-13%
La leggenda di Cinelandia - Vladimir Majakovskij,Lili Brik - copertina

La leggenda di Cinelandia

Vladimir Majakovskij,Lili Brik

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Curatore: G. Toti
Editore: Fahrenheit 451
Collana: Taschinabili
Anno edizione: 1994
In commercio dal: 15 maggio 2015
Pagine: 128 p., ill.
  • EAN: 9788886095075

€ 3,92

€ 4,50
(-13%)

Venduto e spedito da Bibliotecario

+ 6,00 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il soggetto di "Incatenata (d)alla pellicola" e la sceneggiatura di "Il cuore del cinema", il film realizzato e quello sognato di Majakovskij, le due versioni della leggenda del pittore che liberò la ballerina dal "cuore dello schermo". E ancora: due minuti e quaranta secondi di pellicola majakovskijana "intaschinata" nel cuore del libro, ovvero i preziosi fotogrammi ritrovati di "Incatenata (d)alla pellicola", in cui i protagonisti hanno i volti del grande poeta russo e di Lili Brik.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Vladimir Majakovskij Cover

    Majakovskij Vladimir Vladimirovic, poeta sovietico, si trasferì a Mosca dopo la morte del padre, nel 1906. Iscrittosi al partito bolscevico, subì tre arresti. Nella scuola di pittura, scultura e architettura di Mosca, conobbe il pittore Burljuk, che lo incoraggio alla poesia e lo mise in contatto col gruppo dei futuristi. Con i suoi atteggiamenti provocatori e la sua prepotente personalità, Majakovskij divenne presto la figura centrale del gruppo. Morì nel 1930 togliendosi la vita con un colpo di pistola al cuore. La vastissima opera lirica di Majakovskij (ricordiamo tra i titoli principali Io (1913), La nuvola in calzoni (1915), Il flauto di vertebre (1916), La guerra e l’universo (1917), 150.000.000 (1921), Amo (1922), Di questo (1923)), è ancora... Approfondisci
Note legali