Editore: Einaudi
Anno edizione: 2004
Pagine: 54 p., Brossura
  • EAN: 9788806169930
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Questo poemetto prosegue e conclude il percorso iniziato con le due centurie di "Quartine". I meccanismi del desiderio sono rappresentati in tre tempi: un primo a due voci, che inscena un rapporto sado-masochistico dai tratti molto crudi incastonando precisi riferimenti filosofici e psicanalitici; un secondo introspettivo-riflessivo, ma fortemente connesso al primo; un terzo in prosa. Il desiderio è assenza, perdita di sé attraverso un simulacro di coppia; una fenomenologia del sesso che ha a che fare con l'umiliazione dell'io razionale, con l'abbandono mistico, con l'inesistenza delle vite reali, della storia e delle storie d'amore. Un poemetto contro l'amore, contro i sentimenti ai quali si contrappone la vera realtà dei corpi, dei gesti, del buio.

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 10,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    elena barbieri

    14/06/2004 16:39:53

    Un gioco infernale e necessario. Una espiazione. La conoscenza del bianco passa necessariamente attraverso la consapevolezza del nero. L'unica forma accettabile di masochismo è quella che si attua in orizzontale.

Scrivi una recensione