Lovehunter

(Remastered)

Artisti: Whitesnake
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Plg Uk
Data di pubblicazione: 8 maggio 2006
  • EAN: 0094635968620
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 13,20

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello
Disco 1
  • 1 Long Way From Home (2006 Digital Remaster)
  • 2 Walking In The Shadow Of The Blues (2006 Digital Remaster)
  • 3 Help Me Thro' The Day (2006 Digital Remaster)
  • 4 Medicine Man (2006 Digital Remaster)
  • 5 You 'n' Me (2006 Digital Remaster)
  • 6 Mean Business (2006 Digital Remaster)
  • 7 Love Hunter (2006 Digital Remaster)
  • 8 Outlaw (2006 Digital Remaster)
  • 9 Rock 'n' Roll Women (2006 Digital Remaster)
  • 10 We Wish You Well (2006 Digital Remaster)
  • 11 Belgian Tom's Hat Trick (Radio 1 Session Version)
  • 12 Love To Keep You Warm (Radio 1 Session Version)
  • 13 Ain't No Love In The Heart Of The City (Radio 1 Session Version)
  • 14 Trouble (Radio 1 Session Version)

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Manuele Berardi

    13/02/2010 17:22:14

    Il primo vero album dei Whitesnake! Che dire, per ciò che la band di David Coverdale aveva in mente il risultato è a dir poco entusiasmante e coraggioso, visto il periodo in cui questo disco vide la luce, il Punk e l'heavy metal erano molto più in auge del genere proposto in queste dieci tracce. I pezzi sono tutti strepitosi e l'hard rock e il blues la fanno da padroni. Quattro almeno le tracce che lasciano un segno graffiante sull'alscoltatore, l'intensa opening Long way from home, la mitica e sublime Walking in the shadow of the blues (uno dei più bei pezzi del serpente bianco), l'incalzante e cadenzata Medicine man e l'indimenticabile title track Love Hunter, anch'essa favolosamente storica. Coverdale non si discute, non mi stancherò mai di dire che in quegli anni era secondo solo a Robert Plant per carisma, presenza scenica e voce, una voce da leone ruggente! Il resto della band ha piglio e tutti insieme stendono le basi per fare di queto Love Hunter un signor disco, carico di sudore, feeling e sano fottuto rock n roll!!! I whitesanke, dopo trent'anni vivono ancora, un motivo deve pur esserci.

  • User Icon

    Stargazer

    19/11/2008 17:33:31

    Questo disco a suo tempo (era il 1979) fece più scalpore per la copertina che per la musica in esso proposta.L'illustrazione è effettivamente accattivante(almeno per il pubblico maschile) ma non è certo quello che fa di "Lovehunter" un disco indimenticabile.Personalmente lo ritengo il primo vero masterpiece degli Whitesnake;qui troviamo grandi classici come "walking in the shadow of the blues" e "love hunter" che David Coverdale ancora oggi ripropone in sede live,ma vi sono anche altre gemme come l'iniziale "long way from home","medicine man" e "mean business"(in quest'ultima troviamo un assolo di tastiere da brivido di Jon Lord).Emozionanti anche le restanti tracce ed in particolare la ballad "help me thro' the day" e la breve ma intensa e struggente "we wish you well" che chiude l'album.

Scrivi una recensione