Love Fear - CD Audio di Marina

Love Fear

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Marina
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Atlantic
Data di pubblicazione: 26 aprile 2019
  • EAN: 0190295478711
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 20,67

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 16,99 €)

Disco 1
1
Handmade Heaven
2
Superstar
3
Orange Trees
4
Baby (With Clean Bandit)
5
Enjoy Your Life
6
True
7
To Be Human
8
End Of The Earth
Disco 2
1
Believe In Love
2
Life Is Strange
3
You
4
Karma
5
Emotional Machine
6
Too Afraid
7
No More Suckers
8
Soft To Be Strong
5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Alessandro

    17/05/2019 15:44:10

    Con “Love+Fear” Marina ha creato un album pop molto potente affrontando, grazie alla sua notevole capacità di scrittura, tematiche importanti (cambiamenti climatici, politica, autoaccettazione) ma allo stesso tempo presentando pezzi dal sound fresco e moderno. “Handmade Heaven” è un pezzo davvero eccellente nel quale Marina contempla la natura e la connessione dell’uomo con essa. “Enjoy your life” è un inno alla positività, uno dei pezzi più riusciti del progetto, come “True” e “Superstar”, che non si discostano molto dallo stile classico di Marina. “End of the Earth” dal sound elettro-pop si presenta come una dolce dedica all’amato. “To be human” è senza dubbio la canzone più importante del disco, il cui sound ricorda molto quello del primo album della cantante, “The family jewels”: con il testo di questo brano ha voluto creare un’immagine di umanità universalmente riconoscibile. “Life is strange” è accompagnata dall’inizio alla fine da violini che rendono l’atmosfera a tratti magica; in “You” la Diamandis continua il suo percorso di sperimentazione proponendo un pezzo dal sapore leggermente esotico, con un beat ipnotico che avvolge il ritornello; “Karma” è un pezzo dalle atmosfere estive – come pure “Orange Trees” –: un beat infettivo al quale è impossibile resistere, il tutto accompagnato dalla frase “Oh my God, I think it’s Karma” che riecheggia nel ritornello. “No more suckers” è forse il pezzo più interessante dell’intero progetto, nel quale Marina delizia l’ascoltatore con un cambio repentino di voce nelle strofe, rendendolo molto gradevole e dallo stile catchy. L’album si chiude con “Soft to be strong”, una ballata malinconica dal testo emozionante. Il percorso di sperimentazione musicale che Marina percorre in ogni suo album raggiunge il suo apice con Love+Fear, che si presenta molto variegato dal punto di vista degli stili musicali, senza però mai perdere il tocco personale della cantante, grazie soprattutto alla sua distintiva voce. Da ascoltare.

Note legali