Categorie

Andrea De Carlo

Editore: Bompiani
Collana: Vintage
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
Pagine: 570 p., Brossura
  • EAN: 9788845268977
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it € 7,56

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    LUIGIA

    22/04/2015 12.22.24

    Invogliata nella lettura dopo il bellissimo "Due di Due" ma ahimè, questo libro non è all'altezza del precedente. La storia è banale, già sentita e il finale sembra quello di un harmony... Il merito da riconoscere all'autore è senz'altro quello di saper descrivere situazioni, personaggi, sentimenti e ambienti in modo magistrale, che consentono al lettore di sentirsi a pieno dentro la storia e di osservare i protagonisti molto da vicino; purtroppo però, a volte la minuziosità delle descrizioni risulta troppo prolissa da risultare noisa e poco scorrevole.

  • User Icon

    Anna O.

    08/11/2014 23.31.37

    E' la solita accozzaglia verbosa che alla fine non ce la fai neanche a infliggerti una tale tortura. Meno male che il libro non l'ho comprato perché avrei richiesto il rimborso. Il finale poi è il trionfo della banalità e dell'assurdo. Dopo 500 pagine pensi che lei forse se l'è tolto dai piedi invece Deserti (che De Carlo ce lo vuole spacciare come una figura positiva ... dannato sì ma poi è un buon papà)la trova in un modo rocambolesco e improbabile.

  • User Icon

    Anna O.

    06/11/2014 00.09.31

    per questo libro avrei voluto chiedere il rimborso. Non capisco come De Carlo possa essere considerato un bravo scrittore. Ha avuto una fortuna pazzesca a diventare quello che è diventato. Questo libro è di una banalità assurda, il finale è talmente assurdo, un melò. Il personaggio principale è un fallito che combina solo casini che se una se lo trova per i piedi scappa a gambe levate. Riesce a raggiungere lei sulle colline di Rapallo a San Massimo e la insegue pure fino in Canada e la trova sempre in maniera un po' improbabile. De Carlo penso che abbia un ego smisurato: riesce a piazzare una sua foto su tutti i suoi libri, gli consiglio comunque di non tingersi i capelli perché fa ridere.

  • User Icon

    ARTEMISIA

    10/09/2014 12.35.08

    Pensavo di aver trovato una bella storia da leggere. Ho amato De Carlo durante la lettura di DURANTE, lo stesso Daniel, sembra riemerso in questa storia, con molta irrequietezza e modi molto improbabili nel trovare in un essere umano. Storia molto romanzata e finta, finale lasciato a metà come fa il protagonista. Ragazza indecisa ma aggiungere anche poco credibile. Ho fatto molta fatica a terminare questo libro. Dispiaciuta.

  • User Icon

    Chiara

    26/08/2014 12.17.00

    Sto finendo ora questo libro e sinceramente non vedo l'ora. De Carlo è come al solito stilisticamente impeccabile. è un autore che ho amato moltissimo da ragazzina e che ho abbandonato perché tutti i suoi personaggi si somigliano e dopo un po' diventava scontato. Anche in questo caso, non si è smentito: lo scrittore Daniel ha la stessa inquietudine di Marco Traversi (di noi tre) Guido Laremi (due di due) e Durante. Inoltre, tende ad allungare troppo il brodo e, dopo un po', diventa ripetitivo. Certi dialoghi sembrano più finalizzati a trasmettere il proprio pensiero che non a mandare avanti la storia. Non è un brutto libro, solo un po' noioso.

  • User Icon

    Debora C

    30/08/2013 17.37.06

    Certo le pagine sono tante, un centinaio anche in più (descrizioni troppo minuziose), comunque le storie dei due protagonisti sono molto avvincenti!

  • User Icon

    Elena

    21/08/2013 17.43.59

    Il merito del libro è sicuramente nelle descrizioni, sia esteriori che interiori. I luoghi sono presentati così minuziosamente da far percepire anche gli odori, i colori, i suoni le sensazioni. L'analisi dei personaggi passa attraverso i loro stati d'animo, i loro pensieri, le loro emozioni, le loro contraddizioni. E tutto questo travaglio esistenziale, che è la parte importante del libro, si dilunga per quasi seicento pagine nel racconto di una storia piuttosto banale.

  • User Icon

    annalisa

    17/07/2013 23.57.00

    Stupendo racconto,bellissime emozioni,letto e riletto. Le descrizioni emozionali sono da pelle d'oca! Andrea non mi ha mai delusa,ho letto tutti i suoi libri e trovo sublime il suo modo di scrivere,di raccontare,di coinvolgere il lettore,pagina dopo pagina.. Il protagonista Daniel è l'uomo che ogni donna vorrebbe incontrare,amare,vivere,respirare! Un Uomo vero,diretto,geniale nella sua estrema sincerità,rara in codesti tempi! Bellissimo libro,lo consiglio senza esitare! Grazie Andrea,per avermi emozionata ancora una volta! Annalisa

  • User Icon

    Daniele D'Agostino

    28/02/2013 13.16.43

    Un libro alla De Carlo, bello, ricco di descrizioni e particolari. Una storia forse un po' da sognatori, ma bella trama incalzante e poco noiosa.

  • User Icon

    lory

    17/12/2012 21.04.10

    ho ripreso de carlo dopo lunghi anni di stop...e devo dire che anche questa volta ho trovato la sua scrittura piacevole...ma come al solito il finale è alla de carlo...appeso!sembra quasi che ci sarà un secondo episodio...lo consiglio a chi un vuole una lettura particolarmente impegnativa.

  • User Icon

    danita morelli

    03/12/2012 15.07.39

    ho letto il libro perché incuriosita dalle recensioni così contrastanti. perciò non dò nessun giudizio. Il piacere sta nello scoprire quanto l'autore riesca a muovere emozioni diverse. buona lettura.

  • User Icon

    lucy

    02/11/2012 15.17.22

    trovo ke de carlo abbia superato se stesso,l'ho letto in 3 giorni,pieno di emozioni e grandi sentimenti

  • User Icon

    Anna Lucia

    24/09/2012 10.14.35

    Io l'ho trovato un po' lento nei dialoghi, espressi troppo nel dettaglio, ma cmq emozionante!!

  • User Icon

    gianni

    19/09/2012 10.25.10

    Non mi piace lasciare i libri a metà, ma con questo ci sono andato vicino, eppure ho letto quasi tutto di De Carlo con buona soddisfazione... Storia banale, ma soprattutto deludenti i dialoghi.

  • User Icon

    Francesco Cutrì

    29/08/2012 11.02.24

    Amo molto i libri e li considero miei cari amici ma "LEIELUI", nonostante il mio amore ed il mio impegno , non sono riuscito a leggerlo tutto . E'una lunga e barbosa storia d'amore che si svolge in maniera piatta e senza entusiasmo. Non ti coinvolge , non ti emoziona , non ti eccita , non ti commuove : tutto è noia e grigiore. I protagonisti si rincorrono ma senza convinzione e , quando s'incontrano , non si mordono , non si lacerano , non si amano . In loro non c'è follia .

  • User Icon

    claudio

    26/06/2012 20.58.05

    Mbé. A quanto pare, qui, i pareri divergono. A mio avviso è il miglior romanzo di De Carlo dai tempi di Uto e Due di due. Un po' forzato il finale, ma, come diceva Topolino: "La perfezione non è di questo mondo".

  • User Icon

    G4bri3le

    02/06/2012 16.41.23

    Ho letto quasi tutti i libri di De Carlo, sono sempre rimasto affascinato,sempre li ho letti velocemente, ma questo per finirlo ci ho messo un secolo, una noia unica...peccato mi aspettavo tanto, confido nel prossimo! Deserti, personaggio odioso.. più di Durante!

  • User Icon

    Gio

    17/05/2012 14.54.18

    A me il libro è piaciuto molto ... e non mi ha affatto annoiata. Non concordo con le recensioni negative; ma il mondo è bello perchè e vario. Al contrario era da un bel pò di tempo che non trovavo una sintesi così esauriente di tanti miei pensieri e sensazioni. Lo consiglio vivamente e devo ammettere che non sembra scritto da un uomo! Sorprendente!

  • User Icon

    Serena

    10/05/2012 14.39.54

    Il libro si legge bene, buona l'idea di descrivere le impressioni di lei e di lui.. ma durante il racconto ci si perde in stereotipi, in luoghi comuni, in scene scontate, per non parlare dell'impietoso finale. Deludente.

  • User Icon

    Alberto

    15/04/2012 16.08.06

    Mi aspettavo qualcosa in più da questo libro. Inizialmente mi è piaciuto ma poi andando avanti è diventato troppo... in tutti i sensi: troppo lungo, troppo scontato, troppo non reale.

Vedi tutte le 89 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione