Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Lolò, il principe delle fate. Ediz. illustrata - Magda Szabò,Vera Gheno,Réka Imre,Lénárt Ivett - ebook

Lolò, il principe delle fate. Ediz. illustrata

Magda Szabò

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Curatore: Vera Gheno
Editore: Anfora
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Webreader e tablet Scopri di più
Dimensioni: 9,33 MB
Pagine della versione a stampa: 258 p.
  • EAN: 9788889076484
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 8,99

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un'edizione illustrata per una storia senza tempo adatta ai piccoli e ai grandi. Lolò, il figlio di Iris, regina delle fate, desidera diventare un bambino del mondo reale ma una minaccia incombe, la sua mamma e la pace del regno sono in grave pericolo: anche il mondo delle fate non è così bello come sembra, segreti e ricatti minano la giustizia. Un romanzo contro i maghi del potere, in difesa della libertà, capace di spezzare il confine tra mondi distanti che poi così diversi non sono. Età di lettura: da 10 anni.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Magda Szabò Cover

    Autrice di numerosi romanzi, drammi, raccolte di poesie, Magda Szabó è considerata la più importante scrittrice ungherese del XX secolo. Di lei, Einaudi ha pubblicato i romanzi "La porta" (2005) ," La ballata di Iza" (2006), "Via Katalin" (2008), "L'altra Eszte"r (2009), tutti disponibili anche nei Tascabili, e "Il vecchio pozzo" (2011). Approfondisci
Note legali