La lettera scarlatta. Ediz. integrale - Nathaniel Hawthorne,Fausto Maria Martini - ebook

La lettera scarlatta. Ediz. integrale

Nathaniel Hawthorne

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Fausto Maria Martini
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,47 MB
  • EAN: 9788854136878
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 1,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Introduzione di Tommaso Pisanti
Traduzione di Fausto Maria Martini
Edizione integrale

La giovane Ester Prynne, condannata per adulterio nella puritana Boston, sarà costretta a portare per sempre sul seno una fiammeggiante, scarlatta, lettera «A» (A come adulterio? Come Arte? Come America?), da lei stessa ricamata. Ester non ha mai voluto rivelare il nome del suo “complice” che infine – lacerato tra ansia di schiettezza e orgoglio, e perseguitato dal marito della giovane – cederà, confessando la sua colpa. La lettera scarlatta, libro che rese celebre il nome di Nathaniel Hawthorne, è un mirabile esempio di fusione perfettamente riuscita tra sviluppo tematico-narrativo, delineazione dei personaggi e procedimenti linguistico-stilistici. Hawthorne fa di Ester un personaggio esemplare: mostrando, da un lato, una compartecipazione profonda, ma soffermandosi, dall’altro, in un pensoso e drammatico indugio di fronte alla sua “colpa”, pur condannando l’implacabilità puritana e la violenza moralistico-sociale di cui è vittima.

«Orbene questo straccio scarlatto ché tale ormai era ridotto dal tempo e dall’uso, esaminato con cura, presentava l’aspetto di una lettera.»



Nathaniel Hawthorne

nacque a Salem, nel Massachusetts, nel 1804. Rimasto presto orfano di padre, crebbe nella famiglia della madre. Di carattere schivo e introverso, cominciò giovanissimo a scrivere racconti sulla Nuova Inghilterra puritana. A La lettera scarlatta, il suo capolavoro, seguirono La casa dei sette abbaini, Il romanzo di Valgioiosa, Il fauno di marmo. Morì nel 1864.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,11
di 5
Totale 5
5
2
4
2
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Alex

    19/09/2019 23:54:12

    La lettera scarlatta è davvero un classico immancabile nelle librerie degli appassionati. La trama è fresca, originale e per nulla scontata. Sicuramente non si trovano molti libri che si trovano a parlare in questo modo dell'adulterio e del giudizio sociale. Fa sicuramente riflettere. Ottimo libro.

  • User Icon

    Laura

    28/04/2015 19:15:20

    romanzo profondo ed intenso. io l'ho amato! Aldilà della trama, ho apprezzato molto il modo in cui è stato narrato, la descrizione accurata e profonda personaggi presi singolarmente ma anche nei loro rapporti interpersonali.

  • User Icon

    Letizia

    29/01/2014 11:44:51

    Consiglio di intraprendere la lettura di questo libro solo se si amano i romanzi dalla narrazione riflessiva e, talvolta, anche un po' prolissa. La trama espone con austerità e moralismo bigotto i temi dell'epoca e dei luoghi in cui è ambientata. Un pizzico di magia e mistero si aggiungono alle altre caratteristiche della storia. Comunque, nonostante la monotonia degli argomenti, ho apprezzato questo libro con tutto il cuore.

  • User Icon

    Gresi

    11/01/2013 01:03:28

    Una storia intrisa da toni cupi e atmosfere a dir poco magiche e misteriose. Un romanzo ke ha del gotico, un pò di fantastico ma anke mistero. Un romanzo davvero straordinario e originale...

  • User Icon

    alessandro

    02/09/2012 17:23:25

    classico americano che omaggia alla nascita del paese e della moralità della società americana

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
  • Nathaniel Hawthorne Cover

    Scrittore statunitense. Discendente da un'antica famiglia puritana, protagonista, nel Seicento della storia della nuova Inghilterra, poi decaduta. A quattro anni perse il padre, capitano della marina mercantile. Nell'isolamento in cui crebbe con la madre e la sorella Elizabeth acquisì precocemente il piacere della lettura e la sensibilità all'arcano passato. Studia al Bowdoin College di Brunswick, dove strinse amicizia con Longfellow, futuro poeta, e Franklin Pierce, futuro presidente degli Stati Uniti. Il suo primo romanzo, Funshawe (1828) non ebbe alcun successo e l'autore diede alle fiamme le copie invendute. Solo i Racconti narrati due volte gli diedero una prima notorietà. Nel 1842, sposatosi, si trasferì a Concord, non lontano da Emerson e Thoureau, che... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali