I libri nella mia vita

Henry Miller

Curatore: R. Colajanni
Editore: Adelphi
Anno edizione: 2014
Pagine: 414 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788845928833
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Che i libri si possano incontrare - prima ancora che leggere - così come si incontrano "altri fenomeni della vita e del pensiero", e che della vita facciano parte "quanto gli alberi, le stelle, o il letame", è l'aureo presupposto su cui poggia questo "libro sui libri" di Henry Miller, caso anomalo e inclassificabile, riconducibile forse soltanto al genere immaginario dell''autobibliografia. Pochi scrittori hanno saputo rivelare se stessi come Miller attraverso quegli incontri, e queste pagine, lungi dall'essere un catalogo erudito, assomigliano piuttosto a una tortuosa e camuffata confessione. Dall'eccentrico estremo di John Cowper Powys a Richard Jefferies, panpsichista romantico, dall'adorato Cendrars a Jean Giono e Rider Haggard: "I libri nella mia vita" è anche una guida che permette di scoprire e riscoprire, accanto ai grandi intoccabili della letteratura, una vasta tribù di autori sconosciuti o presto dimenticati, ma non per questo meno vivi. La storia segreta di ogni vero lettore non è fatta di tutti i libri che ha letto, e nemmeno di quelli più significativi o più belli - sembra avvertirci Miller -, ma soprattutto di alcuni, a volte non più di una manciata, che si distanziano enormemente dagli altri. Sono quei libri che, "come certi rari individui, aumentano la vita", e sembra siano stati scritti apposta per noi.

€ 20,40

€ 24,00

Risparmi € 3,60 (15%)

Venduto e spedito da IBS

20 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 22,80 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Cristiano Cant

    05/12/2014 15:50:24

    Inaspettata e sorprendente solo per chi si limita a recintare Miller nel perimetro di una confessione spinta, rude, nei grandi romanzi aperti in prima persona alla sincerità dell' esperienza più estrema, carnale, ai muscoli sfiancati resi letteratura. Qui, in questa lista di eccellenze assolute, c'è la sua anima, il suo segreto, le vette dello spirito letterario, filosofico, poetico davanti alle quali l'autore si mostra in un'umiltà e un rispetto davvero encomiabili. Un autentico canto e un'ode alla lettura come pochi nel paesaggio umano del secolo trascorso, un elogio del libro e dei suoi battiti, della sua forza nel tempo davvero profonda che pian piano riserva stupori e scoperte aprendo ad autori straordinari che il lettore forse non conosce(penso a Lei di Rider Haggard) e che a loro volta sono echi e primizie figli di questa raccolta splendida.

  • User Icon

    HCB

    27/07/2014 14:06:10

    Libro consigliato a tutti quelli che amano viaggiare tra i libri, qui troverete mappe per nuovi sentieri da percorrere e lampioni che illuminerano quelle strade. Scritto da un autore che tratta la lettura di un libro come un'esperienza di vita.

Scrivi una recensione