Categorie

Il libro della vita e della morte

Deborah Harkness

Traduttore: A. Crea
Editore: Piemme
Collana: Bestseller
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
Pagine: 750 p., Brossura
  • EAN: 9788856628180
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 6,48

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Irene

    08/10/2014 20.32.09

    L'autrice sfrutta bene le oltre 600 pagine del libro, la storia lascia molto spazio allo svilupparsi della relazione tra i due protagonisti senza affrettare troppo le cose. Poco a poco ci si affeziona a tutti i personaggi e la lettura diventa una piacevole immersione in un clima familiare. Libro non molto consigliato a chi cerca una storia piena di azione , ottimo per chi cerca una storia che non acceleri troppo i tempi di narrazione, ironica e con un pizzico di magia.

  • User Icon

    Loredana

    14/07/2013 09.37.47

    Mi sono piaciuti moltissimo i primi 2/3 del libro: intriganti,scorrevoli e ben scritti. L'ultima parte lascia un po' a desuli: la protagonista diventa supereroina in modo quasi irritante. Non vedo l'ora di leggere le seconda parte della trilogia!

  • User Icon

    ciccio & pasticcio

    12/02/2013 10.20.27

    Lungo maledettamente lungo e maledettamente NOIOSO una banalissima storia di vampiri contro streghe in inghilterra (e dove se non li?) davvero INULTILE e SCONSIGLIATO per chi come me non è attratto solo dai titoli e dalle copertine cartonate ma nei libri cerca qualchecosa in più che fino ad oggi non c'è.........

  • User Icon

    rondinella

    23/01/2013 23.34.25

    Chiaro e tondo: questo è uno dei libri più noiosi che abbia mai letto. Ma davvero. 700 e passa pagine di nulla, descrizioni tirate fino alla nausea, ripetitive (quanti tè di Diana ci siamo sorbiti?) e nella stragrande maggioranza delle volte totalmente inutili. Un brodo allungatissimo. E la storia... Twilight versione slow! Come non si fanno a notare tutte le coincidenze? Certe scene sono quasi identiche! Un libro di una piattezza infinita (diciamo che è una lunga introduzione), stirato, smorto, andavo avanti solo perché non sono solita lasciare i libri a metà. E arrivati alla conclusione... Che dire? Non mi interessa come va a finire. Tanto ho già letto la saga della Meyer, quindi è abbastanza prevedibile. Se cercate un libro pieno di azione, vivace, coinvolgente e appassionante statene alla larga!

  • User Icon

    Gresi

    02/12/2012 18.39.41

    Un libro bellissimo, meraviglioso!!! Un fantasy ke nn ha nulla di nuovo ma la cui storia intriga sin dalla prima pagina. Aspetto con ansia il prox volume!!!

  • User Icon

    paolo

    05/04/2012 13.53.33

    Libro indimenticabile, riuscire a rendere reale un fantasy e' cosa da pochi. Consigliatissimo!

  • User Icon

    Valentina

    20/02/2012 10.59.59

    Libro lungo ma che alla fine lascia molti interrogativi e misteri irrisolti e, ovviamente, termina sul più bello. Mi è piaciuta la storia d'amore e le descrizioni del mondo e delle creature che lo abitano che è un po' più originale della maggior parte degli altri libri sui vampiri. A tratti è un po' troppo sdolcinato per i miei gusti, ma la storia mi ha preso molto e sicuramente comprerò il seguito. Consiglio la lettura a chi è stanco dei soliti libri stile Twilight, dove la protagonista è praticamente incapace di intendere e di volere.

  • User Icon

    Nimue76

    12/02/2012 00.20.18

    Una lettura intensa ed emozionante come non ne capitano spesso, purtroppo. Bello, appassionante nella storia e nella scrittura, una storia originale e complessa da leggere e seguire in ogni parola e descrizione. Amo il paranormale e come molti ero un tantino rassegnata ai soliti cliché che ci propinano sul genere, ma questa volta sono rimasta felicemente colpita da questo romanzo. Voglio il seguito! Subito !!!!!!!!!

  • User Icon

    Il lettore onnivoro

    02/02/2012 18.14.10

    Finalmente un bel libro! Era da molto tempo che ne cercavo uno tra le pubblicazioni copia-incolla a prova di neurone. Buona pace per i Fallen dipendenti e per i Twilight fanatici: qui siamo su un altro pianeta. Certo si tratta sempre di streghe, demoni e vampiri, ma è la sostanza a farla da padrona. Certo anche qui si parla di una storia d'amore impossibile tra un vampiro e una strega, ma sono le sensazioni mirabilmente descritte a farla da padrona. L'atmosfera che si respira è sublime, a tratti ipnotica, e il lettore viene catapulatato dentro sin dall'inizio: dai meandri calustrofobici di una biblioteca oxfordiana, alle atmosfere di una Madison dove si respira l'aria di magia dei tempi che furono, Salem docet. Le preziose descrizioni contribuiscono a far luce su una storia antica, una vicenda arcana che pone le sue radici all'epoca delle Crociate: la descrizione degli eventi, talvolta prolissa, non risultò però mai stanca o tediosa. Un romanzo insomma che vale la pena leggere e poi custodire prezioso nello scaffale più in vista della vostra libereria.

  • User Icon

    SERENA

    29/01/2012 20.54.44

    Particolare come libro;Incentrato molto sull'Amore. Non posso penalizzarlo solo perchè non si parla di questo libro:L'Ashmole 782, sarei falsa nel dire che non mi è piaciuto. lo consiglierei vivamente ha persone che sono attratte da tutte queste "CREATURE" e naturalmente a chi crede nella "MAGIA" . Descritto in ogni minimo dettaglio, bellissimo questo approccio di Amore che a lei con il Vampiro , fa capire che una persona è disposta a morire o comunque a subire di tutto per amore , e una di queste persone sono io. Faccio i miei complimenti alla scrittrice che è riuscita a creare un capolavoro unendo la Storia con la Magia e L'Amore in modo molto uniforme , e sopratutto di come è riuscita a mettersi nei panni di questa "STREGA". Una premessa : in un libro, come in una leggenda cè sempre un fondo di verità :).

  • User Icon

    LadyAileen

    04/01/2012 22.59.46

    Non so perché la Piemme abbia optato per una copertina da thriller storico-religioso (questa è stata la mia impressione quando l'ho vista per la prima volta) quando invece si tratta di un romanzo fantastico per adulti con vampiri, streghe e demoni. Romanzo d'esordio e primo di una trilogia in cui la protagonista è Diana Bishop, una giovane storica e potente strega ma che rinnega la magia (cerca di vivere come un'umana) a causa dell'omicidio dei suoi genitori. Durante una delle sue ricerche ritrova per puro caso un testo misterioso e da quel momento la sua vita non sarà più la stessa infatti tutto comincia con la comparsa di Matthew, un vampiro antico e professore di genetica. Naturalmente tra i due scatta qualcosa e questo causerà non pochi problemi... Le vicende sono narrate dal punto di vista di Diana (in prima persona) e da Matthew (in terza persona) ma il ritmo è decisamente molto lento soprattutto nella prima parte del romanzo (il volume è composto da 752 pagine e ci sono troppe spiegazioni e situazioni inutili a fini della vicenda). C'è però da dire che alla fine invoglia il lettore a prendere il prossimo volume (una bella dose di colpi di scena nell'ultima parte) perché come molte trilogie/serie finisce proprio sul più bello. Bisogna inoltre considerare che l'autrice è una storica, proprio come la protagonista, per cui non è difficile comprendere perché la storia contiene numerosi riferimenti storici, scientifici e letterari. Passiamo ai personaggi: Diana è una donna testarda, intelligente, indipendente invece Matthew è un uomo riservatissimo, brillante, ricco, conosciuto ma quando conosce Diana comincia a provare una forte attrazione e vive con la paura di farle del male a causa della sua natura. Per quasi tutto il romanzo viene sottolineato più volte che streghe e vampiri non possono amarsi perché attirerebbe l'attenzione degli umani. Per quanto riguarda l'idea che ha dato di vampiri, demoni e streghe mi è piaciuta e l'ho trovata originale.

  • User Icon

    Vampire Lover

    25/11/2011 22.44.13

    Libro nel complesso troppo lungo e troppo ripetitivo, costituito da tre parti principali. La parte iniziale, ambientata ad Oxford, è veramente bella ed originale, piena di atmosfere gotiche e di bei dialoghi. Le altre due (ambientate rispettivamente in Alvernia e poi nello stato di New York) perdono mordente, le scene si fanno ripetitive (tanto che alcune si potrebbero eliminare senza arrecare danno alla narrazione), gli intrecci tra magia, scoperte ed intrighi si complicano. La scrittrice calca la mano sulla descrizione di cibi, profumi, gesti reiterati (la protagonista è colta da sonno e stanchezza), la trama diventa sempre più confusa e caotica. La fine non è propriamente tale, in quanto si tratta del primo libro di una trilogia che io non continuerò assolutamente a leggere.

Vedi tutte le 12 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione