Salvato in 14 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Lettere non italiane. Considerazioni su una letteratura interrotta
12,35 € 13,00 €
;
LIBRO
Dettagli Mostra info
Lettere non italiane. Considerazioni su una letteratura interrotta 12 punti Premium Venditore: IBS
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
12,35 € Spedizione gratuita
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
12,35 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
LIBRIAMO
13,00 € + 4,99 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
13,00 € + 5,49 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
13,00 € + 5,90 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
12,40 € + 7,50 € Spedizione
Disponibile in 20 gg lavorativi Disponibile in 20 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
13,00 € + 7,60 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libraccio
7,02 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
12,35 € Spedizione gratuita
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
12,35 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
LIBRIAMO
13,00 € + 4,99 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
13,00 € + 5,49 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
13,00 € + 5,90 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
12,40 € + 7,50 € Spedizione
Disponibile in 20 gg lavorativi Disponibile in 20 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
13,00 € + 7,60 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libraccio
7,02 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Chiudi
Lettere non italiane. Considerazioni su una letteratura interrotta - Giorgio Ficara - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Lettere non italiane. Considerazioni su una letteratura interrotta Giorgio Ficara
€ 13,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Esiste ancora la letteratura italiana? Qualche "apocalittico" dice di no. Qualche "continuista" dice di sì: si nasconde in angoli remoti e refrattari all'attuale italiano mediatico, che è una cattiva traduzione da un cattivo inglese. A differenza del banco dell'ortolano, dove il carciofo e il tarocco di origine protetta fanno bella mostra di sé, in libreria si trova, comunque, pochissima letteratura italiana "biologica". Che fare? In "Lettere non italiane" si discutono alcune tesi classiche nel dibattito tra apocalittici e continuisti, anche alla luce della possibile sopravvivenza e addirittura della mera esistenza storica del romanzo italiano oggi. D'altra parte, di alcuni grandi e solitari scrittori contemporanei (da La Capria a Biamonti ad Atzeni) si considera la lampante continuità con i difficili padri novecenteschi: una porta socchiusa a un riaffluire di voci familiari, un segnale di resistenza e di attesa, secondo il principio che in ogni tempo una lingua e una nazione esistono solo se esiste una letteratura, si interrompono se si interrompe la letteratura.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2016
5 maggio 2016
334 p., Brossura
9788845282027
Chiudi

Indice


Indice

Premessa

I. Lettere non italiane
II. Romanzi italiani?
III. Scrittori italiani
- Il romanzo non è fatto per me. Due discorsi su La Capria - L'antiromanzo di Francesco Biamonti - Ritratti italiani di Arbasino - Atzeni e l'elaborazione del mito - Elisabetta Rasy tra saggio e romanzo - Un poeta contro il Novecento - Ritratto di Alfonso Berardinelli - Una sostanza sottile
IV. Stelle italiane
- Il nostro De Sanctis - Nei grandi magazzini di D'Annunzio - Un taoista a capo Berta - La barchetta di Montale - Gadda e la verità della lingua - L'amaro Gattopardo - Sadismo di Landolfi - La valigia indiana di Pasolini - Zanzotto percettivo - Critica e preghiera

Nota bibliografica

Valutazioni e recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Fabio Piero Fracasso
Recensioni: 5/5

Notevolissimo libro, che può leggersi su vari registri di approfondimento (e/o comprensione): nel peggiore dei casi, anche prescindendo dalle efficaci considerazioni su quella sorta di "neolingua" che è diventato l'italiano, l'autore ci porta con sé, a volo d'uccello, sulla terra della scrittura e degli scrittori del nostro Paese.Così autori apparentemente marginali ci appaiono per quel che sono, ossia capaci di plasmare la lingua (e, quindi, il pensiero) seguendo direzioni inusitate, anche dietro l'apparente grazia o cura della forma: così il napoletano La Capria o il ligure Biamonti appartengono alla stessa patria - o Patria- di lingua e pensiero, condividono oo stesso sforzo di entrare negli interstizi della cosiddetta "realtà".In questa prospettiva, Giorgio Ficara mi ricorda l'ungherese Marai, che abbandona la sua terra ma ne appartiene ancor più in esilio, scrivendo, pensando, forgiando, nei decenni, una visione del mondo attraverso la sua lingua

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Giorgio Ficara

1952, Torino

È professore ordinario di Letteratura italiana all'Università di Torino. Ha insegnato negli Stati Uniti alla Stanford University, alla UCLA e alla University of Chicago; a Parigi alla Sorbona. Tra i suoi libri: Solitudini. Studi sulla letteratura italiana dal Duecento al Novecento (Garzanti, 1993); Il punto di vista della natura. Saggio su Leopardi (Il Melangolo, 1996), Stile Novecento (Marsilio, 2007), per Einaudi Casanova e la malinconia (Saggi, 1999) e Riviera (Frontiere, 2010) e per Archinto Riviera (2019). Ha vinto nel 1984 il Premio per la Saggistica dell'Accademia Nazionale dei Lincei e nel 2010 il Premio Cardarelli per la Critica Letteraria. Collabora a «La Stampa». È direttore della Fondazione De Sanctis.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore