Il libro del potere - S. J. Parris - copertina

Il libro del potere

S. J. Parris

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: C. Converso
Collana: Pandora
Anno edizione: 2011
Pagine: 448 p., Rilegato
  • EAN: 9788820050801
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 20,90

Solo una copia disponibile

+ 7,00 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Inghilterra, 1583. Sono tempi bui per Elisabetta I: il suo regno è in pericolo, minacciato dalle trame dei cattolici che vogliono riportare sul trono Maria Stuarda. Come se non bastasse, secondo gli astronomi, è l'anno della Grande Congiunzione: una combinazione astrale che si verifica una volta in un millennio, presagio della fine di un'era e dell'avvento di un mondo nuovo. Giordano Bruno, filosofo eretico riparato a Londra dall'Italia, il migliore tra le spie di Sua Maestà, è infiltrato della Corona all'ambasciata di Francia, covo di cospiratori cattolici. Lì, incaricato di procurarsi le prove del complotto ai danni della regina da parte di Maria Stuarda e dei suoi sostenitori, il filosofo riesce a conquistarsi la fiducia dell'ambasciatore. Nonché le ambigue attenzioni della giovane e bellissima moglie Marie, appena giunta in Inghilterra dalla cattolicissima Francia... Palazzo reale. Quando una damigella d'onore viene trovata morta, con incisi sul corpo oscuri simboli astrali, è chiaro che chi trama contro Elisabetta è passato alle maniere forti. Cercando di vederci chiaro, e di salvare la regina, Giordano Bruno si troverà così in prima linea in un'indagine complessa e multiforme. E nel moltiplicarsi delle cospirazioni contro la Corona affiora la pista di un antico manoscritto egizio, il cui inestimabile valore potrebbe renderlo più pericoloso di qualsiasi complotto politico.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,5
di 5
Totale 2
5
1
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Yaris

    05/08/2013 17:09:11

    Piacevolissimo romanzo che riporta a un'epoca estremamente affascinate, il periodo turbolento del fragile equilibrio tra Elisabetta I e la cugina Maria Stuarda, poco prima della sua decapitazione. Il protagonista, Giordano Bruno, è magnificamente umano, non come quando lo si studia sui libri di filosofia; parla alla prima persona e al presente, cosa che lo rende ancora più vicino a noi lettori, come se fossimo lì con lui; una scelta che non stona evidentemente con l'incalzare incredibilmente coinvolgente di tutta la vicenda. Anch'io consiglio la lettura del primo romanzo della serie, alla cui vicenda si fanno numerosi riferimenti in questo libro - non che non si possa leggere anche senza averlo fatto, al contrario, sono episodi assolutamente separati - è solo per avere un quadro più chiaro ogni volta che Giordano riporta alla mente i cosiddetti "avvenimenti di Oxford". Un romanzo per altro a cui non avevo assegnato il massimo dei voti, perché mi era parso poco entusiasmante, un po' noioso anche, o forse semplicemente perché ero (e sono ancora) un po' scettica riguardo alla scelta di fare di un personaggio illustre - e Giordano Bruno è solo un esempio, pensando per esempio al Dante di Giulio Leoni, al Leonardo della Stuckart o al Machiavelli di Cardinaletti - il protagonista di una finzione letteraria. Lo vedo come un rischio, capite? Quando uno qualsiasi degli studiosi che se ne occupano potrebbe leggere il romanzo e puntare il dito indignato affermando, probabilmente a ragione, che questo o quel personaggio non avrebbe mai potuto pensare, agire e dire le cose che ha detto, perché la natura del suo pensiero non gliel'avrebbe permesso. Ad ogni modo sentivo che in quest'autrice c'era, come si dice, un ottimo potenziale, e questo suo secondo romanzo lo merita eccome, un cinque in pagella... Quindi eccolo qui.

  • User Icon

    AndreaSereSara

    08/02/2013 11:02:20

    Per me è stato un libro assolutamente piacevole da leggere. Consiglierei di leggere prima "Il circolo degli eretici" della stessa autrice, sempre con protagonista Giordano Bruno, che è il primo della serie, seguito poi da questo secondo romanzo. In entrambi i casi l'ho trovata una lettura scorrevole e accattivante. Come libri gialli, ambientati in un contesto storico, trovo siano libri da consigliare per una piacevole lettura.

Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali