico, romanzo o thriller con particolare predilezione al periodo medievale, si aggiunge ora anche la lettura di un libro di Luca Filippi e non è stato sicuramente tempo perso. Bella ed intrigante la storia, ben rese le ambientazioni istriana e veneziana, interessanti i personaggi, anche se forse a qualcuno manca un pò di spessore, così come le annotazioni medico-scientifiche considerate come dovevano essere ai tempi di allora. Rappresentati realisticamente i giochi di potere subdoli e senza esclusione di colpi presenti all'interno della Chiesa romana per assumere posizioni di potere, ad iniziare da quella relativa al soglio pontificio. Il personaggio creato dall'autore, lo speziale Tiberio, ricorda per attività professionale, per periodo storico, per l'approccio razionale alle indagini nel quale è coinvolto e, in parte anche nel carattere, il Mondino De Liuzzi protagonista della trilogia di Alfredo Colitto, altro godibilissimo personaggio e altro ottimo scrittore (fa piacere sottolineare che sono entrambi italiani).

  • User Icon

    vincenzo

    10/07/2013 21.47.34

    Storia congegnata con inquietante e affilata precisione quasi cartografica i cui personaggi hanno la misura esatta del ruolo rivestito. Ottimo.

  • User Icon

    Jacopo

    01/07/2013 16.10.27

    Mi ha appassionato sin dalla prima pagina, questo romanzo noir, con suggestive ambientazioni istriane e venete. L'ho portato al mare e divorato in due giorni... consigliato!

  • User Icon

    Albano

    25/06/2013 14.05.08

    Veramente avvincente e ben costruito.

  • User Icon

    Enrico

    24/06/2013 12.04.22

    Ottimo romanzo, molto avvincente.

  • User Icon

    Ester

    20/06/2013 14.48.51

    Ho comprato questo romanzo dopo essermi imbattuta nel blog dell'autore. Il libro si snoda attraverso molto scenari, con interessanti richiami al mito di Atlantide. Colte e raffinate le citazioni classiche, devo dire che sono rimasta molto soddisfatta.

  • User Icon

    Mirella

    12/06/2013 09.40.35

    Romanzo molto interessante, con uno sfondo storico ben costruito, piuttosto verosimile. I richiami ad Atlantide sono gestiti bene, creano mistero e suspence. Una lettura davvero coinvolgente.

  • User Icon

    Seba

    07/06/2013 09.11.15

    Sin dalle prime pagine l'autore trascina in una storia fitta di intrighi e mistero. La vicenda ruota intorno a una preziosa reliquia, un manoscritto diviso in due parti. I personaggi sono tutti interessanti; alcuni, come il chierico, sono davvero ben riusciti. Ho particolarmente apprezzato i flashback ambientati in Savoia e nel castello di Blois. Bel libro, da leggere.

  • User Icon

    nina

    04/06/2013 08.43.44

    E' il primo libro di questo autore che leggo. Mi è piaciuto molto. Ritmo serrato, personaggi interessanti e un finale che mi ha lasciata piacevolmente colpita. Suggestive le descrizioni di Venezia e Capodistria. Da leggere.

  • User Icon

    Ennio

    03/06/2013 12.26.36

    Avventura ed emozioni che si susseguono in un crescendo, pagina dopo pagina, fino a un finale che ti lascia spiazzato. Letto d'un fiato! Davvero un bel romanzo. Da leggere.

Vedi tutte le 32 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione