Little Voice

Artisti: Sara Bareilles
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Sony Music
Data di pubblicazione: 9 maggio 2008
  • EAN: 0886973105122
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 10,90

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Disco 1
  • 1 Love Song
  • 2 Vegas
  • 3 Bottle It Up
  • 4 One Sweet Love
  • 5 Come Round Soon
  • 6 Morningside
  • 7 Between The Lines
  • 8 Love On The Rocks
  • 9 City
  • 10 Many the Miles
  • 11 Fairytale
  • 12 Gravity

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    TeencreddywatsoN

    09/07/2008 00:15:08

    Questo è 1 degli album pop più belli della storia! nessuna traccia deludente!

  • User Icon

    Endumiel

    14/06/2008 10:05:33

    Un album semplice ma raffinato (il secondo che la Epic ha prodotto quest'anno in Italia), con la voce e con la musica di una magnifica interprete e cantautrice... Belle le canzoni al suo interno... Dal primo singolo "Love song" al secondo già estratto negli States "Bottle it up" dove si mescolano sonorità pop con richiami soul, funk e quasi blues nel brano "Vegas". Finalmente la qualità di un artista, non solo nell'ascolto di un suo brano in radio o negli ormai tanto diffusi i-pod, ma anche la qualità di un artista che sa sorprenderti con la sua bravura nelle esibiozioni live (piano e voce). Nell'edizione speciale uscita in America è possibile ascoltare una ben riuscita cover di "In your eyes", hit di Peter Gabriel; oltre alle versioni acustiche di Love Song, Bottle it up, Gravity e Many the Miles... Buon Ascolto!!!

  • User Icon

    fabio fiume

    11/06/2008 21:32:06

    Avrà anche una piccola voce, (anche se molto personale )come suggerisce il titolo dell'album, questa Sara Bareilles, però che chiasso ha fatto il suo esordio grazie a quella "love song", che piano piano, settimana dopo settimana si è ficcata nelle teste delle persone, battuta dalle radio, come batte il sole cocente d'estate, talmente tanto che il sole per l'appunto, si è preso una pausa...tanto c'è lei! Uscita nel 2007 nei suoi States, la cantante californiana approda solo adesso nel mercato europeo, trascinata da questa azzeccata canzone...ma purtroppo da poco altro! "Little voice", già disco d'oro in madre patria, infatti non ha a mio avviso, troppe frecce da lanciare, per rimanere impresso, spendendosi in un susseguirsi di canzoni pop, arrangiate partendo dal piano suonato dalla stessa cantautrice, che mancano però di quella forte matrice di cantabilità, che rende perfetta per l'appunto ,una canzone pop...che altrimenti è nulla o poco più. A parte "morningside" che ricorda da vicino, alcune cose in stile Natalie Imbruglia, piuttosto che Lene Marlin ( che fine avrà fatto? ), non sembrano esserci altri brani adatti ad essere proposti come secondo singolo; Il che potrebbe anche non essere del tutto male, s'intenda, tranne che se fai un disco pop...come dicevo prima! Che senso ha se te lo canti da sola? Certo non si può ripiegare su "Vegas" una delle cose più interessanti ma così poco radiofoniche...ma nemmeno su "bottle it up" più memorizzabile ma così... così... così...avete inteso no? Ed andando avanti nella track list le cose non migliorano. Tuttavia un piccolo onore quest'album ce l'ha! E' molto suonato. Insomma in un momento in cui sembra tutte le cantanti si siano scoperte figlie Billie Holiday in alcuni casi e di Shirley Bassey in altri e sfornino dischi che provengono per suoni, sensazioni, colori, da quel fantastico periodo ( Winehouse, Duffy, Adele, Nash, Cilmi...ma anche Aguilera col suo ultimo album ), un sano disco di pop ci voleva proprio! Ma non così...peccato! Modesto.

Scrivi una recensione