Lithium Zion

Artisti: Deaf Wish
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Sub Pop
Data di pubblicazione: 27 luglio 2018
  • EAN: 0098787124620
Disponibile anche in altri formati:

€ 18,50

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Descrizione

C¡¯¨¨ un¡¯intrinseca pecca nella perenne diatriba ¡°il rock ¨¨ tornato¡± e ¡°il rock ¨¨ morto¡±: entrambi i concetti si basano sull¡¯idea che la musica rock sia un qualcosa di logico che una persona decide consapevolmente di fare. Al contrario dei critici che cercano di capire mode e movimenti culturali, la decisione di suonare un guitar©\rock forte, distorto e sfacciato non ¨¨ una mossa strategica, ma una chiamata dall¡¯alto. Pochi gruppi per¨° oggigiorno incarnano questo spirito come gli australiani Deaf Wish. ¡°Lithium Zion¡± ¨¨ il loro quinto album (il secondo per Sub Pop dopo il loro ¡°Pain¡± del 2015), e sebbene sia raro che il quinto album di una band sia il loro migliore, potrebbe decisamente essere il pi¨´ interessante. I precedenti dischi sono stati registrati in studi improvvisati ¨C perfetti per catturare l¡¯essenza dei loro riff azzardati, le voci accattivanti e i fieri ritmi cos¨¬ come venivano ¨C ma questo disco suona pi¨´ professionale senza perdere la sua grinta e potenza. Il disco apre con ¡®Easy¡¯, un languido rock che segue la ricca tradizione di gruppi australiani come X e Scientists. ¡®The Rat Is Back¡¯ ¨¨ intensa ed epica, mentre ¡®Lithium Zion¡¯ ¨¨ un concentrato di energia garage©\punk e pathos postpunk. Come sempre, l¡¯intero gruppo condivide gli sforzi canori, compreso il batterista Daniel Twomey. Deaf Wish ¨¨ un gruppo destinato a scrivere canzoni al tempo stesso sciocche e sublimi, vulnerabili e feroci, e a suonarle con la giusta intensit¨¤.

Disco 1
  • 1 Easy
  • 2 FFS
  • 3 Metal Carnage
  • 4 The Rat Is Back
  • 5 Ox
  • 6 Hitachi Jackhammer
  • 7 Lithium Zion
  • 8 Deep Blue Cheated
  • 9 Birthday
  • 10 Afraid for You
  • 11 Smoke