Editore: Piemme
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1006,76 KB
  • EAN: 9788858503287
Disponibile anche in altri formati:

€ 6,99

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Scaricabile subito

Aggiungi al carrello Regala

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    bobo83

    08/04/2013 20:38:57

    E' il primo libro della saga che leggo, e sono rimasto piacevolmente sorpreso. Ottimo romanzo, bellissima descrizione della sempre affascinante Venezia. Unica pecca (se così si può definire) un finale che non offre un vero colpo di scena. Per il resto, vale la pena leggerlo.

  • User Icon

    Massimo

    18/12/2012 10:52:16

    Colitto anche in quest'ultimo racconto del trittico, che comprende anche Cuore di ferro e I discepoli del fuoco, mantiene quella freschezza narrativa e quella capacità di coinvolgere il lettore nelle ambientazioni (questa volta la suggestiva e malinconica Venezia), nelle atmosfere e negli avvenimenti descritti, che ne hanno decretato il giusto successo. I personaggi sono davvero particolari e riescono ad entrare nel cuore e nella mente dei lettori in quanto rappresentati, oltre che con le loro doti e virtù, anche con tutti i loro limiti e le loro debolezze, come delle persone qualsiasi e non come spesso accade in veste di supereroi. Sempre interessanti gli avvenimenti ed i richiami storici che appaiono sullo sfondo delle vicende descritte (come il possibile epilogo dell'ordine dei Templari dopo il loro scioglimento ufficiale), così come sono ben rappresentati l'atmosfera e gli intrighi di potere presenti nella repubblica veneziana del XIV secolo. Come nei due romanzi precedenti, malgrado nel racconto non manchino mai tensione e suspence, queste sono combinate con momenti più leggeri e piacevoli che sovente strappano un sorriso.

  • User Icon

    Yaris

    13/10/2012 00:58:23

    Secondo me, il migliore dei tre romanzi della serie di Mondino. Ma non il miglior romanzo che abbia mai letto. Mi sembra che i personaggi non siano troppo ben delineati (a parte il protagonista, è ovvio, che conoscevamo già dagli altri due libri), e trovo che manchino di rotondità, come se fossero figurine piatte, senza spessore... Ma forse è perchè in un thriller - che per definizione si presume agile e avvincente - non c'è troppo spazio per dilungarsi sulla psicologia dei personaggi! Per il resto, la trama è ben costruita come sempre, ripeto, forse persino più degli altri, l'ambientazione storica favolosa e l'atmosfera veneziana impeccabilmente descritta. Lo consiglio a chi sa di amare questo genere, per gli altri potrebbe non essere il romanzo adatto per iniziare...

  • User Icon

    Marco T.

    22/05/2012 20:41:29

    Eccellente, trama avvincente personaggi ben delineati, ricostruzione storica accurata senza essere noiosa, veramente un bel romanzo. Soprattutto finalmente un buon romanzo storico di un autore italiano il bravo Colitto si può tranquillamente accostare a Valeria Montaldi, Danila Comastri Montanari, Umberto Eco e purtroppo pochi altri nostri autori.

  • User Icon

    manuela

    22/03/2012 09:19:36

    Purtroppo la serie è finita. Libro stupendo come e forse meglio dei primi due. L'ambientazione a Venezia rivela una profonda conoscenza storica dell'autore, i personaggi ormai sono come dei vecchi amici, direi che per chi è appassionato è proprio l'ideale. Consigliato.

  • User Icon

    Francesca

    27/12/2011 20:33:17

    Bel giallo a sfondo storico ambientato in una Venezia avvolta in un'atmosfera nebbiosa ai tempi dei Dogi . Veloce e scorrevole nella scrittura la trama si rende via via più avvincente ed intrigante nel finale.

  • User Icon

    Torejx

    20/06/2011 11:25:52

    Una storia avvincente, un ritmo sempre più incalzante e dei personaggi azzeccati fanno de Il libro dell'Angelo un romanzo davvero ben riuscito. Le precise e dettagliate descrizioni dell'epoca, degli ambienti e dei costumi lasciano trasparire un attento ed accurato lavoro di ricerca dell'autore. Complimentoni!

  • User Icon

    Fabrizio Piras

    09/04/2011 11:24:28

    Mi sono avvicinato al libro un pò titubante non essendo il genere di lettura che prediligo. Invece la scrittura sciolta e sapiente unita alla storia avvincente, mi hanno inchiodato alle pagine dall'inizio alla fine, senza pausa. Dalle ore 18 alle ore 00.40 di un mercoledì. Ho riso, son stato in ansia, ho imprecato, ho tifato spudoratamente, ho sospirato felice, ho versato una lacrima. Man mano che leggevo. L'ultima fatica letteraria di Colitto mi ha regalato tutte queste emozioni, non posso far altro che, con piacere, esprimere un parere più che favorevole.

  • User Icon

    Sydbar

    27/03/2011 19:44:22

    Siamo all'ultima, per il momento, avventura che vede coinvolti Mondino e Gerardo. La scena si sposta su di un'altra grande città italiana, Venezia negli anni del Doge. Forse ne parlo già con una certa malinconia ma la saga descritta attraverso i racconti di Colitto mi ha creato un vuoto...un vuoto che al momento mi porta a sperare ardentemente in un quarto libro che racconti gli sviluppi delle vite dei nostri protagonisti. E' superfluo dire che la trama,a differenza dei due precedenti libri è ancora più scorrevole ed accattivante. Le vite dei personaggi si arricchiscono di nuove sfaccettature che li rendono meno eroi ma sicuramente più umani e veraci. Pensate che i primi 3/4 dell'opera sono stati letteralmente divorati a causa del ritmo incalzante e l'ultimo quarto lascia senza fiato il lettore, con colpi di scena a ripetizione, il quale non può che rattristirsi sapendo che al momento non c'è un sequel. Si, alla fine dell'opera si accende una malinconia enorme perchè non si smetterebbe mai di leggere le avventure di Mondino, Gerardo, Adia e tutti gli altri coprotagonisti del libro. La trama è un groviglio di passioni ed intrighi politici, amori e gelosie, gesti di grande umiltà che si intervallano alla brama di potere, senza dimenticare uno sfondo di segreti templari, il tutto sapientemente condito in salsa thriller, come potrebbero rimanerne fuori i protagonisti?! Apprezzata anche la scelta di far parlare alcuni personaggi in dialetto veneziano, grazie al quale gli stessi sembrano materializzarsi ai nostri occhi. Dei tre libri sicuramente il più piacevole. Colitto è un appello: non lasciarci con l'amaro in bocca, attendo il quarto libro sulla saga di Mondino de Liuzzi e Gerardo. Buona lettura a tutti. Syd

  • User Icon

    Marcello

    22/03/2011 11:30:15

    Alfredo Colitto ha la capacità di scrivere romanzi storici con uno stile fresco e veloce, che mette a proprio agio il lettore fin dalle prime pagine. Il terzo capitolo della saga di Mondino de' Liuzzi (speriamo non l'ultimo!) conferma questa rara peculiarità: ci troviamo immersi in un Medioevo avventuroso, dove i misteri ci vengono svelati con naturalezza, senza pedanteria... E con i tempi di un thriller mozzafiato! L'ambientazione veneziana, magistralmente ricostruita, è una cornice accattivante.

  • User Icon

    Luigi

    14/03/2011 09:27:33

    Anch'io ho letto tutti e tre i libri della trilogia di Mondino e confermo quanto detto da altri: sono uno più bello dell'altro. Ci si affeziona ai protagonisti e quando termini la lettura senti la loro mancanza...Complimenti Alfredo. A quando il prossimo romanzo?

  • User Icon

    Matteo

    07/03/2011 23:51:47

    Ho letto tutti e tre i libri della trilogia di Mondino e devo dire che sono uno più bello dell'altro!!! La cosa che mi ha stupito di più è come ci si lega ai personaggi di questi romanzi e di come dispiaccia quando si finisce la lettura. Credo che Alfredo (che ho avuto il piacere di conoscere dal vivo) sia riuscito a creare dei personaggi con un'anima. Quando si finisce un romanzo e si ha la sensazione che qualcosa gli mancherà credo che lo scrittore abbia colpito nel segno! Mi permetto di consigliarvi vivamente la lettura di questi libri, un saluto a tutti.

  • User Icon

    Fabrizio

    27/02/2011 22:41:09

    E' il terzo romanzo di Mondino ed è veramente ottimo, come del resto i due precedenti. L'ho letto in due giorni. Non vedo l'ora che Colitto pubblichi un quarto romanzo con protagonista Mondino! Lo consiglio veramente!

  • User Icon

    daniela fontana

    27/02/2011 17:40:52

    Ho "divorato" Il libro dell'Angelo in un solo giorno, dopo aver letto uno dietro l'altro Cuore di ferro e I discepoli del fuoco nonostante avessi altri libri pronti in attesa, proprio perchè la trilogia di Alfredo Colitto mi ha totalmente affascinato. Il libro dell'Angelo cattura fin dal primo istante ed è un susseguirsi di colpi di scena nella straordinaria Venezia. Sono affascinata dal carisma e dall'intelligenza curiosa di Mondino de' Liuzzi e anche dall'impetuoso Gerardo e vorrei aggiungere che Mina e Adia sono delineate con incredibile modernità e, se posso permettermi, con una notevole sensibilità femminile (è un complimento!). Alfredo Colitto riesce a trascinare il lettore dentro il libro, a catapultarlo nell'anno 1300, a farlo camminare a Venezia a fianco di Mondino de' Liuzzi, tra il linguaggio e gli abiti dell'epoca, sentendo i rumori e quasi gli odori del tempo. Proprio dentro. Affascinante, molto più di un thriller, molto più di un romanzo storico. Mi è venuta una nostalgia folle di Venezia, leggendolo. A mio parere Il libro dell'Angelo è il migliore della trilogia: vorrei tanto leggerne un altro

  • User Icon

    Ivano

    26/02/2011 18:57:12

    Epilogo della storia di Mondino, Gerardo, Adia.. il libro si legge separatamente dai precedenti Cuore di ferro e I discepoli del fuoco ma se letti in sequenza, i tre assumono un valore aggiunto di non poco conto. La scena d'azione è spostata da Bologna a Venezia dove Mondino De' Liuzzi si ritrova coinvolto suo malgrado in un gioco di potere tra i potenti del tempo; ma non c'è solo la sua storia, tutti i personaggi hanno pari dignità in un intreccio narrativo perfettamente congegnato; sorprendente in particolare la caratterizzazione dei personaggi femminili, fuori da ogni stereotipo di "donna medievale". Giunti alla fine della lettura ci si stacca a malincuore dai protagonisti ma consapevoli che in realtà quella storia non si staccherà mai da noi.

  • User Icon

    Arkadin70

    24/02/2011 13:52:44

    Intrigante e ben narrato giallo medievale ambientato in una Venezia brumosa e "perfida" che riesce a mantenere viva l'attenzione e la tensione del lettore fino al finale un pò convenzionale. I personaggi eccetto il protagonista sono il vero anello debole del racconto, un pochino più di introspezione avrebbe certamente giovato di più alla storia che rimane pur sempre interessante.

  • User Icon

    MaxMin

    24/02/2011 00:27:29

    Terza avventura per Mondino, stavolta fuori dalla sua Bologna. Ben delineati i personaggi(come sempre), precisa ed accurata, ma mai noiosa, la ricostruzione della Venezia del XIV secolo. Un libro che consiglio di leggere, sperando che non sia l'ultimo della serie.

  • User Icon

    Patrizia Seghezzi

    16/02/2011 14:27:25

    Ritrovare Mondino è stato come ritrovare un vecchio amico. Una Venezia descritta magistralmente da un Colitto in splendida forma fa da cornice alle avventure e alle ricerche di questo splendido personaggio, molto attuale anche se vive agli inizi del 1300. La cosa che più mi ha colpito, oltre allo svolgersi dell'azione, è stato il modo in cui l'autore tratteggia le figure femminili di questo romanzo. Traspaiono un rispetto e un amore nei riguardi della donna che mi sono molto piaciuti. Alla prossima caro Mondino.

  • User Icon

    paolo trenti

    14/02/2011 17:18:06

    Ho divorato tutto d'un fiato anche questa terza avventura che mi ha fatto volare in un mondo troppo reale e coinvolgente per non essere vero... Ancora, ancora, ancora!

  • User Icon

    fadlo naddaf

    11/02/2011 02:28:50

    Bellissimo anche questo libro. Ho amato molto i personaggi: Mondino, Adia, Pietro e Gerardo devo dire anche Mina è affascinante, positiva ed altruista come gli altri. Fantastica anche l'ambientazione a Venezia. Mi rimane un pò di rammarico per il rapporto di Mondino e Adia, ma è ovvio, no può che finire così............

Vedi tutte le 21 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione