€ 11,48

€ 13,50

Risparmi € 2,02 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibile in 3 settimane

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Claudio

    29/03/2010 09:56:12

    Il manifesto di una new generation, colta, appassionata, precaria e con la voglia di divertirsi. I protagonisti sono gli Italiani all’estero, in questo caso a Dublino, compresi tra quella che è la visione degli Italiani lontani dalla patria e il tentativo di uscirne. La simpatia dei protagonisti li salva dalle bugie a dai trucchi usati per barcamenarsi,ma emerge come l’arte di arrangiarsi sia sempre nelle loro corde. E’ una storia di un Piemontese in salsa Irlandese o Irlandese con bagna cauda, che essendo anche io piemontese ..della provincia.. ed essendo un appassionato dell’Irlanda e di Dublino non potevo non leggere. I miei complimenti all’autore che si racconta e racconta la sua realtà in modo semplice ma efficace e divertente.

Scrivi una recensione

Una ventata controcorrente, un romanzo dove il politicamente scorretto è la regola, dove il cinismo traccia le linee guida della vita del protagonista senza che questo gli impedisca di pervenire positivamente al lettore. Anzi, paradossalmente è proprio il suo essere "cattivo" a restituirci un antieroe simpatico, a suo modo affascinante, certamente vero anche e soprattutto quando si diverte a sguazzare nel mare di bugie nel quale non disdegna tuffarsi.Fuggito da una provincia senza prospettive, in tasca una laurea e pochi spiccioli, si ritrova in Irlanda, precisamente a Dublino, alla ricerca di un lavoro e di un'identità. Sono gli anni dell'Italia Campione del Mondo e del miracolo della Tigre Celtica. Tenta di lasciarsi alle spalle retaggi e stereotipi di un Paese in piena crisi per accorgersi, nemmeno dopo tanto, di come questi retaggi e questi stereotipi siano parte integrante di un'italianità cui neppure lui, italiano dell' hinterland juventino, può sfuggire.