Last Recording - Vinile LP di Billie Holiday

Last Recording

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Billie Holiday
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Wax Time
  • EAN: 8436559461689

€ 15,90

Punti Premium: 16

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 15,90 €)

Nel 1958 Billie Holiday chiese a Ray Ellis di organizzare per lei alcune sessioni con un’orchestra d'archi. Il risultato, pubblicato col titolo “Lady In Satin” (Columbia CS-8048), divenne un grande successo. Dato il successo di “Lady In Satin”, Billie Holiday si offrì di ripetere la collaborazione. A quel punto la sua salute era definitivamente compromessa, e le sessioni furono estenuanti sia per Holiday che per Ellis. Billie Holiday sarebbe venuta a mancare prima della pubblicazione di queste sessioni che vennero raccolte nell’album “Last Recording” (MGM SE3764 / E3764).
Disco 1
1
All Of You 2.33
2
Sometimes I'M Happy 2.50
3
You Took Advantage Of Me 3.11
4
When It'S Sleepy Time Down South 4.09
5
There'Ll Be Some Changes Made 2.54
6
'Deed I Do 2.17
7
Don'T Worry 'Bout Me 3.12
8
All The Way 3.27
9
Just One More Chance 3.47
10
It'S Not For Me To Say 2.30)
11
I'Ll Never Smile Again 3.26
12
Baby Won'T You Please Come Home 3.05
  • Billie Holiday Cover

    Propr. Eleonora, detta «Lady Day». Cantante statunitense di jazz. La sua è considerata la più alta espressione vocale della musica nero-americana, per il timbro intenso e struggente, fattosi più scarno e drammatico negli ultimi anni. Impregnato di blues, il suo canto è a volte simile al «sound» di un sassofono, in particolare affine a quello di Lester Young (con cui collaborò spesso). Le prime incisioni sono nel 1935 con l'orchestra di Benny Goodman; poi, fino al '39, cantò con il gruppo del pianista Teddy Wilson e in seguito con importanti jazzisti radunati per lei dall'impresario Norman Granz. Approfondisci
Note legali