Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Recensioni Lucky. Nuova ediz.

  • User Icon
    22/02/2021 13:44:28

    Bello tosto come libro, ricco di particolari sconcertanti, ma un'ottima autobiografia della stessa autrice di Amabili resti, altro testo di impatto e commovente

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/05/2020 21:10:56

    Libro autobiografico, drammatica testimonianza della violenza sessuale subita dalla scrittrice nel 1981, quando giovanissima frequentava l'Università. Ma anche racconto di quelle che furono le conseguenze sociali, psicologiche e affettive nella sua vita. Costretta dalla violenza subita a vivere intimamente in solitudine, incompresa, allontanata, discriminata e sempre attenta perché il mondo intorno a lei è stato diviso in due, la parte sicura e quella non sicura, Alice Sebold ha trova la forza di raccontare. Un libro che parla anche di ribellione, di coraggio, il coraggio di parlare, denunciare, affrontare un processo e di scrivere questo libro. Un percorso lungo e difficile, non privo di ostacoli, grazie al quale l'autrice ha imparato che l'orrore e l'amore possono convivere, che arrendersi non è un'opzione. È un libro forte e indelebile. C'è il resoconto della violenza subita, i mille pensieri incoffessati della scrittrice, le difficoltà che ha dovuto affrontare da sola perché nessuno può capire fino in fondo come ci si sente dopo simili esperienze, perché ognuno elabora e reagisce a modo suo. Per riprendere le parole dell'autrice... "Un libro dedicato a tutti coloro che hanno subito una qualunque forma di abuso sessuale. Quando agiamo in gruppo siamo più forti che mai"

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    24/09/2019 12:19:40

    L'evento autobiografico, a partire dal quale si dipana il resoconto, è lo stupro subito dall'autrice da giovane. Degni di ammirazione il coraggio e la tenacia con cui ha raccontato e vissuto questa tragica espreienza, confessandosi senza ritrosie e riuscendo a descrivere un episodio terribile, non solo nei suoi fatti, ma specialmente nelle conseguenze, nelle reazioni personali e delle persone che vivevano con lei. Un libro che mi ha colpito e commosso, lo consiglio vivamente.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    10/03/2019 16:55:53

    Stupefacente racconto autobiografico della Sebold, o meglio, dello stupro che ha subito nel pieno della sua età, a 19 anni. Senza peli sulla lingua Alice racconta come ha accettato, come ha vissuto e continua a (con)vivere questo enorme dolore. Un racconto estremamente vero, nonostante la sua drammaticità, che fa riflettere molto sulle conseguenze con un atto di egoismo può portare. Persone che per propria soddisfazione e godimento, senza alcun diritto, arrivano a rovinare forse per sempre la vita di un’altra persona

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    07/03/2019 19:07:09

    Ho comprato questo romanzo dopo aver letto diverse recensioni. Il libro è autobiografico infatti narra lo stupro subito dall’autrice e tutto il processo che segue. Durante questo però la cosa più sconvolgente è che la protagonista deve continuamente dimostrare e provare di non essere stata lei a provocare l’uomo nonostante fosse stata così picchiata da essere irriconoscibile. Il romanzo ha letteralmente scavato dentro di me e mi ha fatto riflettere su quanto spesso la giustizia sia contorta e controversa, sua quanto spesso non usa i mezzi giusti e non tutela sempre le persone. Un libro profondo, forte e riflessivo che consiglio a chi se la sente di leggere.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    22/09/2018 16:28:53

    L'autrice di “Amabili resti”, Alice Sebold, in questo memoir racconta la terribile esperienza vissuta quando aveva solo 18 anni - lo stupro - e di come sia stato difficile sopravvivere ad esso, accettarlo come un qualcosa che non avrebbe mai potuto cancellare e fare i conti con l'urgenza di andare avanti con la propria vita. Questo suo ritratto autobiografico colpisce come un pugno nello stomaco perché l’Autrice condivide la propria esperienza senza lesinare sui dettagli, raccontando ogni cosa con lucida onestà, con un’ammirabile acutezza psicologica, non nascondendoci nulla ma con coraggio ci parla di sè, mettendosi a nudo, travolgendo il lettore con il suo dolore, i tanti e contrastanti sentimenti provati dopo lo stupro: sofferenza, rabbia, impotenza, frustrazione, ribellione, paura, vergogna, sensi di colpa…, ma anche la speranza di non restare per sempre "la ragazza vittima dello stupro" ma di riappropriarsi di se stessa,dei propri sogni, del diritto a vivere senza condizionamenti. Un libro crudo, forte, genuino, una testimonianza da leggere, che ci fa riflettere su un argomento tanto delicato quanto attuale (quale la violenza sulle donne) e ci fa conoscere intimamente questa talentuosa scrittrice.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    27/05/2018 19:08:29

    Un incipit spiazzante come un pugno nello stomaco, un racconto diretto e preciso di una vicenda umana tremenda, senza veli, senza compromessi. Ho letto tutto d'un fiato e apprezzato molto la scrittura, il coraggio e la sincerità con cui l'autrice è andata fino in fondo. E pronta quindi per cominciare il suo grande successo "Amabili resti".

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    19/02/2013 17:22:21

    Mi sono intristita, ho avuto paura-tanta paura, mi sono arrabbiata, mi sono sentita forte e debole, ho odiato-disprezzato-detestato, ho compreso-"abbracciato"-sostenuto, mi sono sentita coraggiosa e la prima dei fifoni, schifata incredula e rassegnata. Ottimo libro,davvero!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    04/01/2010 23:17:26

    un libro bellissimo.. h letto ank Amabili resti k è bello.. ma questo inizia proprio forte ed avevo paura di andare nella altre pagine a leggere, ma poi h visto k è una realtà k mi ha fatto capire tante cose, un po' noioso il 13 capitolo quello del processo, ma x tutto il resto mi ha ank fattto piangere.. ....

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    07/02/2005 09:05:49

    "Amabili resti" mi è sembrato migliore.Questo "Lucky" è iniziato con una crudeltà davvero forte tanto che per una ragazza come me con forse troppa sensibilità,le prime pagine mi hanno fatto dubitare di riuscire a leggerlo fino in fondo...comunque ci sono riuscita, ma il finale non c'è proprio stato e il fatto che accade all'amica...disarmante davvero.Sarebbe bello che fosse un romanzo e non realtà...forse è solo questo che non mi è piaciuto, è che è vero....!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    Antonio A.
    24/01/2005 08:38:08

    Leggete le prime 10 pagine, le uniche degne di nota; poi, potete anche chiudere. Amen.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    04/12/2004 12:10:10

    Anche se tratta lo stesso tema di “Amabili resti” questo secondo libro (in ordine di uscita in Italia) ha avuto un impatto completamente diverso per me. Nel primo, pur sapendo che l’Autrice si è ispirata a quanto le è accaduto la crudezza dello stupro è attutita dal fatto che “in fondo è un romanzo”. Oltretutto la dolcezza e l’ingenuità della ragazzina ha reso quel libro una sorta di “fiaba”. Ben diversa è questa autobiografia con la crudezza delle immagini e delle parole senza ricorrere a sciocchi e inopportuni eufemismi. Il coraggio di Alice e la sua determinazione sono stupefacenti. Certo anche le persone coinvolte devono fare la propria parte a cominciare dai poliziotti, genitori, fratelli, sorelle, amici, conoscenti, ecc. Guai se una donna che ha subito una violenza simile viene lasciata sola o peggio viene, anche solo velatamente, accusata di essere in parte colpevole di quanto le è accaduto. Ma è difficile credo, molto difficile saper qual è il miglior comportamento da tenere nei confronti di una donna che è stata violentata quindi non giudico negativamente nessuno dei personaggi vicino ad Alice salvo quei pochi che dimostrano ignoranza e insensibilità totale.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    26/04/2004 17:37:38

    Bellissimo...l'ho letto tutto d'un fiato e mi ha lasciato dentro tanto a cui pensare...Mi è piaciuto più di Amabili Resti perchè qui non c'è finzione ma la semplice realtà di una ragazza che è stata segnata per sempre da un evento terribile

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    12/03/2004 18:07:50

    Un romanzo autobiografico che porta a riflettere sulla crudeltà di alcune persone. Alice è una grande scrittrice ma, come in amabili resti, termina i libri in un modo sconcertante. Il mio giudizio quindi non è totalmente positivo perchè influenzato dalla conclusione del libro che mi ha delusa.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    Massimo/Neith
    08/02/2004 15:20:45

    "Nudo e crudo",ho provato intense emozioni.Mi ha fatto male vedere l'atteggiamento ignorante di alcuni personaggi.Alice pur avendo scritto solo due libri,ha uno stile inconfondibile.Aspetto il suo prossimo capolavoro....

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    triplew
    20/01/2004 09:27:40

    un libro "vero", senza fronzoli hollywoodiani, senza colpi di scena cinematografici. Nessun eroe. L'autrice mostra la forza di una ragazza normale. GG

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    18/01/2004 14:26:49

    Ho letto il libro tutto d'un fiato in tre giorni.Un libro meraviglioso,che ora mi invoglia ad avere anche "Amabili resti".L'autrice ha descritto la sua vicenda in maniera autorevole.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    01/12/2003 22:52:40

    L'autrice ha il grande dono di creare opere che restano impresse nella mente e di farti entrare nel suo vissuto.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    18/11/2003 13:52:11

    Intensa storia autobiografica in cui l'autrice descrive lo stupro subito da ragazzina in una galleria abbandonata. Lo stile è asciutto ed essenziale, ironico e sofferto. La Sebold non indulge mai con compiacenza nei dettagli cruenti. Gli oscuri percorsi che un'esperienza così devastante spalanca nella mente vengono studiati palmo a palmo da un'indagatrice scrupolosa. Dopo quell'evento infatti lo sguardo della vittima muterà: si farà più attento, scrutatore, dotato di un nuovo metro di misura per percorrere i sentieri della vita. Ma a cambiare sarà anche lo sguardo che la gente punterà sulla protagonista, ormai segnata per sempre da quella violenza subita. Il libro è godibilissimo. Meno avvincente laddove si innescano digressioni un po' ripetitive.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    Andrea
    18/11/2003 01:31:47

    Sarebbe stato sicuramente meglio averlo letto prima del bellissimo "Amabili resti", purtroppo è arrivato dopo da noi, comunque merita di esser letto.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    Pix
    15/11/2003 18:56:39

    L'ho divorato in 4 giorni! E' fantastico e avvincente non vedo l'ora che esca il 6°!!! Comunque per chi vuole un consiglio è meglio leggere prima il 4° altrimenti non si può assaporarlo veramente!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Leggi di più Riduci